L'adenite si riferisce a una malattia infiammatoria delle ghiandole. Dal momento che ci sono molte ghiandole nel corpo umano, è un termine generico per varie malattie. Le ragioni di ciò possono variare.

Che cos'è un'adenite?

Il termine "adenite" è inteso dai medici come infiammazione delle ghiandole. Il termine rappresenta quindi un termine collettivo che comprende diverse infiammazioni ghiandolari.

Il termine "adenite" è inteso dai medici come infiammazione delle ghiandole. Il termine quindi non indica una malattia indipendente, ma un termine collettivo che include diverse infiammazioni ghiandolari.

Le ghiandole hanno una varietà di compiti nel corpo e si formano tra le altre importanti secrezioni o ormoni di cui l'organismo ha bisogno per il corretto funzionamento. A causa dei diversi compiti delle diverse ghiandole, le sindromi di adenite possono variare notevolmente.

Tuttavia, le ghiandole infiammate indicano sempre la presenza di una malattia. Le cause possono essere varie quanto i sintomi associati. Poiché può anche essere una malattia più grave, un'infiammazione ghiandolare dovrebbe sempre essere chiarita da una visita medica.

cause

Le cause dell'adenite possono essere causate da batteri o virus o possono essere dovute alla secrezione nell'area ghiandolare. Alcune malattie autoimmuni o genetiche provocano ghiandole infiammate.

Ad esempio, se il pancreas è infiammato, ciò è solitamente dovuto alla mancanza di trasporto di secrezione, che può trasformarsi in pancreatite potenzialmente pericolosa per la vita. Uno dei fattori scatenanti virali dell'adenite è la parotite della malattia infantile, che colpisce in particolare le ghiandole parotidi. Una delle più grandi ghiandole del corpo umano è il fegato.

Se è infiammato, gli esperti parlano di epatite. Poiché il fegato in particolare contribuisce in modo significativo alla disintossicazione dell'organismo, questa malattia può potenzialmente essere pericolosa per la vita se non trattata. I sintomi dell'adenite comprendono gonfiore, affaticamento, dolore addominale, sintomi generali di intossicazione o ascessi.

Sintomi, reclami e segni

A seconda della sua causa, l'adenite può causare vari sintomi e disagi. Nelle malattie del fegato, di solito si tratta di stanchezza e sintomi tipici di intossicazione come febbre, sudorazione e nausea. Se una ghiandola nella zona dello stomaco è interessata (pancreatite), l'adenite è caratterizzata da dolore addominale, gonfiore e diarrea.

Può anche portare a costipazione, se la malattia non viene curata. L'infiammazione delle ghiandole salivari è evidente dal gonfiore del viso e del dolore. Nelle infezioni batteriche si formano ascessi che possono infiammarsi e di solito sono anche associati a forti dolori. L'adenite tiroidea può causare una varietà di sintomi, come squilibri ormonali, irritazione della pelle e grave disagio gastrointestinale.

I disturbi d'organo possono verificarsi anche in casi gravi. Esternamente, l'adenite può essere dovuta al pallore e alle orbite infossate. Altri segni dipendono da quale ghiandola è interessata - possibili includono perdita di capelli, acne e unghie fragili.

L'adenite può essere chiaramente diagnosticata sulla base dei sintomi e dei sintomi citati. La localizzazione del disturbo ghiandolare deve essere determinata mediante una discussione dettagliata con l'interessato e ulteriori metodi di indagine. Se la malattia viene rilevata in anticipo, di solito non si verificano altri sintomi.

Diagnosi e storia

In caso di sospetto di adenite, il medico curante condurrà una discussione approfondita con il paziente e terrà conto anche della sua storia medica. Spesso è sufficiente una descrizione dettagliata dei sintomi per determinare la ghiandola interessata.

