Il sistema immunitario è un sistema di difesa endogeno. Senza un sistema immunitario, il corpo umano sarebbe vulnerabile alle condizioni ambientali dannose e ai cambiamenti dannosi nel corpo. Il sistema immunitario è quindi un meccanismo endogeno vitale.

Definizione, significato e funzione del sistema immunitario

Le plasmacellule sono cellule del sistema immunitario e vengono utilizzate per produrre e produrre anticorpi. Arancione: plasmacellule, bianco: anticorpi. Clicca per ingrandire

Il sistema immunitario è costituito da due meccanismi il cui compito è di allontanare agenti patogeni e sostanze estranee e quindi di mantenere la salute del corpo. Questi meccanismi di difesa sono da un lato la difesa immunitaria specifica, cioè acquisita, dall'altro il non specifico, come difesa immunitaria innata. Questi due sistemi principali si completano a vicenda nelle loro varie funzioni.

La funzione principale del sistema immunitario è di allontanare con successo agenti patogeni e sostanze estranee che entrano nel corpo dall'esterno. Inoltre, il sistema immunitario è in grado di riconoscere ed eliminare le cellule corporee patologiche e alterate. Una reazione del corpo al proprio sistema immunitario è l'infiammazione. Si presentano quando il sistema di difesa cerca di rimuovere sostanze estranee o cellule del corpo danneggiate.

In alcuni agenti patogeni, il sistema immunitario dà al corpo dopo il successo del controllo dell'immunità alle sostanze nocive, proteggendo così contro nuove malattie. Inoltre, il sistema immunitario può uccidere le cellule tumorali. A volte il sistema immunitario può anche reagire troppo fortemente a determinate sostanze.

Le allergie sono un esempio di un'eccessiva reazione immunitaria a determinate sostanze. Alcune funzioni del sistema immunitario sono innate. Altri vengono acquisiti. Il sistema immunitario è un sistema corporeo molto complesso, che può essere compromesso e disturbato da molte influenze nelle sue funzioni. Molte malattie possono essere causate da disturbi del sistema immunitario.

Disturbi e malattie

Il sistema immunitario non funziona sempre completamente senza problemi. Può succedere che si tratti di eccessive reazioni immunitarie o anche di una ridotta difesa immunitaria. Se si tratta di una risposta immunitaria esagerata a determinate sostanze, questo può essere espresso in allergie.

In caso di allergie, il corpo reagisce principalmente a sostanze estranee al corpo, che non susciterebbero reazioni di difesa degne di nota nel caso di un sistema immunitario normalmente funzionante. Trova invece reazioni immunitarie ridotte o assenti, questo si manifesta nelle cosiddette malattie da immunodeficienza. Un sistema immunitario indebolito può essere innato o svilupparsi nel tempo. Un sistema immunitario indebolito ha maggiori probabilità di causare infezioni.

Gli agenti patogeni e le sostanze estranee che entrano nel corpo dall'esterno possono diffondersi attraverso le risposte immunitarie diminuite o assenti nel corpo. Un altro disturbo nel sistema immunitario può manifestarsi nelle cosiddette malattie autoimmuni. Un sistema immunitario normalmente funzionante non solo reagisce a sostanze estranee con reazioni di difesa, ma riconosce anche le cellule e le strutture del corpo, che sono in qualche modo alterate o patologiche.

Ad esempio, un sistema immunitario intatto può anche trovare e distruggere le cellule tumorali. In una malattia autoimmune, tuttavia, nel peggiore dei casi, le reazioni di difesa del sistema immunitario sono rivolte a cellule del corpo sane e le distruggono. È anche possibile che il riconoscimento di strutture endogene alterate sia disturbato. In questo caso, ad esempio, può portare allo sviluppo del cancro. Il sistema immunitario è anche responsabile del rigetto degli organi trapiantati.

Influenze interne ed esterne

I disturbi del sistema immunitario possono essere attribuiti a influenze esterne e interne. Inoltre, viene fatta una distinzione tra disturbi del sistema immunitario innato e acquisiti. Un'immunodeficienza innata si basa su difetti genetici. In un difetto genetico, i portatori del materiale genetico sono danneggiati.

Di conseguenza, il funzionamento del sistema immunitario è disturbato. Solo una funzione del sistema immunitario o anche diverse funzioni possono essere influenzate dal disturbo. I disturbi immunitari acquisiti si basano generalmente su influenze esterne. Pertanto, alcune malattie come l'infezione da HIV possono causare un disturbo nel sistema immunitario.

Inoltre, le funzioni del sistema immunitario sono significativamente influenzate da fattori come la dieta o lo stress. Una mancanza di nutrizione, in cui determinati minerali o vitamine sono inadeguati o non assorbiti, il sistema immunitario può essere significativamente disturbato.

Fattori di stress eccessivi possono anche avere effetti negativi sul sistema immunitario. Oltre a queste influenze esterne, una deficienza immunitaria acquisita può anche essere innescata da fattori propri, cioè interni, del corpo. In particolare, la flora intestinale e l'intero stato fisico hanno un'influenza sul sistema immunitario e possono eventualmente indebolirla.

Tag: 
  • cuore e circolazione 
  • neonati e bambini 
  • piante medicinali 
  • cosmetici e benessere 
  • valori di laboratorio 
  • Top