Quando si parla di una rottura del tendine di Achille o di una rottura del tendine di Achille, si intende una trasfezione completa del tendine di Achille. Questo collega il muscolo del polpaccio con l'osso del tallone. Le lacrime del tendine di Achille si verificano più comunemente durante gli sport quando il piede è a scatti o altrimenti stressato. Un forte dolore e un forte botto simile a una frusta indicano quindi una rottura del tendine di Achille.

Che cos'è uno strappo tendineo di Achille?

Quando si parla di una rottura del tendine di Achille o di una rottura del tendine di Achille, si intende una trasfezione completa del tendine di Achille.

Il tendine di Achille collega l'osso del tallone con i muscoli del polpaccio. Come il tendine più forte del corpo umano, è indispensabile per camminare e correre.

Assicura che il tallone possa distinguersi da terra. Se viene reciso in tutto o in parte, viene chiamato rottura del tendine di Achille o rottura del tendine di Achille.

Ciò si verifica all'improvviso e si annuncia solo in rari casi prima dal dolore. Nella maggior parte dei pazienti, è nascosto, cioè senza lesioni esterne.

Possibile, ma meno noto in pratica, è una lacrima del tendine di Achille a causa di influenze esterne come l'effetto del vetro o di oggetti a spigolo vivo.

cause

Lo strappo al tendine d'Achille è un tipico infortunio sportivo. Lo sport costante e altri stress portano a segni di usura, che quindi superano la resistenza meccanica del tessuto tendineo in caso di tensione improvvisa o un calcio.

Gli sport con un cambio di direzione molto veloce (ad es. Pallamano o calcio) promuovono la frequenza dell'infortunio. Condizioni preesistenti come il diabete mellito promuovono la limitazione della capacità di esercizio. Gli uomini sono più colpiti da questa lesione rispetto alle donne.

La rottura del tendine di Achille è chiaramente udibile e va di pari passo con il botto (frusta). Questo è seguito da un forte dolore nella zona del tallone. Sopra il tallone un'ammaccatura è chiaramente palpabile. In una rottura del tendine di Achille, il paziente non può più camminare in punta di piedi.

Sintomi, reclami e segni

Una lacrima del tendine di Achille è principalmente associata a un dolore molto grave. Questi di solito si verificano direttamente sul tendine del piede e possono anche irradiarsi nelle regioni vicine. Ciò porta a un forte [dolore all'intero piede]] e di solito anche alla gamba della persona interessata.

Inoltre, i pazienti soffrono di sanguinamento nella regione interessata e associati a un forte gonfiore. Il dolore si verifica anche durante la notte a causa della rottura del tendine di Achille, quindi anche la maggior parte dei pazienti soffre di disturbi del sonno o depressione e irritabilità. La qualità della vita è onestamente limitata.

Ci sono restrizioni nel movimento e quindi anche forti restrizioni nella vita quotidiana della persona interessata. I movimenti ordinari non sono più possibili per l'interessato. La lacerazione del tendine d'Achille riduce la capacità di carico totale del piede, in modo che anche le attività più faticose non possano essere svolte senza ulteriori indugi.

Di solito ci vogliono alcuni mesi per ripristinare la forza del piede. Una perdita di energia può anche verificarsi attraverso questa crepa. A causa delle severe restrizioni nella vita di tutti i giorni, alcuni malati soffrono anche di disagio mentale o depressione a causa della lacrima.

Diagnosi e storia

Varie procedure sono utilizzate per la diagnostica. Il medico eseguirà di solito il test di compressione del polpaccio dopo Thompson all'inizio. Inoltre, vengono utilizzati metodi di imaging come ultrasuoni e raggi X.

La prognosi della rottura del tendine di Achille per ripristinare completamente la resilienza del piede dipende in larga misura dalle misure di trattamento e dalle esigenze atletiche del paziente.

Una lacrima del tendine di Achille che non viene trattata di solito porta a una perdita di forza. Sebbene una rigenerazione del tendine si sviluppi entro 2-4 mesi, non rappresenta una sostituzione completa del tendine di Achille.

Al contrario, la terapia professionale e il costante trattamento di follow-up ripristinano quasi sempre la resilienza del tendine di Achille. Per gli atleti agonisti, la prognosi, tuttavia, può rivelarsi molto più negativa e portare alla fine della loro carriera.