Inoltre, viene eseguito un esame del sangue. Un esame ecografico, specialmente nella regione addominale, può anche fornire informazioni sull'influenza del fegato o del pancreas. Il decorso di un'adenite dipende in gran parte da quale ghiandola è infiammata e fino a che punto. Un'infiammazione delle ghiandole salivari è di solito dolorosa, ma suona in molti casi entro pochi giorni.

La pancreatite, d'altra parte, porta, se non trattata, a una decomposizione del pancreas a causa delle sue secrezioni digestive e può provocare la morte. Se l'epatite rimane non riconosciuta e continua a progredire, porta anche a una cirrosi epatica mortale.

Quando dovresti andare dal dottore?

In caso di sospetta adenite, rivolgersi sempre al medico di famiglia. I segnali di avvertimento che parlano di un chiarimento medico sono sintomi generali tipici come affaticamento, sbalzi d'umore o mal di testa.

La febbre ricorrente, la nausea e l'apatia sono segni di una grave malattia di base, che deve essere chiarita. Se si tratta ancora e ancora di questi o simili reclami che non possono essere attribuiti a un'altra causa, è necessario consultare un medico. Ciò è particolarmente vero per un rapido aumento dei sintomi o quando i vari sintomi sono in aumento.

Chiunque provi un crescente senso di debolezza dovrebbe anche parlare con un medico. Oltre all'adenite, possono essere la causa altre malattie ghiandolari, che devono anche essere diagnosticate e, se necessario, trattate. Se accompagna cambiamenti della pelle, gonfiore o ascessi, si consiglia una visita immediata dal medico. Chiunque nota cambiamenti di tessuto o faccia gonfia dopo essersi svegliato dovrebbe andare al pronto soccorso con i sintomi. In caso di gravi reclami, un medico di emergenza dovrebbe essere avvisato.

Medici e terapisti nella tua zona

↳ Per trovare medici e terapisti specializzati nella tua zona, fai clic su: "Cerca specialisti nella tua zona" o inserisci un indirizzo a tua scelta (ad es. "Berlino" o "Augustenburger Platz 1 Berlino"). f.name) .join (', ') "> ↳ Sei un medico o un terapista e non trovi qui? Contattaci!

Terapia e terapia

Se durante l'esame medico è stata rilevata adenite, il medico curante inizierà la terapia appropriata. Se si tratta di un'infezione batterica, di solito viene trattata con antibiotici, che causano una rapida guarigione dell'infiammazione.

Le forme particolarmente lievi di adenite possono anche curarsi senza alcun problema, senza nemmeno aver bisogno di cure mediche; è comunque consigliabile un chiarimento da parte del medico. Se è presente una pancreatite grave, l'organo deve essere temporaneamente preservato; Il cibo viene quindi assunto attraverso un tubo nasogastrico. A seconda di quanto è stato danneggiato il pancreas, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Ciò rimuoverà il tessuto danneggiato.

L'epatite viene trattata in base al singolo trigger. Se è presente una causa virale, è generalmente consigliabile un trattamento sintomatico. Se esiste il rischio che la malattia possa avere un decorso cronico, verranno utilizzati anche farmaci forti. Nella fase avanzata, cioè grave danno al fegato, può essere necessario un trapianto di fegato come misura salvavita.

Se l'adenite si è sviluppata a causa di una malattia autoimmune, è consigliabile somministrare immunosoppressori. Questi riducono l'attività del sistema immunitario e quindi impediscono la reazione dell'organismo o delle ghiandole colpite. In questo caso, tuttavia, è importante evitare altre infezioni, che possono verificarsi più spesso a causa del sistema immunitario indebolito.

