• Saturday February 22,2020

diuresi

La diuresi è l'escrezione urinaria attraverso i reni. La diuresi può essere terapeuticamente accelerata e utilizzata per la disintossicazione. In condizioni come il diabete mellito, la diuresi supera la norma media di 1, 5 litri al giorno.

Cos'è la diuresi?

La diuresi è l'escrezione urinaria attraverso i reni.

I reni sono organi a forma di fagiolo accoppiati il ​​cui scopo principale è disintossicazione e minzione. La minzione consiste in fasi di filtrazione, riassorbimento e concentrazione. Soprattutto con la secrezione e il riassorbimento, i reni hanno un coinvolgimento sostanziale nella regolazione sistemica.

Gli organi regolano l'equilibrio idrico ed elettrolitico umano. Inoltre, assicurano l'equilibrio acido-base dell'equilibrio acido-base.

Il volume di urina è la quantità di urina che può essere fornita dai reni entro un intervallo di tempo definito di 24 ore e successivamente escreta (minzione). Nello stato normale dei reni, si applica il principio dell'antidiuresi. In queste condizioni, il volume di urina è in media tra 1, 5 e due litri al giorno. Con la diuresi, il volume delle urine può aumentare più volte.

Con la diuresi nella definizione espansa si intende l'escrezione di urina da parte dei reni. Nelle fonti isolate, il termine diuresi si riferisce a livelli di escrezione urinaria superiori al valore normale medio di due litri. Fondamentalmente, la diuresi può avvenire terapeuticamente, avere background patologici o essere indotta da alcune diete.

Funzione e attività

La diuresi in termini di escrezione urinaria è il compito principale dei reni. La diuresi contribuisce in modo significativo alla disintossicazione del corpo umano e regola l'equilibrio idrico ed elettrolitico. Il primo passo della minzione è la filtrazione dell'urina primaria all'interno dei corpuscoli renali. L'urina primaria è in media 180 litri al giorno.

Il plasma sanguigno viene premuto attraverso la foglia interna della capsula Bowman durante la formazione di urina primaria. I componenti del sangue più grandi non penetrano perché i vasi sanguigni li intercettano. Dalla camera della capsula della capsula di Bowman si verifica la contropressione. Inoltre, le molecole proteiche nel sangue creano una contropressione mantenendo l'acqua nel vaso sanguigno. Grazie al principio della contropressione, l'effettiva pressione di filtrazione nella capsula Bowman è di circa otto mmHg.

Dopo la formazione dell'urina primaria in base al principio della contropressione, i reni modificano l'urina primaria. Questo passaggio si svolge nel tubulo prossimale e comporta il ricupero di componenti nel sangue come elettroliti, acqua, glucosio e proteine ​​residue. Il volume di urina primaria viene ridotto da questi processi a una media di 19 litri al giorno.

Nell'ultima fase della minzione, i reni concentrano l'urina nel cosiddetto ciclo di Henle e nelle provette di raccolta usando un principio di controcorrente. In sostanza, l'urina primaria viene privata dell'acqua alla concentrazione senza ulteriore apporto di energia. L'urina secondaria emerge dal processo di concentrazione nel ciclo di Henle. In circostanze normali, questa urina secondaria è in media di circa 1, 5 litri al giorno.

Tutti i processi elencati sequestrano i reni per la diuresi. Ormoni come l'adiuretina (ADH) prevengono la diuresi perché favoriscono il riassorbimento dell'acqua. L'aldosterone aumenta contemporaneamente il riassorbimento del sodio.

I fattori fisici influenzano anche la diuresi. L'attività di diuresi aumenta, ad esempio, quando esposto al freddo o alla pressione. Anche la bassa pressione dell'aria ad altitudini di circa 3000 metri aumenta la diuresi. La diuresi fredda è associata a una riduzione della produzione dell'ormone ADH. L'ambiente umano ha quindi un'influenza sulla sua attività di diuresi.

La dieta può anche influenzare la diuresi. Ad esempio, la caffeina nel caffè mostra attività diuretica. Con l'abituale consumo elevato di caffè, tuttavia, i reni non aumentano la loro diuresi.

Malattie e lamentele

Diverse misure della medicina influenzano la diuresi dall'esterno. Gli agenti diuretici sono il metodo più noto per aumentare la diuresi. Questi farmaci sono anche chiamati diuretici e sono indicati in contesti diversi.

