Il riflesso adduttore è un autoriflessione dei muscoli noti come adduttori e gruppi muscolari di cosce e braccia. L'assenza del riflesso indica un danno nell'area cerebrale corrispondente.

Qual è il riflesso dell'adduttore?

Il riflesso adduttore è un autoriflessione dei muscoli noti come adduttori e gruppi muscolari di cosce e braccia.

Il riflesso dell'adduttore è innescato da un colpo sulla prominenza ossea mediale delle lunghe ossa delle gambe o delle braccia. Si tratta di stringere le braccia o le gambe al corpo. Pertanto, "adduzione" è il termine latino per "farsi coinvolgere". In medicina, significa portare una parte del corpo nel corpo. Questa attrazione si svolge con i cosiddetti adduttori. Questi sono i muscoli e i gruppi muscolari che allineano l'asse longitudinale degli arti con l'asse longitudinale del corpo. In questo modo, gli adduttori assicurano, tra le altre cose, che una gamba allargata o un braccio allargato siano portati al corpo. Lo stesso vale per il pollice e la punta allargati. Le malattie degli adduttori sono generalmente causate da infortuni sportivi.

A rigor di termini, il riflesso dell'adduttore è principalmente correlato alla risposta riflessa degli adduttori della coscia. Responsabile di questo è il Nervus obturatorius, che ha la sua origine nel segmento lombare dal 2 ° al 4 ° del midollo spinale come nervo del plesso lombare (plesso lombare).

Il riflesso dell'adduttore è un autoriflessione e quindi ha luogo dove si è verificato lo stimolo. Ripetendo la risposta riflessa non si indebolisce in contrasto con il riflesso estraneo.

Funzione e attività

Nel riflesso dell'adduttore, vengono testati i riflessi degli adduttori nella coscia. Pertanto, è possibile un'affermazione sulla funzione del nervo otturatore.

Il riflesso adduttore appartiene al gruppo degli autoriflessi. Qui, i segnali dai ceppi muscolari vengono trasmessi attraverso una singola sinapsi all'alfa-motoneurone nel midollo spinale e ritrasmessi al muscolo corrispondente attraverso i nervi motori. Si tratta della reazione del muscolo sotto forma di riflesso. Il riflesso porta a una contrazione visibile del muscolo, che quindi esegue i suoi movimenti tipici. Negli adduttori si verifica l'approccio riflessivo degli arti irritati al corpo.

La risposta riflessa in un riflesso adduttore è fisiologica. Solo un'assenza o un'amplificazione di questo riflesso indicherebbe una perturbazione della trasmissione dello stimolo.

Gli adduttori sono in costante interazione con i loro avversari, i rapitori. I rapitori sono di nuovo gruppi muscolari che inducono il corpo a condurre i movimenti. Se l'impulso neuronale all'adduttore disturbasse, porterebbe alla costante Abspreizung degli arti corrispondenti. Una gamba rapita approssimativamente in modo permanente non può essere guidata in linea retta quando si sposta in avanti. Può essere spostato solo in archi esteriori.

Per l'adduzione della gamba sono necessari diversi muscoli della coscia. Oltre ai movimenti di adduzione, a volte sono necessari movimenti di rotazione. La loggia dell'adduttore nella coscia comprende i cinque gruppi muscolari adduttore brevis, adduttore lungo, adduttore magnus, gracilis e pectineus. Nell'interazione di tutti gli adduttori l'adduzione, i movimenti rotazionali e le diffrazioni sono coordinate tra loro.

Oltre alla fornitura dell'adduttore nervo obturatorio, innerva anche l'articolazione dell'anca sensibile. Le lesioni sul nervo otturatore possono quindi anche causare dolore nella parte interna della coscia.

Malattie e lamentele

L'esame del riflesso dell'adduttore dovrebbe fornire al medico informazioni su possibili malattie neurologiche. La risposta riflessa dipende sia dall'eccitazione dei motoneuroni che dalle strutture intatte coinvolte nell'arco riflesso. Quindi viene spesso dopo un ictus un aumento dei riflessi muscolari, che si nota in una spasticità. In questo contesto, vengono attivate le contrazioni riflesse nei gruppi muscolari vicini. Questi sono evidenti come riflessi estranei.

Un indebolimento del riflesso muscolare è innescato da processi meccanici o infiammatori nell'arco riflesso corrispondente. Nel caso degli adduttori, questo può portare a una leggera diffusione permanente degli arti. Pertanto, può verificarsi la paralisi del nervo otturatore, che di solito insorge durante il parto. Il passaggio del feto attraverso il bacino a volte preme il nervo contro la parete pelvica interna, danneggiandolo. Questo è particolarmente vero quando il canale del parto è troppo stretto.

Anche nella rimozione chirurgica dei linfonodi nel cancro, raramente possono verificarsi lesioni del nervo otturatore. La paralisi è espressa in una diffusione laterale di una gamba. La gamba non può più essere attaccata al corpo e viene trascinata insieme al movimento in avanti solo da movimenti laterali dell'arco. In casi estremi, può anche ausgrätschen lateralmente.

Ci sono anche situazioni in cui deve verificarsi un blocco del nervo otturatore nervoso. Questa è una procedura anestetica regionale per un'operazione alla vescica. Se, ad esempio, è necessaria l'elettrocauterizzazione per rimuovere il tessuto vescicale, il nervo otturatore deve essere immobilizzato, poiché scorre direttamente sulla parete esterna della vescica. La stimolazione elettrica indurrebbe i muscoli adduttori a contrarsi in modo riflessivo. Di conseguenza, attraverso il resettoscopio potrebbe verificarsi una perforazione della vescica.

Per immobilizzare il nervo otturatore, un anestetico locale viene iniettato all'inserzione del muscolo adduttore dell'osso pubico. Il blocco nervoso dell'otturatore nervoso può essere utilizzato anche per il dolore dell'anca o condizioni di spasmo adduttore.

Il dolore alla coscia può avere molte cause. Il danno al nervo otturatore provoca dolore isolato sulle cosce interne. Le lesioni nervose possono essere causate, tra l'altro, dall'intrappolamento dei nervi nell'ernia del disco o nella frattura pelvica. Per determinare se il dolore adduttore causato realmente da una lesione dei nervi, tuttavia, richiede una diagnosi completa.

Tag: 
  • cosmetici e benessere 
  • droga 
  • parassita 
  • neonati e bambini 
  • ingredienti attivi 
  • Top