• Thursday July 9,2020

impianto cocleare

L'impianto cocleare è una protesi uditiva per l'orecchio interno, la coclea, che ha dato il nome all'impianto. Questo apparecchio acustico utilizzato chirurgicamente offre ai pazienti con grave perdita dell'udito la possibilità di riascoltare. Ciò che è stato realizzato in precedenza né con apparecchi acustici analogici e digitali. Tuttavia, un prerequisito per questo è un nervo uditivo ancora funzionante.

Cos'è l'impianto cocleare?

L'impianto cocleare è una protesi uditiva per l'orecchio interno. Questo apparecchio acustico utilizzato chirurgicamente offre ai pazienti con grave perdita dell'udito la possibilità di riascoltare.

Un impianto cocleare, in breve CI, può aiutare i bambini e gli adulti che soffrono di estrema sordità o sordità. A differenza di un apparecchio acustico convenzionale, l'IC stimola direttamente le fibre nervose uditive. L'impianto cocleare è costituito da due parti: una esterna costituita da microfono, elaboratore vocale, bobina, batteria o batteria ricaricabile.

E una parte interna, l'impianto reale, che è composto da bobina, processore di segnale con stimolatore ed elettrodi associati. L'impianto viene inserito chirurgicamente dietro l'orecchio. Il paziente indossa la parte esterna come un apparecchio acustico dietro l'orecchio. Ci furono alcuni tentativi di impiantare entrambe le parti, ma fallirono.

Il microfono esterno riceve vibrazioni sonore e le converte in segnali elettrici che vengono instradati alla bobina impiantata. La bobina interna ora passa questi segnali a un circuito di stimolazione che genera le correnti per gli elettrodi nella coclea. Queste correnti sono responsabili della stimolazione del nervo uditivo.

Pertanto, è così importante che è ancora intatto, altrimenti l'impianto non funziona. La stimolazione crea i cosiddetti potenziali d'azione, cioè eccitazioni elettriche, e trasmessi al cervello, dove vengono identificati come segnali acustici come suoni, suoni e parole.

Funzione, effetto e obiettivi

Se il parlato non è più possibile attraverso l'udito e non si ottiene nulla con gli apparecchi acustici convenzionali, l'impianto cocleare offre un'ulteriore possibilità. Questo è particolarmente vero nel caso della distruzione delle cellule ciliate.

Un prerequisito importante per il funzionamento di un CI, tuttavia, è che i pazienti sono sordi solo durante o dopo l'acquisizione della lingua, poiché altrimenti non si ottiene una solida comprensione della lingua. Tuttavia, ciò consente anche di curare i bambini che hanno già una perdita dell'udito in tenera età ma che possono già parlare o che stanno semplicemente imparando. Se un IC viene preso in considerazione per i bambini viene deciso sulla base della soglia dell'udito.

Questo è il livello di pressione del suono a cui l'orecchio umano sente solo suoni e rumori. Come linea guida per i bambini vengono utilizzati 90 decibel per il livello dell'udito. Nel periodo che precede un impianto, vengono eseguiti alcuni esami preliminari, in cui viene ricercata la causa della sordità. La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica forniscono informazioni sul nervo uditivo e sulla via uditiva. Per essere in grado di valutare correttamente la comprensione del parlato, gli adulti usano diversi test, come il test monosillabo di Friburgo.

Verifica il numero di monosillabi che i pazienti comprendono. Ad un tasso inferiore al 40 percento, si consiglia un impianto cocleare. Le possibilità di successo di questo metodo dipendono da diversi fattori: la durata della perdita dell'udito, la competenza linguistica del paziente, le condizioni del nervo uditivo e, in definitiva, la motivazione del paziente, che deve imparare ad ascoltare completamente nuovo. L'operazione è in anestesia generale. Dietro l'orecchio c'è un taglio di circa otto centimetri nella pelle.

Per l'impianto, il chirurgo macina le ossa del cranio. Nella coclea viene praticato un foro attraverso il quale vengono inseriti gli elettrodi. Anche durante l'operazione, che dura circa due ore, la funzione dell'impianto viene ripetutamente testata. Dopo circa cinque giorni, il paziente viene dimesso dall'ospedale. Il processo di guarigione dura circa quattro settimane. Questo è seguito da appuntamenti di aggiustamento ambulatoriale. Per cinque giorni consecutivi, l'elaboratore vocale viene riadattato più volte.

