• Friday April 3,2020

Arteria maxillaris

L'arteria mascellare accoppiata rappresenta la naturale continuazione dell'arteria carotide esterna dall'insorgenza dell'arteria temporale superficiale. L'Arteria maxillaris può essere divisa in tre sezioni e forme nelle sue connessioni di area terminale ad altri vasi arteriosi, che derivano dall'arteria facciale. Il loro compito è fornire parte degli organi e dei tessuti situati nella regione facciale profonda.

Cos'è l'arteria mascellare?

L'arteria mascellare, nota anche come arteria mascellare, è la naturale continuazione dell'arteria carotide esterna o dell'arteria cervicale esterna, l'arteria carotide esterna si divide nei due rami, l'arteria temporale superficiale e l'arteria mascellare.

È un'arteria accoppiata, che è invertita a specchio su entrambi i lati della testa. Dall'arteria, che può essere divisa in tre sezioni, numerose arterie più piccole vanno a fornire i loro organi bersaglio o tessuto bersaglio. Organi bersaglio e tessuti bersaglio sono, ad esempio, la mascella inferiore, i denti e la cavità timpanica dell'orecchio medio e la dura madre del cervello e del canale spinale. Nei suoi rami terminali, l'arteria mascellare forma le cosiddette anastomosi, connessioni ai rami laterali dell'arteria facciale (arteria facciale).

Anatomia e costruzione

L'arteria mascellare è la forma di transizione dal tipo elastico a quello muscolare di un'arteria. Ciò significa che percepisce le proprietà passive delle arterie elastiche grandi, vicine al cuore, in una certa misura, ma ha anche il meccanismo attivo di cambiamento luminale attraverso il rilassamento o il rilassamento delle cellule muscolari lisce delle loro pareti.

Il cambiamento del lume è principalmente controllato ormonalmente dagli ormoni dello stress simpatico (tensione) e dagli inibitori parasimpatici degli ormoni dello stress (rilassamento). L'arteria mascellare è uno dei due rami terminali dell'arteria carotide esterna e ha origine nella fossa retromandibolare a livello della transizione dal collo alla testa. L'arteria mascellare è divisa in tre sezioni: pars mandibolare, pterigoideo e pterigopalatina.

Dal segmento mandibolare sorgono un totale di cinque arterie, che si spingono nelle regioni dell'orecchio profondo, nella cavità timpanica e nei denti inferiori e tirano verso determinate aree delle meningi dure (dura madre). Dal pars pterygoidea, chiamato anche sezione intermuscolare, sorgono quattro arterie, che forniscono principalmente i muscoli masticatori e le guance. Dal pars pterygopalatine si dipartono cinque arterie, che si occupano del palato, della cavità nasale e dei denti della mascella superiore.

Funzione e compiti

L'arteria mascellare fa parte del lato arterioso del grande sistema circolatorio e, insieme al resto della rete arteriosa, contribuisce al livellamento del flusso sanguigno e al mantenimento della pressione diastolica. Le pareti elastiche si espandono leggermente durante il picco di pressione arteriosa sistolica e si contraggono di nuovo durante la diastole, la fase di rilassamento delle camere cardiache, dando così un piccolo contributo all'effetto passivo del vento delle grandi arterie del corpo vicino al corpo.

Attraverso la parete dell'arteria muscolare, che è in parte anulare e in parte a spirale attorno all'arteria, l'arteria mascellare contribuisce anche all'adattamento e al controllo della pressione arteriosa a diversi requisiti di prestazione. Nella sua funzione superficiale principale, l'arteria mascellare serve a fornire alcune regioni facciali e tessuti più profondi con sangue fresco e ricco di ossigeno. In particolare, i rami laterali dell'arteria mascellare trasportano sangue ricco di ossigeno nella mascella superiore e inferiore, nei muscoli masticatori, nella cavità nasale e nella cavità timpanica dell'orecchio medio. Inoltre, parti della dura madre, le meningi dure e il palato sono forniti da rami dell'arteria mascellare.

Il fatto che alcuni rami terminali dell'arteria mascellare abbiano in comune con altre arterie, la cosiddetta forma di anastomosi, mostra che l'arteria mascellare con i loro rami ha un'enorme importanza. Se si tratta di chiusure morbose, la rete arteriosa connessa può servire da supporto e prevenire la necrosi del tessuto interessato.

