L'adiurina ormonale o l'ormone antidiuretico del corpo è formata da cellule nervose nell'ipotalamo, una parte dell'essere umano [[Zwischenhirn]. Serve principalmente allo scopo di controllare l'equilibrio idrico nel corpo. Uno squilibrio nella quantità e nella produzione può innescare una serie di malattie.

Cos'è l'ormone antidiuretico?

Rappresentazione schematica dell'anatomia e della struttura del sistema endocrino (sistema endocrino). Clicca per ingrandire

Adiuretin è anche noto come ADH (ormone antidiuretico), vasopressina e AVP (arginina vasopressina). Il più comune è il nome ADH, che è composto dalle parole "anti" per "contrario" e "diuresi" (escrezione urinaria). Poiché l'ormone favorisce il recupero dell'acqua dai reni, funziona nella direzione opposta all'escrezione di urina, che spiega il nome.

L'ADH è accanto all'ossitocina come ormone dell'effetto dell'ipotalamo. Questo gruppo di ormoni agisce direttamente sulle cellule degli organi bersaglio, senza fare una deviazione attraverso le ghiandole del corpo. La struttura di base dell'ADH è costituita dagli aminoacidi fenilalanina, cyctein, arginina, tirosina, glutammina, asparagina, prolina e glicina.

Produzione, istruzione e produzione

Nel corpo umano, l'adiuretina, insieme all'ossitocina, si forma nell'ipotalamo, un'area del diencefalo vicino al nervo ottico. Viene quindi rilasciato nel flusso sanguigno.

La quantità di ADH che viene rilasciata è determinata dalla concentrazione osmotica del sangue. Il bilancio idrico del corpo umano è regolato dall'osmosi - l'equilibrio tra le particelle di un liquido attraverso una membrana semipermeabile. Se non c'è acqua nel corpo umano, l'adiuretina viene rilasciata sempre di più.

L'ipotalamo contiene sensori che rilevano e trasmettono la concentrazione osmotica. Anche la pressione sanguigna svolge un ruolo importante nella regolazione della quantità di ADH secreta: i sensori corrispondenti si trovano in grandi vasi sanguigni.

Funzione, effetto e proprietà

La funzione più importante di ADH è la regolazione del bilancio idrico. L'ormone provoca attraverso i recettori sui tubi di raccolta dei reni, che l'acqua viene ricondotta nel corpo. Ciò aumenta la concentrazione di urina mentre la sua quantità diminuisce. Nelle persone sane, questo processo è soprattutto di notte, perché il sonno senza minzione è facilmente possibile.

Adiuretin svolge ancora più compiti. Quindi provoca in grandi quantità un restringimento dei vasi sanguigni, per cui viene effettuato un aumento della pressione sanguigna. Nel fegato, l'ormone provoca il rilascio di zucchero in altri organi (glicolisi). Questa necessità esiste con un aumento del fabbisogno energetico del corpo, in cui lo zucchero della dieta non è sufficiente per fornire le cellule in modo ottimale.

Una porzione di adiuretina non viene introdotta nel flusso sanguigno, ma migra nei lobi frontali ipofisari. Lì provoca la secrezione di ACTH (adrenocorticotropina). Questo ormone peptidico nelle ghiandole surrenali provoca il rilascio di cortisolo (glucocorticoidi) endogeno ed è quindi responsabile del rilascio di insulina. Poiché l'ADH è all'inizio di questa catena, fa quindi parte anche del meccanismo dello stress ormonale.

Malattie, disturbi e disturbi

I disturbi nella produzione di ADH possono manifestarsi sia in sovrapproduzione che in sottoproduzione, con quest'ultimo che si verifica molto più frequentemente. Nel diabete insipido centrale l'organismo ha troppo poco ADH. Le ragioni sono molte. La mancanza o la scarsa produzione di adiuretina o la mancanza di trasporto nella ghiandola pituitaria posteriore possono essere responsabili della conservazione inadeguata nell'ipotalamo o della mancanza di trasporto alle cellule del corpo. Le conseguenze sono le stesse in tutti i casi, dal momento che ADH non arriva a destinazione troppo o troppo poco per manifestarne l'effetto.

I sintomi principali consistono in aumento della produzione di urina e sete grave. Le persone colpite perdono l'urina senza bere molto. Ulteriori sintomi possono includere secchezza della pelle, difficoltà a dormire, irritabilità o costipazione. La malattia può essere diagnosticata con test di laboratorio, in particolare con il test della sete: il paziente viene esaminato dopo alcune ore senza laboratorio di assunzione di liquidi. In una persona sana, a causa del diradamento, c'è un aumento dell'ADH, che non può essere registrato in un paziente.

Un raro disturbo correlato alla adiuretina è la sovrapproduzione dell'ormone - sindrome di Schwartz-Bartter. C'è un eccesso di acqua nell'organismo, che aumenta il numero di persone colpite. Inoltre, il sangue viene diluito in modo che i sintomi si manifestino a causa della bassa concentrazione di sodio. Le conseguenze sono sonnolenza, mal di testa o senso di separazione. La diluizione del sangue è spesso determinata da un esame di routine. Inoltre, un test delle urine può rilevare un'eccessiva concentrazione di urina.

In entrambi i casi, le cause sono estremamente diverse. Spesso si tratta di tumori benigni o maligni dell'ipotalamo, emorragia cerebrale dopo incidenti, infiammazione vascolare, cisti o, più raramente, granulomatosi. Nella maggior parte dei casi, la malattia può essere trattata bene eliminando il problema sottostante.

Tag: 
  • sintomi 
  • dentizione 
  • hausmittel 
  • piante medicinali 
  • ingredienti attivi 
  • Top