L'infiammazione testicolare, che porta il nome medico orchite, è una delle malattie maschili più comuni. Caratteristica di questa malattia sono il forte dolore e il gonfiore dei rispettivi testicoli. A volte un'infiammazione testicolare può svilupparsi in una malattia cronica.

Che cos'è un'infiammazione ai testicoli?

Un'infiammazione testicolare acuta è espressa da testicoli gonfi e doloranti. La pelle nell'area dello scroto è rossa e fortemente riscaldata e fa male quando viene toccata. Accanto a ciò, può verificarsi un malessere generale.
© joshya - stock.adobe.com

L'orchite o orchite è uno dei classici tra le malattie degli uomini. È una malattia infettiva che è principalmente causata da virus. In rari casi, la malattia è dovuta a un'infezione batterica. Principalmente gli uomini adulti ne sono affetti.

Si verifica raramente prima della maturità sessuale. Notevole è l'infiammazione testicolare causata da forti dolori e gonfiori nella zona interessata e febbre alta. Occasionalmente, la malattia colpisce anche l'epididimo, in modo che insorga anche un'epididimite.

Il trattamento deve essere rapido e coerente in modo che l'infiammazione dolorosa possa risolversi senza conseguenze. In casi molto gravi, l'infiammazione testicolare può causare danni al tessuto testicolare, che può portare alla sterilità.

cause

L'infiammazione testicolare si sviluppa quasi sempre da un'altra malattia infettiva causata da virus. Si verifica spesso come una concomitante malattia della parotite, con i bambini di solito non soffrono.

Ma altre malattie virali possono essere ragioni di questa malattia maschile. Questi includono la febbre ghiandolare del Pfeiffer, l'herpes zoster, la varicella e qualsiasi infezione causata da Coxsackievirus. Inoltre, i batteri possono causare un'infiammazione ai testicoli. Può quindi verificarsi, ad esempio, a causa della gonorrea della malattia venerea o della tubercolosi sulla vescica urinaria o sull'uretere.

Un'epididimite già esistente può essere trasmessa ai testicoli e quindi innescare questa dolorosa malattia infiammatoria. In alcuni casi, la ragione dell'infiammazione del testicolo è una violazione dei testicoli da parte della violenza esterna.

Sintomi, reclami e segni

Un'infiammazione testicolare acuta è espressa da testicoli gonfi e doloranti. La pelle nell'area dello scroto è rossa e fortemente riscaldata e fa male quando viene toccata. Accanto a ciò, può verificarsi un malessere generale. Spesso l'infiammazione è associata alla febbre. Le persone colpite di solito hanno problemi di minzione e frequenza urinaria.

Il dolore può irradiarsi nell'inguine o nella schiena. I sintomi sono generalmente limitati a un testicolo. Nel 10-15 percento dei casi, tuttavia, entrambi i testicoli sono colpiti dall'infiammazione. I primi sintomi dell'orchite di solito compaiono pochi giorni dopo l'inizio della malattia di base. Man mano che la malattia progredisce, possono essere aggiunti più sintomi, a seconda di quali organi sono coinvolti. L'infiammazione del testicolo si verifica spesso insieme all'epididimite.

Questo è anche espresso da dolore, disturbi del comportamento urinario e un crescente malessere. Se la malattia di base viene trattata rapidamente, l'infiammazione testicolare si interrompe al massimo dopo una o due settimane. In assenza di trattamento, possono verificarsi altri sintomi come una diffusione dell'infiammazione agli organi circostanti. Pertanto, i sintomi e i sintomi sopra indicati richiedono un chiarimento precoce da parte del medico di famiglia o di un urologo.

Diagnosi e storia

Notevole è l'infiammazione testicolare causata da un forte dolore ai testicoli colpiti. Inoltre è significativamente gonfio e reagisce al tocco molto sensibile. Con la febbre alta il corpo cerca di combattere l'infiammazione. I sintomi di un'infiammazione testicolare di solito si manifestano chiaramente dopo una settimana.

Una diagnosi di infiammazione testicolare inizia con un reclamo dettagliato da parte del medico. Pertanto, altre malattie possono essere escluse in anticipo. Successivamente, il medico analizza attentamente i testicoli per i sintomi di sensibilità al tatto, gonfiore e arrossamento. Se il medico conclude che è probabile un'infiammazione testicolare, verrà esaminata l'urina.