Segue una lunga fase di riabilitazione, che si estende per due anni negli adulti e oltre tre anni per i bambini. La durata varia da paziente a paziente. Gli adulti che sono solo sordi e ottengono rapidamente l'impianto di solito hanno bisogno solo di un anno. Ciononostante, l'ascolto deve essere completamente riappreso durante questo periodo.

I rumori e le voci sono completamente diversi attraverso l'impianto, quindi il sistema uditivo ha bisogno di un corrispondente periodo di assuefazione. Varie sezioni di adattamento, così come le terapie dell'udito e del linguaggio completano il periodo di riabilitazione. I successivi controlli annuali sono importanti per esaminare la funzione tecnica dell'impianto ed eseguire test dell'udito.

Rischi, effetti collaterali e pericoli

Un'operazione comporta sempre pericoli. Quando si inserisce l'impianto cocleare, tuttavia, ci sono alcuni rischi speciali che devono essere presi in considerazione, che il chirurgo deve spiegare intensamente ai pazienti. Le papille facciali e gustative possono essere ferite durante l'intervento chirurgico poiché il canale per gli elettrodi viene fresato immediatamente nelle vicinanze.

Può anche creare confusione quando si inseriscono gli elettrodi, che vengono eseguiti al posto della coclea in uno dei tre canali semicircolari. Un monitoraggio intenso durante la procedura rende quasi impossibile questo errore. Esiste anche il rischio di infezione da meningite se i germi entrano nella coclea attraverso il punto di entrata degli elettrodi.

E il paziente può sviluppare incompatibilità dei materiali di impianto (silicone). Il costo di un CI, compresa l'intera fase di riabilitazione, è di circa 40.000 euro. Di norma, le compagnie di assicurazione sanitaria obbligatorie coprono i costi. Con fondi privati ​​devono essere negoziati separatamente. I costi di follow-up per le batterie sono per lo più non rimborsabili.


Articoli Interessanti

Liquorraum

Liquorraum

Lo spazio CSF ​​corrisponde a un sistema di cavità nel sistema nervoso centrale. Nel cosiddetto spazio interno del CSF, ha luogo la produzione di acqua cerebrale, che viene riassorbita nello spazio esterno del CSF. Gli spazi fluidi estesi causano fenomeni patologici come l'idrocefalo. Cos'è la sala CSF? Sott

audiogramma

audiogramma

Un audiogramma a toni, noto anche come curva uditiva, mostra la capacità uditiva soggettiva di una persona e funge da opzione di esame in audiometria per lo specialista dell'orecchio, del naso e della gola. I valori non normativi ottenuti dall'audiogramma del tono forniscono informazioni sulle possibili cause di compromissione dell'udito.

Malattia di Hodgkin (linfoma di Hodgkin)

Malattia di Hodgkin (linfoma di Hodgkin)

Il linfoma di Hodgkin, noto anche come morbo di Hodgkin o carcinoma linfonodale, è un tumore maligno del sistema linfatico. La malattia prende il nome dal suo scopritore, Thomas Hodgkin. Qual è la malattia di Hodgkin? Rappresentazione schematica dell'anatomia e della struttura dei linfonodi. Clicca per ingrandire In breve, il linfoma di Hodgkin significa linfoma.

mindblindness

mindblindness

La cecità dell'anima, anche l'agnosia visiva o l'agnosia ottica, è l'incapacità di elaborare gli stimoli sensoriali nonostante la percezione del funzionamento. Gli organi di senso non sono compromessi e non esistono malattie mentali come la demenza. Cos'è la cecità dell'anima? La

acamprosate

acamprosate

L'acamprosato è usato come parte dei medicinali per supportare la terapia di astinenza negli alcolisti. Inibisce l'irritabilità del cervello e quindi il desiderio della persona colpita. Che cos'è l'acamprosato? L'acamprosato è usato come parte dei medicinali per supportare la terapia di astinenza negli alcolisti. L&

secretin

secretin

La secretina è un ormone peptidico. Si forma nell'intestino tenue e serve a neutralizzare il chimo. Che cos'è il secretin? La secretina è un ormone che è chimicamente un peptide e appartiene alla famiglia degli ormoni peptidici del glucagone. È composto da diversi aminoacidi e ha proprietà idrofile. Ciò