In varie malattie renali e cardiovascolari, forzare l'escrezione di urina attraverso i diuretici può ridurre il disagio circolatorio. Pertanto, i farmaci diuretici vengono spesso utilizzati nell'insufficienza cardiaca.

I pazienti con avvelenamento ricevono anche una qualche forma di diuresi forzata. Questo tipo di diuresi assume la forma di disintossicazione da terapia intensiva. Le sostanze tossiche e solubili in acqua vengono espulse dal corpo dall'aumentata produzione di urina.

In varie fonti, il termine diuresi viene utilizzato nel contesto di escrezione urinaria renale patologicamente elevata. Una forma patologica di diuresi può essere la diuresi osmotica. Questa è una maggiore escrezione di acqua da parte del rene, causata da sostanze osmoticamente attive.

La concentrazione di urina avviene in un corpo sano principalmente in modo passivo. Il fluido tubulare viene prelevato dal fluido ad osmosi. Più particelle osmoticamente attive il fluido contiene, meno può essere assorbito. Il numero crescente di elementi osmoticamente attivi riduce il gradiente osmotico tra il fluido tubulare e il tessuto circostante. Ciò riduce il riassorbimento di acqua e aumenta il volume di urina.

Dalla vita clinica quotidiana del medico conosce la diuresi osmotica soprattutto in relazione a malattie come il diabete mellito. Questa malattia metabolica si manifesta spesso con sintomi come la poliuria. Nella poliuria, la normale quantità fisiologica di urina aumenta ogni giorno a oltre 1500 millilitri per metro quadrato di superficie corporea.

Questo fenomeno è legato all'eccesso di glucosio nel diabete mellito. Il tubo prossimale ha una capacità di trasporto del glucosio insufficiente rispetto all'eccesso di offerta. Per questo motivo, particelle di glucosio osmoticamente attive rimangono nel tubulo. Il recupero dell'acqua è quindi impedito. La diuresi giornaliera dei pazienti aumenta quindi al di sopra del valore normale.


Articoli Interessanti

elettroencefalografia

elettroencefalografia

L'elettroencefalografia (EEG) è un metodo non invasivo per misurare l'attività elettrica del cervello. In tedesco, si parla anche di misurazione delle onde cerebrali. L'elettroencefalografia è completamente innocua e viene abitualmente utilizzata nella diagnostica medica e per scopi di ricerca. C

arrossire

arrossire

Arrossire è una reazione fisica a situazioni ambientali o stressanti. Non può essere deliberatamente controllato e il termine medico è a filo. A differenza di molti altri processi corporei, le aree arrossate della pelle del viso sono percepibili da tutti e svolgono un ruolo nella comunicazione sociale. C

micosi

micosi

Una micosi si riferisce a un'infezione del tessuto vivente con un fungo. L'infezione fungina può riguardare lievito o funghi muffa. Questi possono colpire la pelle, le unghie e le unghie dei piedi o anche attraverso il flusso sanguigno di vari organi. I micosi possono essere innocui e curabili o, nel peggiore dei casi, potenzialmente letali, a seconda di quale fungo attacca quale parte del corpo.

sindrome KGB

sindrome KGB

La sindrome del KGB, nota anche come sindrome di Hermann Pallister, è una rara malattia ereditaria che colpisce tutti i sistemi del corpo. Caratteristica della malattia genetica sono insolite caratteristiche facciali, anomalie scheletriche e sviluppo ritardato. Qual è la sindrome del KGB? Fondamentalmente, la sindrome del KGB si basa su una mutazione del gene ANKRD11, che si trova sul cromosoma 16.

Verschlussplethysmografie

Verschlussplethysmografie

La pletismografia di chiusura esamina il flusso sanguigno nelle vene. Ha lo scopo di rilevare disturbi circolatori venosi. Il metodo di misurazione è di solito privo di rischi ad eccezione di una forma speciale di trombosi, la flemmia coerulea dolens. Qual è la pletismografia di chiusura? La pletismografia di chiusura esamina il flusso sanguigno nelle vene.

rene

rene

Nell'organismo umano, il rene assume importanti funzioni. I disturbi renali influenzano i processi regolatori corporei che sono vitali. Qual è il rene? Illustrazione schematica dell'anatomia del rene. Clicca per ingrandire Il rene è un organo interno che esiste due volte in tutti i vertebrati.