Outlook e previsioni

L'adenite può portare a diversi sintomi e complicanze. L'ulteriore corso dipende fortemente dalla causa dell'infiammazione. Nella maggior parte dei casi, l'infiammazione delle ghiandole salivari provoca forte dolore. Nel peggiore dei casi, ciò può portare alla morte se la ghiandola salivare viene decomposta dalle secrezioni digestive. Può anche portare a cirrosi fatale. Per questo motivo, la diagnosi e il trattamento dell'adenite sono tempestivi e devono essere effettuati per prevenire danni e complicazioni conseguenti.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento dell'adenite viene effettuato con l'aiuto di antibiotici. Questo può portare a vari effetti collaterali. Se è solo una forma lieve della malattia, generalmente guarisce da solo e non ci sono ulteriori lamentele. Nei casi più gravi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere il tessuto danneggiato. In caso di danno epatico complicato, è necessario un trapianto di organo per la sopravvivenza del paziente. A seconda della gravità dell'adenite, l'aspettativa di vita del paziente può essere ridotta dalla malattia.

prevenzione

La prevenzione dell'adenite non è possibile su base forfettaria perché comporta malattie diverse che colpiscono ghiandole e regioni del corpo molto diverse. Naturalmente, come sempre, si raccomanda uno stile di vita sano con una dieta equilibrata ed esercizio fisico adeguato, poiché può già prevenire lo sviluppo di molte malattie.

L'infiammazione del fegato e del pancreas può essere meglio prevenuta con una dieta povera di grassi e soprattutto con la moderata manipolazione dell'alcool. In molti casi, queste malattie sono dovute a un uso improprio del veleno da diporto. Se si verificano sintomi come gonfiore del viso, dolore addominale o affaticamento costante, consultare un medico per prevenire la progressione della condizione.

post-terapia

Un'adenite è l'infiammazione di una ghiandola specifica nel corpo umano. Spesso c'è un'adenite sottostante in un'adenite esistente, che deve essere necessariamente trattata da un medico. La corrispondente assistenza di follow-up è molto importante e importante nel caso di adenite esistente. È importante che l'interessato elimini la causa dell'adenite esistente.

Anche in tal caso, gli esami di follow-up appropriati sono molto importanti in modo che una nuova adenite possa essere rilevata e trattata in anticipo. Se la persona malata rinuncia agli esami di follow-up, c'è un alto rischio di una nuova malattia. Chiunque segua un esame di follow-up immediatamente dopo la sopravvivenza della malattia, evita complicazioni inutili.

Se tali esami di follow-up non vengono effettuati, è molto probabile che si verifichino complicanze, che potrebbero persino essere pericolose per la vita in casi particolarmente gravi. Un'adeguata assistenza post-terapia è quindi molto importante e importante nel caso di adenite esistente, in modo da poter evitare gravi complicazioni.

Puoi farlo tu stesso

Se è stata diagnosticata un'adenite, viene avviato un trattamento farmacologico. La terapia antibiotica può essere supportata dalle persone colpite attraverso una serie di misure.

Innanzitutto, la protezione fisica è importante. I sintomi freddi possono aiutare con sintomi come stanchezza o dolore addominale. Le malattie delle orecchie o degli organi interni richiedono un trattamento medico. In forme particolarmente lievi di adenite, il trattamento medico non è necessariamente necessario. Spesso, i sintomi tornano da soli una volta che il grilletto è stato risolto. Al contrario, la pancreatite grave richiede una terapia adattata individualmente. Il medico suggerirà innanzitutto al paziente un cambiamento nella dieta o assicurerà l'assunzione di cibo attraverso un tubo nasogastrico.

A seconda di quanto gravemente il pancreas è danneggiato, la chirurgia può essere utile. Successivamente, il paziente dovrebbe prima risparmiarsi. Soprattutto nei primi giorni dopo l'intervento, il corpo è molto debole.

La persona interessata non dovrebbe prima fare sport e sostenere il recupero attraverso una dieta sana ed equilibrata. Poiché vi è un aumentato rischio di ricaduta, si consigliano visite regolari dal medico. In caso di reclami insoliti dovrebbe essere discusso immediatamente con il medico responsabile.

Tag: 
  • notizia 
  • ingredienti attivi 
  • hausmittel 
  • droga 
  • piante medicinali 
  • Top