• Friday June 5,2020

sistema vestibolare

L'apparato vestibolare è in coppia nell'orecchio interno destro e sinistro. I tre archi semicircolari ortogonali indicano accelerazioni di spin e gli organi otoliti (sacculus e utricle) reagiscono alle accelerazioni traslazionali. A causa della modalità fisica di azione, possono verificarsi disorientamenti di breve durata dopo un'accelerazione o una fase di frenata.

Qual è l'organo dell'equilibrio?

L'apparato vestibolare nella sua interezza, o meglio, l'apparato vestibolare, è costituito da diversi organi di equilibrio nell'orecchio interno. Per l'annuncio delle accelerazioni di rotazione, è disponibile un arco per il passo, il rollio e gli assi verticali. I tre portici sono perpendicolari l'uno all'altro.

I due otoliti o organi macula Sacculus e Utriculus servono per registrare e riportare accelerazioni lineari (traslazionali). Sebbene solo due organi, le accelerazioni lineari possono essere rilevate nelle tre possibili direzioni su / giù, destra / sinistra e avanti / indietro. Il sistema sensoriale di tutti gli organi di equilibrio si basa sull'inerzia di massa dell'endolinfa nei canali semicircolari e sui minuscoli cristalli di carbonato di calcio (otoliti) negli organi macula.

La funzione degli organi dell'equilibrio è molto importante per il senso dell'equilibrio, ma non è esclusivamente responsabile dell'equilibrio. Complementare - e in parte correttivo - influisce sul senso della vista. Ulteriori complementi si trovano nel senso dell'equilibrio attraverso migliaia di propriocettori, che forniscono informazioni sulla tensione muscolare e sull'angolo di flessione di ciascuna articolazione.

Anatomia e costruzione

I tre canali semicircolari riempiti di endolinfia sono costituiti da piccoli tubi semicircolari che comunicano tra loro alla base. Ogni canale semicircolare si ispessisce nella zona inferiore all'ampolla in cui si estendono i sottili peli sensoriali (meccanorecettori). Nel caso di un'accelerazione rotazionale nel piano del corrispondente passaggio semicircolare, l'endolinfia rimane momentaneamente nella posizione iniziale a causa dell'inerzia, in modo da muoversi in contrasto con l'accelerazione rotazionale.

Di conseguenza, i peli sensoriali nell'ampolla vengono deviati e producono uno stimolo elettrico, che viene riportato attraverso il nervo vestibolo-nucleare a determinate aree del cervello e al centro visivo. Una membrana gelatinosa nei due organi maculari contiene minuscoli granuli di cristalli di carbonato di calcio (otoliti o statoliti).

Nel caso di un'accelerazione lineare, la membrana dello statolito viene momentaneamente deviata nella direzione opposta all'accelerazione dall'inerzia dei minuti cristalli. I peli sensoriali che si proiettano nella membrana della macula si piegano e producono uno stimolo elettrico, che viene anche trasmesso dal nervo vestibolo-nucleare.

Funzione e compiti

Gli organi vestibolari hanno il compito di inoltrare accelerazioni rotazionali e lineari verso specifiche aree del cervello. Da ogni arcade vengono riportati giri o decelerazioni nell'inclinazione, nel rollio o nell'asse verticale.

L'Utriculus percepisce le accelerazioni lineari nelle due direzioni orizzontali "anteriore / posteriore" e "destra / sinistra" e l'Utriculus risponde alle accelerazioni verticali. In posizione verticale, i peli sensoriali del sacculus sono sempre leggermente deviati a causa della gravità, che è un'accelerazione lineare verticale verso il centro della terra. Questo crea una sensazione per la posizione del corpo nella stanza, che è estremamente utile per l'orientamento al buio e consente di camminare o stare in piedi senza vista.

Sebbene i movimenti uniformi siano il risultato di precedenti accelerazioni, non vengono percepiti dai meccanorecettori perché non sono piegati. Le decelerazioni di un movimento lineare o rotazionale sono percepite come accelerazioni nella rispettiva direzione opposta. Oltre a supportare l'orientamento nello spazio, le accelerazioni riportate hanno effetti diretti sui movimenti oculari involontari.

Ogni accelerazione rotazionale o lineare percepita provoca un movimento involontario riflessivo dell'occhio nella direzione opposta per poter mantenere in vista l'ambiente naturale. Gli occhi sono stabilizzati, per così dire, quando si cammina, si corre e si salta, in modo che possiamo ancora vedere l'ambiente nitido nonostante le accelerazioni senza "sfocatura" (paragonabile a una telecamera girostabilizzata).