Ciò esclude un'infezione del tratto urinario. Un campione di sangue rivela se virus o batteri stanno causando l'infiammazione. Una rappresentazione pittorica dell'infiammazione del testicolo offre l'esame ecografico.

complicazioni

Un'orchite può causare varie complicazioni. In primo luogo, esiste il rischio che i processi infiammatori distruggano il tessuto testicolare e riducano la funzione testicolare. Nell'infiammazione grave, tale atrofia testicolare può portare alla completa incapacità di produrre. Più spesso viene a seguito di un'infiammazione testicolare alla formazione di ascessi o accumulo di pus nelle guaine testicolari.

Occasionalmente, l'infiammazione si diffonde all'epididimo e alle guaine dei testicoli e vi è un ulteriore carico sul tessuto testicolare. Con il progredire dell'infiammazione, aumenta anche il rischio di avvelenamento del sangue. Inoltre, può verificarsi la cosiddetta cancrena di Fournier in cui il tessuto si infiamma e muore.

Può anche verificarsi un'infezione del tratto urinario e, se non trattata, può portare a ulteriori lamentele e complicazioni. Un'altra possibile complicazione è la torsione testicolare. Viene a causa di un'infiammazione a una malposizione dei testicoli, che non può più essere fornita di sangue. Se non trattata, tale torsione causerà la morte del corpo molle entro poche ore.

A causa della gravità di queste complicanze, è necessario consultare immediatamente un medico se si sospetta un'infiammazione testicolare. Durante il trattamento, gli antibiotici somministrati e i preparati contenenti cortisone possono talvolta causare effetti collaterali come ipertensione e prurito.

Quando dovresti andare dal dottore?

I pazienti che soffrono di dolore ai testicoli che durano diversi giorni dovrebbero consultare un medico. Se l'eiaculazione non migliora significativamente le sensazioni nei testicoli, si consiglia di chiarire i sintomi. Una sensazione di pressione o una sensazione di trazione sono considerate insolite e dovrebbero essere studiate. Se i sintomi aumentano di intensità nei prossimi giorni o se si diffondono ulteriormente, è necessario un chiarimento medico delle istruzioni. Spesso si verifica un deterioramento della salute in breve tempo. Con un'infiammazione dei testicoli, ci si può aspettare un aumento dei sintomi entro poche ore o giorni.

Se si tratta di febbre, irritabilità, sensazione di malattia o sensazione di calore interno, è necessario un medico. In caso di vertigini, gonfiore del testicolo o disfunzione sessuale, si consiglia di consultare un medico. Poiché un'infiammazione prolungata del testicolo può causare un disturbo permanente della produzione e dell'infertilità del seme, la visita medica deve essere effettuata in tempo utile al primo inconveniente. Inoltre, i patogeni sono considerati molto contagiosi, quindi è necessaria una rapida assistenza medica. Una sensazione di pressione o un senso di oppressione nei testicoli sono considerati insoliti e dovrebbero essere chiariti. In caso di disturbi o disturbi della percezione durante la locomozione, si consiglia anche una visita dal medico.

Terapia e terapia

Dopo che il medico ha diagnosticato un'infiammazione testicolare, esiste un trattamento coerente e completo. Ciò prevede un rigoroso riposo a letto e buste di raffreddamento per i testicoli interessati per ridurre il gonfiore. A volte viene anche prescritto un sospensorio, che funge da dispositivo di supporto a forma di borsa dell'immobilizzazione e del sollevamento della parte del corpo infiammata.

Gli agenti antinfiammatori non steroidei possono alleviare il dolore e ridurre leggermente l'infezione. A seconda della causa dell'infiammazione, si raccomanda l'uso di altri medicinali. Se la causa dell'infiammazione testicolare è un'infezione batterica, gli antibiotici devono essere assunti di conseguenza. Se è concomitante a un'infezione virale, questi farmaci non possono essere utilizzati.

La somministrazione di preparati contenenti cortisone, tuttavia, può aiutare nel gonfiore del fuoco infiammatorio. In casi eccezionali, è troppo tardi per un trattamento farmacologico dell'infiammazione del testicolo, quindi è necessario un intervento operativo. I testicoli sono già così fortemente gonfiati e ingrossati che è probabile un grave danno al tessuto.

Questi possono causare infertilità più avanti nella vita. Se questa malattia è presente in un'infiammazione testicolare, apre il medico con piccoli tagli, l'involucro del tessuto connettivo.

Outlook e previsioni

L'intero processo di guarigione di un'infiammazione nei testicoli richiede molta pazienza e resistenza. In alcune circostanze, l'intero processo di guarigione può richiedere 6 settimane. Anche con un trattamento ottimale è aspettarsi questo periodo di guarigione.