Se ci sono connessioni dirette tra la parte arteriosa e venosa della circolazione sanguigna senza interposizione del sistema capillare, di solito si tratta di malformazioni artero-venose patologiche, che possono portare a gravi quadri clinici. In alcuni casi, un tale cortocircuito tra il sistema venoso arterioso e venoso può anche essere indotto artificialmente per il trattamento di alcune malattie.

malattie

L'arteria maxillaris è soggetta alle condizioni che si applicano alle altre arterie in termini di potenziale malattia. Una malattia specifica dell'arteria mascellare non è nota.

I problemi più comuni sono causati da disturbi del flusso sanguigno, che possono essere innescati da restringimento, stenosi, nel lume dell'arteria mascellare. La causa più comune di stenosi è l'arteriosclerosi, l'invasione della placca della parete arteriosa, i depositi che rendono anelastiche le pareti arteriose e causano occlusioni nell'arteria o le occludono del tutto. Ci possono essere reazioni infiammatorie nei siti in cui si depositano le placche nella parete arteriosa. Le reazioni infiammatorie possono innescare la formazione di coaguli di sangue e portare a una chiusura completa dell'arteria, una trombosi.

Ciò può avere conseguenze di vasta portata perché le aree di tessuto interessate non possono più essere rifornite di sangue ricco di ossigeno. In rari casi, un aneurisma infiammato può svilupparsi nell'aorta mascellare a seguito di un danno alla parete vascolare infettiva e infiammatoria, che provoca il rischio di sanguinamento interno. Se si forma un aneurisma nell'area della dura madre, esiste il rischio che l'espansione porti a processi di compressione nel cervello e ad una compromissione di alcune funzioni cerebrali. In casi molto rari, l'arteria mascellare può essere influenzata da un'embolia. L'embolismo è innescato da un trombo che viene casualmente spazzato in un'arteria dal flusso sanguigno e provoca l'occlusione della nave quando il suo diametro è inferiore a quello del trombo.


Articoli Interessanti

cetriolo

cetriolo

Il cetriolo è coltivato in tutto il mondo e ha straordinari benefici per la salute per noi. Con ogni fetta di cetriolo, il corpo riceve tutte le vitamine di cui ha bisogno ogni giorno. Questa è una grande proporzione nel guscio, quindi dovresti sempre prenderti cura di mangiare cetrioli non trattati.

senso di potenza

senso di potenza

Il senso di potere o senso di resistenza è una qualità percettiva della sensibilità alla profondità interocettiva e fa parte del sistema cinestetico. Attraverso il senso di forza, gli umani possono stimare i propri sforzi durante i movimenti e coordinare così la tensione e la pressione. Nelle lesioni extrapiramidali il senso di forza è disturbato. Che

fumo

fumo

Sai che più uomini fumano e il 75% di loro sono fumatori abituali? In alcune aree e paesi solo il 40 percento è non fumatori. Anche il numero di donne che fumano sigarette è in aumento. Forse anche tu fumi molto o sei già un non fumatore di successo? Storia e statistiche sul fumo È risaputo che la nicotina e il fumo sono il veleno più pericoloso per la circolazione tra i soliti stimolanti. Quan

Cracking delle articolazioni

Cracking delle articolazioni

Un crack delle articolazioni conosce molte persone. Può verificarsi nel movimento di tutte le articolazioni e non è un segno di età o difetti delle articolazioni. Il più delle volte, anche questo cracking è completamente indolore. Qual è il cracking delle articolazioni? Molte persone conoscono il crack delle articolazioni durante vari movimenti. Ti a

Datura comune

Datura comune

La mela spina è una pianta di belladonna e una pianta medicinale. In precedenza, i medici prescrivevano l'erba come rimedio per l'asma, irrequietezza e dolore. Oggi, la datura è una pianta da giardino che le persone con problemi di dipendenza consumano violentemente per ubriacarsi. Presenza e coltivazione dei comuni Stechapels Probabilmente la forma originale della datura proviene dal Mediterraneo, solo l'uomo ha fatto una distribuzione mondiale.

sedia a rotelle

sedia a rotelle

Le persone con disabilità che non sono in grado di stare in piedi e camminare possono usare una sedia a rotelle come aiuto. Una sedia a rotelle offre a una persona con disabilità maggiore qualità di vita, poiché la mobilità può essere mantenuta o riacquistata. Esistono diversi tipi e forme di sedie a rotelle, adattate allo scopo e alle esigenze dell'utente. Nell