Circa il 5-21% della popolazione soffre di afte (colloquialmente anche: afte, spesso), un'infiammazione dolorosa in bocca. Le bollicine risultanti possono essere uniche, sia croniche che presenti. Se sono presenti più afte contemporaneamente, o se compaiono più di quattro volte l'anno, è possibile parlare di aftosi (che di solito è il caso). I bambini possono essere colpiti come gli adulti e il genere non ha importanza.

Cosa sono le afte?

Un aphthous può essere molto doloroso. Principalmente vengono per 3 giorni, rimangono 3 giorni e scompaiono di nuovo in 3 giorni. Le compresse adesive possono coprire gli aftosi per alcune ore e ridurre il dolore.

Un'ulcera aftosa è definita come un danno alla mucosa orale nella gengiva, nel palato, nella cavità orale, nella lingua o nelle tonsille.

Arriva in un'area dolorosa e infiammata (in media 3-4 mm) in bocca. In particolare, è una bolla che, nel tempo, si sviluppa in una piccola depressione giallastra circondata da un bordo rosso e infiammatorio.

Si distinguono due tipi di ulcere aftose: da un lato l'afta "ordinaria", che si verifica per un breve periodo, e dall'altro il "ricorrente", cioè l'infiammazione ricorrente delle mucose nella bocca.

cause

Le cause delle afte non sono attualmente chiare. Da un lato, batteri e virus rappresentano un fattore scatenante in questione. È anche noto che la malattia di Behcet (un'infiammazione vascolare) può essere ritenuta responsabile dell'insorgenza di ulcere aftose. D'altra parte, si sospetta che le bolle possano essere causate da alcuni alimenti incompatibili con il corpo (ad es. Conservanti, coloranti, ecc.) O anche da carenze nutrizionali come carenza di ferro.

Inoltre, la salute mentale dell'individuo, come con molte altre malattie, svolge un ruolo. Alcuni ingredienti, come quelli presenti nel dentifricio, sono discussi come fattori scatenanti dalla comunità scientifica.

Inoltre, una reazione autoimmune del corpo come causa in considerazione. Il proprio sistema immunitario combatte i tessuti del proprio corpo. I medici ritengono che questa malattia non sia contagiosa e quindi non trasferibile. In sintesi, si può dire che molto probabilmente un'origine multifattoriale si nasconde dietro questa malattia.

Sintomi, reclami e segni

Le afte di solito si presentano sulla bocca o nell'area genitale e sono generalmente circolari o ovali. In primo luogo causano sensazioni come bruciore o una sensazione di tensione nella zona interessata. Dopo circa 24 ore, il rossore si sviluppa e forma una sorta di difetto della mucosa con rivestimento giallo o grigio-bianco. L'afth stesso è rosso fuoco e circondato da un cortile rosso brillante.

L'aptene può verificarsi in diversi punti, come sulla mucosa del cavo orale, sulla lingua, sulle gengive o sul palato. Occasionalmente, il rossore anormale sulla mucosa si trova nella zona genitale. Le dimensioni degli aphthous possono essere piuttosto diverse: dalle dimensioni della testa a spillo fino a un diametro fino a due tre centimetri. A seconda del loro tipo, le afte possono essere molto diverse nel loro aspetto.

Il tipo minore è caratterizzato da difetti della mucosa isolati nella bocca o nell'area genitale, che di solito hanno una dimensione da tre a cinque millimetri e guariscono di nuovo dopo 5-7 giorni. Con il tipo Major si tratta di cambiamenti della pelle più profondi, che possono essere grandi fino a tre centimetri. Le persone colpite di solito si sentono male e soffrono anche di linfonodi ingrossati o febbre. Le afte di tipo erpetico sono molto piccole e dolorose e di solito sono distribuite in tutta la bocca.

Diagnosi e storia

Per diagnosticare le afte, il medico esamina il paziente esaminandolo in bocca e descrivendo i suoi sintomi. In rari casi, viene anche ordinato un esame del sangue per escludere altre malattie. I primi segni sono di solito le più piccole infiammazioni nella cavità orale, che sono appena percettibili a occhio nudo, ma nel caso del paziente già portano al dolore.

Le bolle spesso molto piccole da biancastre a giallastre si formano in poche ore. In brevissimo tempo si sviluppano rientranze rotonde o ovali della mucosa orale i cui margini sono leggermente rialzati e fortemente arrossati.