Di norma, questa malattia può essere trattata molto bene ed efficacemente. Poiché è un'infezione batterica, un antibiotico è il più adatto. Se la persona interessata si astiene dal trattamento medico e medico, possono verificarsi complicazioni significative. L'infiammazione può diffondersi in tutto il corpo, causando la formazione di pus. In questo contesto, esiste il rischio di un ascesso che richiede cure mediche. Altrimenti, c'è il rischio di avvelenamento del sangue, che nel peggiore dei casi può portare alla morte.

Normalmente, la prospettiva e la prognosi in un'infiammazione dei testicoli sembrano positive e sicure. Un recupero tempestivo e completo è la regola. Tuttavia, in alcuni casi possono verificarsi complicanze e devono essere trattate da un medico. Al fine di influenzare positivamente la prospettiva e la prognosi per una guarigione rapida e semplice, il trattamento con un testicolo dovrebbe essere basato su cure mediche e mediche.

prevenzione

Le misure preventive contro un'infiammazione del testicolo sono limitate. Poiché questa malattia maschile è generalmente concomitante con un'altra malattia, dovrebbe essere tentata di proteggersi dalla malattia causale. Questi includono la vaccinazione precoce contro la parotite e il trattamento farmacologico tempestivo delle malattie virali rilevanti. Inoltre, non dovrebbe essere dispensato con un preservativo per prevenire un'infiammazione testicolare durante i rapporti sessuali con partner cambianti.

post-terapia

Il follow-up di un'infiammazione testicolare consiste nell'osservanza del riposo a letto fino a quando l'infiammazione locale scompare e la temperatura diminuisce. Al fine di ridurre al minimo possibili complicazioni come l'infertilità o una sindrome del dolore cronico, l'assunzione della compressa prescritta è indispensabile. Un attento raffreddamento dei testicoli con cuscinetti di raffreddamento può alleviare un po 'i sintomi. In alcuni casi, la persona interessata verrà trattata con un unguento sui testicoli nei primi giorni e verrà applicata una benda scrotale per risolverli.

Di norma, l'assistenza post-terapia dovrebbe essere completata entro poche settimane. Se dopo questo periodo non si è verificato alcun miglioramento, il medico curante deve essere contattato e diagnosticato nuovamente. Soprattutto con gonfiore di lunga durata e sensibilità alla pressione deve essere considerata la possibilità di tubercolosi, cancro ai testicoli o altre malattie.

I pazienti la cui infiammazione è stata causata dal batterio Neisseria gonorrhoeae deve informare i loro partner sessuali sulla presenza della malattia. Se i sintomi si sviluppano anche entro 60 giorni dalla diagnosi del sintomo, è inevitabile una visita medica seguita da un trattamento.

Fino al chiarimento di un contagio e alla completa guarigione di tutti i partner sessuali, devono rinunciare completamente al rapporto sessuale. Come parte di un esame microbiologico, il medico può determinare se c'è ancora un aumento della carica batterica o se la guarigione è completata.

Puoi farlo da solo

Un'orchite è una malattia grave e dovrebbe sempre richiedere una visita medica. Ma anche il paziente stesso ha una grande influenza sul decorso della malattia. Tuttavia, se le condizioni generali del paziente sono scarse, dovrebbe essere ricoverato in ospedale e trattato con antibiotici o antivirali sotto costante controllo medico.

Nella maggior parte dei casi, i pazienti possono rimanere a casa. Lì devono mantenere i testicoli calmi e freschi sollevandoli. Per una conservazione elevata, è disponibile una speciale borsa per il trasporto, denominata sospensorio. Con l'aiuto di questa borsa per il trasporto, lo scroto gonfio viene alleviato dal suo stesso peso. Durante la fase acuta della malattia, il paziente deve anche indossare mutande attillate. Raffreddando lo scroto gonfio con acqua fredda sotto forma di involucri di raffreddamento, è possibile ottenere un sollievo dal dolore. La busta potrebbe essere una salvietta imbevuta di acqua fredda. L'acqua non deve essere troppo fredda. Inoltre, il paziente deve assumere regolarmente i farmaci antinfiammatori, analgesici e antibiotici prescritti dal medico.

Sebbene il trattamento possa essere in gran parte auto-amministrato dal paziente, è necessario un controllo medico permanente. L'urologo dovrebbe controllare il corso dell'infiammazione testicolare a intervalli regolari mediante palpazione ed esami ecografici al fine di rilevare la possibilità di formazione di ascessi in tempo utile.

Tag: 
  • sintomi 
  • dentizione 
  • ingredienti attivi 
  • cosmetici e benessere 
  • Cibo 
  • Top