Una rottura del tendine di Achille può essere prevenuta evitando sforzi rapidi, bruschi ed estremi.

complicazioni

Se viene azionato uno strappo al tendine d'Achille, le strutture vicine possono essere ferite. Può causare lividi, sanguinamento, sanguinamento e disturbi circolatori. Se i nervi sono feriti, possono verificarsi disturbi sensoriali e sintomi di paralisi.

Inoltre, anche l'anestesia comporta un certo rischio. Può anche portare a disturbi della guarigione delle ferite, infezioni delle ferite, cicatrici eccessive e infezioni. Il tendine può accorciarsi o allungarsi. Se si utilizza una cuffia per la stasi del sangue, possono essere causati danni da pressione, come la paralisi.

Dopo l'intervento chirurgico, può verificarsi gonfiore prolungato. Il gonfiore può causare problemi nella terapia successiva, ad esempio durante la regolazione delle scarpe. Disturbi sensoriali possono verificarsi nell'area della cicatrice chirurgica.

Una lacrima del tendine di Achille di solito crea una benda. La pressione nella medicazione può causare danni a vasi e nervi. Muscoli e ossa possono diventare più deboli a causa di movimenti limitati. Può anche arrivare a una cosiddetta sindrome di Sudeck. L'osso è molto degradato e provoca un'infiammazione dolorosa. Possono formarsi anche coaguli di sangue. Inoltre, possono verificarsi reazioni allergiche con diversi gradi di gravità.

Dopo una rottura del tendine di Achille aumenta il rischio di trombosi venosa delle gambe. Inoltre, può portare a una nuova lacrima, un cosiddetto rettile. Nel complesso, il tendine di Achille può essere limitato nella sua funzione dopo una lacrima.

Quando dovresti andare dal dottore?

Una lacrima di tendine di Achille deve essere trattata il più presto possibile. Si consiglia una visita a un medico per sospette lesioni gravi al tendine di Achille. Chiunque provi improvvisamente un forte dolore nella zona del tendine durante lo sport, possibilmente con un suono di frusta, dovrebbe andare immediatamente dal medico. Questo è particolarmente raccomandato se i sintomi persistono dopo l'esercizio o si rafforzano rapidamente.

Se il piede non può essere srotolato come prima, potrebbe esserci una rottura del tendine di Achille che deve essere trattata. I limiti di movimento della punta (il piede non può più essere "piegato") indicano una lesione che richiede un trattamento.

In generale, i reclami nell'area dei polpacci o dei talloni, che persistono dopo la normale fase di rigenerazione, devono essere chiariti dal punto di vista medico e, se necessario, trattati. Per il dolore acuto devono essere prese misure di pronto soccorso sotto forma di involucro di raffreddamento e protezione. In caso di forte dolore o paralisi ai piedi di un servizio di ambulanza deve essere attivato.

Medici e terapisti nella tua zona

↳ Per trovare medici e terapisti specializzati nella tua zona, fai clic su: "Cerca specialisti nella tua zona" o inserisci un indirizzo a tua scelta (ad es. "Berlino" o "Augustenburger Platz 1 Berlino"). f.name) .join (', ') "> ↳ Sei un medico o un terapista e non trovi qui? Contattaci!

Terapia e terapia

Prima di tutto, è importante avviare le misure immediate corrette per una rottura del tendine di Achille. Il piede deve essere alleviato, raffreddato, bendato e sollevato.

A seconda dei fattori personali del paziente, il medico può decidere tra terapia conservativa e terapia operativa. Anche se nella maggior parte dei casi si decide di eseguire un'operazione, si ricorre al metodo di trattamento non operativo se vengono soddisfatte determinate condizioni. I fattori di rischio comprendono, in particolare, l'età, il fumo, possibili disturbi circolatori arteriosi o l'uso di determinati farmaci.

Con una solida fasciatura (bendaggio, gesso, ortesi), il piede ferito viene inizialmente reso silenzioso circa una settimana nello Spitzenfußstellung. Segue la fornitura di una scarpa speciale con rialzo del tallone rimovibile per un periodo di circa 6 settimane.

Durante l'intervento chirurgico, le due estremità del tendine di Achille si ricongiungono. La sutura può essere rinforzata dal muscolo del muscolo adiacente. L'operazione è seguita da misure fisioterapiche per ripristinare la mobilità il più rapidamente possibile.

Anche qui una scarpa speciale fornisce un aumento graduale del carico sul tendine di Achille. Un'immobilizzazione più lunga della parte inferiore della gamba non è raccomandata per una lacerazione del tendine di Achille.