Per quanto riguarda il decorso della malattia, va notato che le afte di solito scompaiono dopo una o due settimane, ma la guarigione dipende dalle dimensioni (nel caso di afte più grandi, il processo di guarigione può richiedere fino a quattro settimane).

complicazioni

Nella maggior parte dei casi, le afte non portano a ulteriori complicazioni. Di solito rimangono circa due settimane sulle labbra e scompaiono di nuovo da soli, se non vi è ulteriore infiammazione nel rispettivo sito. Il dolore può limitare gravemente la qualità della vita del paziente.

Di conseguenza, non è più possibile l'assunzione di cibo ordinaria e l'assunzione di liquidi. Le afte possono anche causare stress nella vita di tutti i giorni e a causa della ridotta assunzione di liquidi per mal di testa e nausea. Il trattamento viene solitamente eseguito con unguenti o soluzioni e porta anche rapidamente al successo.

Le complicazioni di solito non si verificano se le afte sono trattate in tempo da un medico. Tuttavia, le aree interessate non devono essere toccate dal paziente. A causa delle afte, ci sono spesso piccole emorragie, in modo che la bocca possa avere un sapore sgradevole di sangue e ferire.

Esternamente, gli aftosi sono appena percettibili, ma possono portare a complicazioni con il partner, poiché non è più possibile baciare. Dopo alcune settimane, le afte scompaiono da sole e non causano ulteriori problemi o danni consequenziali.

Quando dovresti andare dal dottore?

Nella maggior parte dei casi, le afte sono sicure per la salute e curano senza ulteriori trattamenti da sole. Si consiglia una visita dal medico se il danno non diminuisce dopo almeno una o tre settimane o sono associati a sintomi concomitanti particolarmente spiacevoli. Se si verificano dolore, prurito o sanguinamento in bocca oltre alle ulcere aftose, consultare immediatamente un medico. Lo stesso vale per danni particolarmente grandi, che possono anche essere associati all'infiammazione.

Anche le afte ricorrenti dovrebbero essere chiarite dal punto di vista medico. I bambini che soffrono di alterazioni infiammatorie della pelle devono rivolgersi al pediatra entro e non oltre una settimana. Se il bambino affetto non vuole più bere o mangiare a causa del dolore, si consiglia una visita immediata dal medico. Le persone con preesistente parodontite cronica o infiammazione della bocca devono rivolgersi al medico il più presto possibile con i reclami. Allo stesso modo i pazienti con dolore, le donne in gravidanza e altri gruppi a rischio, se le afte non ritornano dopo alcuni giorni o vengono aggiunti più reclami fisici.

Medici e terapisti nella tua zona

↳ Per trovare medici e terapisti specializzati nella tua zona, fai clic su: "Cerca specialisti nella tua zona" o inserisci un indirizzo a tua scelta (ad es. "Berlino" o "Augustenburger Platz 1 Berlino"). f.name) .join (', ') "> ↳ Sei un medico o un terapista e non trovi qui? Contattaci!

Terapia e terapia

Esistono molti modi per trattare le afte. In generale, il medico curante di solito usa agenti analgesici, come lidocina, sotto forma di soluzioni gargarismi, unguenti o persino spray.

Possono anche essere usati agenti corrosivi come l'estratto di radice di rabarbaro o il nitrato d'argento. L'effetto corrosivo ha lo scopo di accelerare il processo di guarigione respingendo i tessuti morti. Se si può escludere una causa infettiva, il triamcinolone acetonide, sotto forma di un unguento, viene spesso prescritto.

Il detto popolare è che l'uso di rimedi casalinghi come l'olio dell'albero del tè, così come il rossore alla camomilla e alla salbeite per migliorare. Gli studi hanno dimostrato che l'evitamento del lauril solfato di sodio (presente nel dentifricio) riduce significativamente lo sviluppo delle afte. Nella discussione sul trattamento delle afte vengono anche chiamati laser molli, che combattono l'infiammazione, alleviano il dolore e curano il tessuto.

Outlook e previsioni

Le piccole aree infiammatorie in bocca guariscono completamente con o senza trattamento. La durata della guarigione delle singole afte è di una o due settimane. Questo dipende dal fatto che vengano forniti dal medico e dagli alimenti che il paziente assume.

Il processo di guarigione rallenta quando lo strato protettivo sulla zona interessata viene danneggiato dal consumo di nutrienti acidi. Allo stesso modo, attraverso un'igiene orale disattenta o lo stiramento delle crepe della pelle possono svilupparsi, il che porta ad un'estensione del processo di guarigione. Giocare con la lingua nella regione interessata porta anche a lamentele prolungate.