Malattie e lamentele

Quando le accelerazioni percepite non corrispondono alla visione, le diverse sensazioni causano un conflitto del sensore (disturbo dell'equilibrio). In questi casi la visione funge sempre da "maestro", il senso vestibolare dell'accelerazione viene manipolato e adattato alla visione.

Questo può essere molto utile nei casi in cui vi siano false segnalazioni vestibolari a breve termine (da 1 a 3 secondi). Se le discrepanze durano più a lungo, potresti provare disagio, vertigini o nausea fino al vomito. Sintomi simili possono anche essere causati da disturbi e malattie dell'orecchio interno sugli organi vestibolari. I disturbi transitori possono essere causati da processi infiammatori nell'orecchio interno o da lesioni come la frattura della base cranica. Dopo la guarigione, i sintomi scompaiono da soli.

Le vertigini spiacevoli possono avere una varietà di cause e come si verificano effetti collaterali di disturbi circolatori o causati da danni nervosi o speciali stati mentali di emergenza. In caso di attacchi prolungati e ricorrenti di vertigine, la causa potrebbe essere la malattia di Menière. È un disordine metabolico dell'orecchio interno, la cui causa non è sufficientemente chiarita. Poiché non è possibile un trattamento causale diretto, le terapie e i trattamenti farmacologici mirano ad alleviare i sintomi.


Articoli Interessanti

Sindrome di Shwachman-Diamond

Sindrome di Shwachman-Diamond

Shwachman Bodian Diamond Syndrome (SBDS) è una malattia del sangue ereditaria. È principalmente dovuto a un'insufficienza del pancreas a causa della conservazione del grasso. Anche una neutropenia, cioè una diminuzione del numero di globuli bianchi, può far parte del quadro clinico. Ciò è dovuto a un fallimento funzionale del midollo osseo. Inol

Disceposi mandibulo-facciale microcefalia

Disceposi mandibulo-facciale microcefalia

La sindrome da disostosi mandibulo-facciale-microcefalia è una malattia particolarmente rara. La sindrome è anche nota con l'abbreviazione MFDM tra molti professionisti medici. Fondamentalmente, la sindrome da disostosi mandibulo-facciale-microcefalia è una malattia genetica che esiste nei pazienti malati dalla nascita. C

ritenzione urinaria

ritenzione urinaria

Una condizione urinaria può essere dolorosa e avere molteplici cause. Un primo passo nella lotta contro questo è la diagnostica causale sufficiente. Che cos'è la ritenzione urinaria? Rappresentazione schematica dell'anatomia e della struttura della vescica. Clicca per ingrandire L'incontinenza urinaria (chiamata anche ischuria) è usata in medicina, quando la vescica di una persona colpita è effettivamente piena e sente anche un'urgenza urinaria, ma non è possibile la minzione. La r

Analisi bioenergetica

Analisi bioenergetica

L'analisi bioenergetica è una procedura psicoterapeutica che mira a rilevare e risolvere i blocchi energetici. L'analisi si basa su studi di carattere. L'analisi bioenergetica è oggi integrata in tutta l'assistenza psicoterapica. Cos'è l'analisi bioenergetica? All'inizio, l'analisi bioenergetica presuppone che lo spostamento delle emozioni e degli istinti attraverso la tensione porti a blocchi energetici che disturbano il flusso di energia. L

Meteo e clima in vacanza e festivi

Meteo e clima in vacanza e festivi

Molti viaggiatori e vacanzieri sono del parere che potrebbero andare ovunque per avere quante più vacanze o segnalazioni possibili. Sfortunatamente, non è sempre così, come insegna l'esperienza medica. A causa dell'importanza del fatto che la consulenza medica venga raramente ottenuta dall'esperienza, abbiamo il privilegio di fornire maggiori dettagli. Q

aldeide

aldeide

L'aldeide ossidasi è un enzima che degrada le aldeidi nei vertebrati. Può essere trovato in diversi tessuti di mammiferi e umani. L'esatta funzione dell'aldeide ossidasi non è ancora nota. Che cos'è l'aldeide ossidasi? L'aldeide ossidasi (AOX1) aiuta nella degradazione enzimatica delle aldeidi nel corpo. Tu