Outlook e previsioni

Nella maggior parte dei casi, una rottura del tendine di Achille può essere trattata chirurgicamente. A seconda del tempo dell'intervento e della costituzione del paziente, la flessibilità originale del tendine può di solito essere ripristinata. Tuttavia, a seguito di un intervento chirurgico, possono rimanere arrossamenti e pruriti, nonché aree ispessite e cicatrici, che possono portare a disturbi del movimento. Nonostante la terapia di successo, alcuni pazienti lamentano gonfiore, dolore o bassa resilienza della gamba interessata.

Raramente, può anche portare a infezioni, disturbi circolatori o accorciamento del tendine. Con le lacrime appena guarite c'è il rischio che il tendine si strappi di nuovo e debba essere nuovamente trattato. In generale, una rottura del tendine di Achille richiede diversi mesi di post-trattamento. Dopo tre o quattro mesi, l'infortunio dovrebbe essere guarito e la persona interessata potrebbe tornare allo sport. L'allenamento della competizione dovrebbe essere riavviato al più presto sei mesi dopo uno strappo al tendine. Altrimenti, potrebbe esserci un'altra rottura e l'inizio del disagio cronico.

Il rischio di ulteriori lesioni e dolore cronico è principalmente nei pazienti più anziani che hanno già subito una lacrima del tendine di Achille. Se c'è un'altra malattia dei tendini, delle articolazioni o dei muscoli, questo può anche influenzare la prognosi.

post-terapia

Una lacrima del tendine di Achille viene trattata chirurgicamente per ripristinare il funzionamento dei muscoli del polpaccio e quindi camminare nel suo corso normale. Al fine di rendere ottimale la rigenerazione, è importante la cura del paziente e del medico. Anche i fisioterapisti sono coinvolti nel processo post-terapia.

In sostanza, si tratta di far guarire di nuovo completamente il tendine di Achille cucito, in modo che possa svolgere di nuovo correttamente la sua funzione. Per questo, è importante che il tessuto non venga abusato per un periodo di tempo determinato dal medico. Soprattutto gli atleti che, comprensibilmente, vorrebbero riprendere ad allenarsi, non dovrebbero sforzare il tendine di Achille troppo presto o troppo intensamente.

I dosaggi leggeri all'inizio dell'allenamento sono importanti tanto quanto le pause per la rigenerazione tra le unità. Il pre-allungamento coerente è importante quanto il post-allungamento post-tensione. Entrambi sono delicati e non devono causare alcun dolore. Particolare attenzione è rivolta ai muscoli del polpaccio, che esercita una trazione diretta sul tendine di Achille e quindi non deve essere accorciato.

Le calzature sono un fattore essenziale nel post-trattamento di una lacerazione del tendine d'Achille. Perché i tacchi alti favoriscono i crampi dei muscoli del polpaccio e quindi forniscono indirettamente forti stress sul tendine di Achille. Le scarpe basse sono molto più economiche in questo contesto, così come la corsa a piedi nudi.

Puoi farlo tu stesso

Come con la maggior parte degli infortuni sportivi acuti, la rottura del tendine d'Achille ha buone opportunità di aiutare se stessa. I medici raccomandano ai pazienti la regola PECH, che viene utilizzata anche nel pronto soccorso. Anche distorsioni e fratture possono essere curate in modo ottimale da sole.

Le singole lettere dell'acronimo stanno per Pause, Ice, Compression e Supine. In dettaglio, questo significa: rimetti in piedi la parte del corpo lesa, prenditi cura di te e, nel migliore dei casi, smetti di muoverla. Inoltre, l'area interessata deve essere raffreddata. Ciò è possibile con un impacco di ghiaccio o un pezzo di stoffa imbevuto di acqua fredda. Dietro il punto La compressione è l'istruzione per collegare la lesione. Questo non ha solo la ragione per stabilizzare l'area interessata, ma anche per evitare che troppo sangue o secrezioni penetrino nel tessuto circostante. In linea di principio, tuttavia, la medicazione potrebbe non essere troppo stretta, altrimenti esiste il rischio di aggravamento. L'ultimo passo importante è il campo alto. L'arto ferito deve essere posizionato su un cuscino o una sedia - di norma, i medici consigliano che dovrebbe essere più alto del cuore.

Tuttavia, è importante che un medico classifichi la lesione per prevenire lesioni gravi prima che il paziente inizi le proprie procedure.

Tag: 
  • dentizione 
  • parassita 
  • dispositivi medici 
  • trattamenti 
  • formazione scolastica 
  • Top