Il salasso è annoverato tra le più antiche procedure mediche. Questa è una significativa rimozione del sangue.

Qual è il salasso?

In particolare nell'ecologia naturale e nella medicina alternativa si fa apprezzare il salasso, dove appartiene ai trattamenti drenanti. Lo scopo del salasso è rafforzare i poteri autorigeneranti dell'organismo.

Nell'antichità, la flebotomia era una delle misure terapeutiche più comuni utilizzate in molti trattamenti. Fu ampiamente usato come rimedio fino al 19 ° secolo.

Attualmente l'emorragia, in cui il paziente riceve una grande quantità di sangue, è benefica solo in alcuni casi. Per questo motivo, è usato raramente oggi. Salasso al fine di prelevare sangue o donare sangue è anche considerato nel linguaggio colloquiale come salasso.

In passato il salasso era considerato un rimedio generico. Pertanto, la raccolta del sangue è stata utilizzata per una varietà di malattie, ma non di rado ha causato danni ai pazienti. Allo stesso tempo, alcuni pazienti sanguinano completamente. Tra i pazienti più importanti del salasso c'era George Washington (1732-1799). Pertanto, è stato trattato con una forte laringite da salasso, che è stato eseguito più volte. L'enorme perdita di sangue del primo presidente americano fu considerata una possibile ragione della sua scomparsa.

La causa della flebotomia è la prima medicina indiana. Ancora oggi, il salasso viene eseguito in Ayurveda. In Europa, i trattamenti furono eseguiti dal medico greco Ippocrate (460-370 a.C.). A quel tempo, i medici presumevano che le malattie fossero principalmente causate da un eccesso di sangue. Lo stesso valeva per uno squilibrio nei fluidi corporei. Si pensava che il sangue negli arti venisse ammucchiato e rovinato. Pertanto, la rimozione del sangue cattivo è stata considerata significativa.

Nel 1628, l'inglese William Harvey (1578-1657) scoprì la circolazione sanguigna e confutò così l'Aderlassgrundlagen. Tuttavia, il sanguinamento come metodo di trattamento è rimasto in uso. Quindi il metodo terapeutico fu raccomandato fino al XIX secolo.

Funzione, effetto e obiettivi

Sebbene il sanguinamento sia raro al giorno d'oggi, tuttavia ci sono malattie abbastanza diverse, che possono essere trattate efficacemente con esso. In particolare nell'ecologia naturale e nella medicina alternativa si fa apprezzare il salasso, dove appartiene ai trattamenti drenanti.

Lo scopo del salasso è rafforzare i poteri autorigeneranti dell'organismo. Il corpo forma nuove cellule del sangue che sostituiscono le cellule mancanti. Le nuove cellule funzionano meglio delle precedenti cellule del sangue. Gli effetti positivi della salasso comprendono un maggiore assorbimento di ossigeno, un migliore flusso sanguigno, un funzionamento più efficiente del sistema immunitario e la stimolazione della disintossicazione.

Come terapia di supporto, il sanguinamento è raccomandato dalla medicina alternativa per il trattamento o la prevenzione del diabete mellito, dell'infiammazione, dei disturbi circolatori, dell'ipertensione, della gotta e dell'obesità. Tuttavia, non ci sono quasi studi scientifici che confermano gli effetti salutari della salasso. Quindi i pochi studi sono risultati diversi. Uno dei fattori positivi è stata la diminuzione della pressione sanguigna, che è diminuita di 16 mmHg.

Ma anche nella medicina convenzionale il salasso è abbastanza usato, anche se solo raramente. Questi includono, ad esempio, malattie rare come la poliglobulia, che aumenta il numero di eritrociti (globuli rossi), la policitemia vera (PV), che è associata ad alti livelli di emocrita, e l'emocromatosi della malattia che immagazzina ferro, in cui l'intestino assorbe quantità eccessive di ferro. Questo a sua volta porta a un sovraccarico del cuore e del fegato. La salatura del sangue da parte della vena del braccio all'interno del gomito viene di solito effettuata per eseguire la salasso.

A seconda delle condizioni del paziente, il medico prende una piccola quantità di sangue tra 50 e 150 millilitri o una grande quantità, che può arrivare a 500 millilitri. Tramite il tubo, il sangue del paziente entra in un vaso di raccolta, che di solito è una bottiglia di vetro a vuoto. Tranne una piccola puntura, il paziente non avverte dolore. Complessivamente, la procedura non dura più di cinque minuti. Inoltre, il medico controlla regolarmente la pressione sanguigna del paziente.

Una variante speciale è l'Aderlass giapponese, noto anche come Shirako o Mikroaderlass. In questa procedura, il terapista punge le vene varicose sulla parte inferiore della gamba con una lancetta o un coltello. In questo modo viene trattata la congestione del sangue associata alla dilatazione dei vasi sanguigni.

Un'altra forma è il salasso secondo Hildegard von Bingen, offerto da vari naturopati. Il corpo dovrebbe essere liberato da "cattivo sangue" o veleni.

Rischi, effetti collaterali e pericoli

Fondamentalmente, il salasso non è considerato rischioso, a condizione che venga eseguito in modo professionale. Quindi, in anticipo sono importanti esami approfonditi e la determinazione di valori di laboratorio come l'emocromo. In alcuni casi, può ancora portare a problemi di salute.

Se la pressione sanguigna è troppo alta o viene prelevato troppo sangue, c'è il rischio di vertigini, problemi circolatori e svenimento. Forando la pelle, è di nuovo possibile che i batteri dannosi invadano il corpo e causino infiammazione. Tuttavia, questo effetto collaterale di solito può essere evitato da un'attenta igiene. Se c'è troppo prelievo di sangue, c'è il rischio di carenza di ferro.

Ci sono anche una serie di controindicazioni in cui non si può fare sanguinamento. Si tratta di diarrea acuta, anemia (bassa pressione sanguigna), pressione sanguigna anormalmente bassa e disidratazione. I bambini e gli anziani dovrebbero essere consapevoli di una debolezza fisica generale.

Tag: 
  • ingredienti attivi 
  • dispositivi medici 
  • Malattie 
  • dentizione 
  • notizia 
  • Top