Sebbene le singole afte guariscano completamente entro poche settimane, c'è il rischio di ricorrere a ulcere aftose nel corso della vita. Non c'è libertà per tutta la vita dai reclami. I germi scatenanti possono attaccare di nuovo in qualsiasi momento le mucose della bocca e provocare infiammazione.

Con un sistema immunitario indebolito o la presenza di altre malattie, aumenta la probabilità di afte più frequenti. Se il paziente soffre inoltre di una malattia cronica sottostante, le infiammazioni dolorose si verificano più frequentemente del normale. Le malattie comprendono in particolare la malattia di Crohn o i reumatismi. Inoltre, la mancanza di vitamina B12 o ferro favorisce lo sviluppo di ulcere aftose.

prevenzione

Per la prevenzione delle afte, si raccomanda, tra l'altro, di evitare cibi incompatibili, la riduzione dello stress, un'adeguata assunzione di vitamina, un'adeguata igiene orale e l'uso di un dentifricio in salamoia.

post-terapia

Nella maggior parte dei casi, le afte scompaiono senza complicazioni, di norma non sono necessarie misure di follow-up speciali. Tuttavia, questo dipende molto dalla causa e dalle dimensioni delle ulcere aftose. In generale, i malati dovrebbero prestare attenzione a un'igiene orale cosciente e alle cure dentistiche. Dovrebbero astenersi dall'utilizzare prodotti per la cura dei denti con lauril solfato di sodio, poiché questi irritano la mucosa orale e quindi ostacolano la guarigione.

Risciacqui speciali con olio dell'albero del tè possono aiutare ad accelerare la guarigione delle ferite e prevenire il ripetersi di ulcere aftose. Questo è particolarmente raccomandato per le afte ricorrenti. Soprattutto con alcol aphthae grande e lungo dolente, bevande gassate e cibi piccanti e piccanti dovrebbero essere evitati per alcuni giorni. In alcuni casi, l'insorgenza delle afte è associata ad alcuni alimenti contenenti istamina.

In tali casi, è consigliabile moderare il consumo degli alimenti corrispondenti per alcune settimane. Se si sospetta che le carenze nutrizionali o le carenze nutrizionali siano la causa della condizione, dovrebbero continuare a essere trattati. Altrimenti, potrebbe portare alla nascita di nuove afte. Le cicatrici possono rimanere indietro in ulcere aftose particolarmente grandi o persino nelle aree genitali e anali. In questi casi la ferita deve essere esaminata da un medico.

↳ Ulteriori informazioni: rimedi casalinghi per le afte

Puoi farlo tu stesso

Il danno alla mucosa causato dalle afte e il dolore concomitante possono eventualmente essere alleviati con rimedi domestici provati. Si consiglia sempre di avere un alto apporto di vitamina C, in modo da rafforzare il sistema immunitario. Le polveri di vitamina C con elevata biodisponibilità sono molto adatte. Inoltre, le persone colpite dovrebbero assumere anche zinco, che agisce anche contro le infezioni e rafforza il sistema immunitario.

L'aloe vera ha un effetto analgesico, favorisce la guarigione e favorisce l'apporto di liquidi alla mucosa. Il gel naturale e già pressato viene applicato sulle afte più volte al giorno. Il lavaggio con soda caustica, disciolto in acqua, può uccidere i germi causativi, aiutando l'infiammazione a guarire più velocemente. Il miele di Manuka con un alto valore di MGO aiuta spesso contro le afte a causa del suo forte effetto antisettico.

Anche convincente è l'effetto dei semi di coriandolo secchi, che devono bollire delicatamente in 250 ml di acqua bollente per cinque minuti. Quindi fai tirare i semi per 10 minuti. Filtrare ora, lasciare raffreddare e sciacquare la bocca con il brodo più volte al giorno. Il sale marino, in forte infestazione aftosa in combinazione con perossido di idrogeno 3-prozentigem, ha un alto effetto antisettico e antinfiammatorio. Metti questo mix in acqua tiepida e sciacqua la bocca più volte al giorno.

Il medico di famiglia deve essere consultato immediatamente se, ad esempio, non ci sono miglioramenti o se le afte ritornano.

Tag: 
  • valori di laboratorio 
  • patogeno 
  • ingredienti attivi 
  • medico 
  • salute e stile di vita 
  • Top