Il farmaco Adrafinil è stato lanciato nel 1985 dalla società farmaceutica Cephalon. Vengono trattati la narcolessia e i disturbi del sonno associati alla narcolessia.

Che cos'è Adrafinil?

Vengono trattati la narcolessia e i disturbi del sonno associati alla narcolessia.

Il farmaco Adrafinil appartiene al gruppo delle sostanze psicostimolanti che sono stimolanti per un organismo. Il suo effetto è simile alle sostanze simili alla morfina, ma l'adrafinil differisce in modo significativo nella struttura molecolare di questo gruppo di farmaci.

La preparazione è un profarmaco. Queste sono sostanze che hanno solo un leggero effetto farmacologico. Solo durante il metabolismo viene rilasciato il principio attivo modafinil, che è incluso come metabolita principale in adrafinil. Pertanto, entrambi i preparati hanno effetti identici sull'organismo umano.

La grande differenza è che Adrafinil ha effetto solo dopo un certo ritardo. Il farmaco è stato sviluppato dalla società farmaceutica e biotecnologica statunitense Cephalon. Poiché Adrafinil e modafinil hanno un effetto di miglioramento delle prestazioni, è considerata una sostanza dopante proibita.

Azione farmacologica

Il meccanismo di come l'adrafinil colpisce il corpo e i suoi organi non è stato completamente esplorato. Tuttavia, alcuni studi hanno scoperto che dopo la somministrazione di adrafinil, la concentrazione di vari neurotrasmettitori come serotonina, noradrenalina e dopamina aumenta significativamente. Si ritiene che la parte attiva dell'adrenalina, il modafinil, stimoli la trasmissione di eccitazioni chimiche o elettriche nelle cellule nervose.

Una possibile spiegazione di questo effetto è stata trovata in vari test con un organismo murino: qui si è scoperto che dopo la somministrazione di adrafinil si verifica una maggiore secrezione di istamina nel sistema nervoso centrale. L'istamina è un neurotrasmettitore che svolge un ruolo importante come neurotrasmettitore in una varietà di organismi. In altri mammiferi e umani, l'istamina svolge un ruolo importante nelle reazioni allergiche e nel sistema immunitario.

Qui, l'istamina è una di quelle sostanze messaggere che fanno infiammare il tessuto a gonfiarsi. Inoltre, l'istamina svolge un ruolo importante nel sistema nervoso centrale. Qui è particolarmente importante nel controllo dell'appetito e nel controllo del ciclo sonno-veglia. L'istamina si forma durante il metabolismo dall'aminoacido istidina, quindi viene immagazzinata principalmente nelle cellule nervose.

Applicazione e uso medici

Adrafinil è usato esclusivamente per il trattamento dei disturbi del sonno. Il più comune è il trattamento della narcolessia e dei sintomi associati alla narcolessia. Questo disturbo del sonno, noto anche come malattia del sonno in volgare, si basa su un disturbo del ritmo sonno-veglia.

Le cause della narcolessia, stimate da circa 40.000 persone in Germania, sono ancora in gran parte sconosciute. I sintomi tipici della narcolessia comprendono l'eccessiva sonnolenza diurna e l'immobilizzazione quasi completa durante il sonno (paralisi del sonno), perdita emotiva e a breve termine della tensione muscolare e allucinazioni nello stato ipnagogico. Altri sintomi includono disturbi del sonno notturno con molte e talvolta lunghe interruzioni e disturbi della concentrazione e della memoria.

Questi ultimi sintomi, tuttavia, sono più una conseguenza della sonnolenza diurna. Una diagnosi di narcolessia è difficile in quanto i sintomi possono essere individualmente molto diversi. Inoltre, molti pazienti affetti da narcolessia soffrono inoltre di altri disturbi, come la respirazione con disturbi del sonno o la sindrome delle gambe senza riposo. Sebbene questo sia in realtà un disturbo neurologico, è attribuito a disturbi del movimento legati al sonno. I pazienti con narcolessia adrafinil vengono dati principalmente per sopprimere il sintomo della sonnolenza diurna. Gli altri sintomi sono parzialmente trattati con antidepressivi.

Rischi ed effetti collaterali

Per alcune condizioni preesistenti, come dipendenze o disfunzione del fegato e dei reni, non deve essere somministrato adrafinil. Il motivo: possono verificarsi effetti collaterali come epatotossicità o sindrome di DRESS.

È una grave reazione del sistema immunitario al farmaco, in cui possono essere attaccati vari organi come fegato, reni o polmoni. Se si verificano effetti collaterali, spesso mostrano reazioni allergiche della pelle. Pertanto, la sindrome della pelle di Stevens-Johnson e la sindrome di Lyell saranno elencate tra gli effetti collaterali di Adrafinil. Tag: 

  • processi corporei 
  • hausmittel 
  • dispositivi medici 
  • dentizione 
  • ingredienti attivi 
  • Top