Il Livedo racemosa è caratterizzato da un reticolo rosso-porpora reticolare della pelle. Questo disegno della pelle può essere sia idiopatico sia come sintomo di accompagnamento di altre malattie. Una variante particolare di Livedo racemosa è la cosiddetta sindrome di Sneddon, che può portare a ictus, perdita del viso e convulsioni epilettiche.

Che cos'è un livedo racemosa?

In molti casi, le malattie autoimmuni svolgono un ruolo come l'artrite reumatoide, la collagenosi o la sindrome dell'anticorpo fosfolipide.
© Bilderzwerg - stock.adobe.com

La Livedo racemosa non è spesso un disturbo indipendente, ma una concomitante con altre malattie. Appare come un modello di pelle rosso-porpora simile a una rete sul tronco del corpo, sulla parte superiore delle braccia o sulle gambe. A freddo, la colorazione della pelle di solito aumenta. Le cause possono essere molteplici.

Pertanto, il Livedo racemosa può essere sia idiopatico sia accompagnato da altre malattie. Nel complesso, i disegni della pelle si basano su disturbi circolatori, che sono causati da processi infiammatori o aumento della proliferazione delle cellule endoteliali all'interno dei vasi sanguigni. Pertanto, oltre a Livedo racemosa anche parlato da una Vasculitis racemosa.

Spesso il termine livedo reticolare è usato come sinonimo. Tuttavia, va notato che Livedo racemosa e Livedo reticularis, sebbene mostrino disegni cutanei simili, ma basati su cause diverse. Mentre Livedo racemosa provoca infiammazione e occlusione, nel livedo reticolare sono presenti disregolazioni a breve termine all'interno dei vasi sanguigni.

cause

Ci sono molte cause del Livedo racemosa. Tuttavia, c'è sempre una costrizione o addirittura un'occlusione di piccoli e medi vasi sanguigni. L'area della pelle corrispondente non può più essere adeguatamente alimentata con sangue e quindi con ossigeno, che porta allo scolorimento della pelle rosso-violetta.

Le costrizioni e le chiusure dei vasi sanguigni sono innescate da processi infiammatori o non infiammatori. Nell'infiammazione, c'è una maggiore formazione di nuove cellule endoteliali, che può portare a stenosi. Inoltre, una maggiore viscosità del sangue può anche favorire la formazione di microtrombi, che a loro volta disturbano l'afflusso di sangue.

Nelle forme idiopatiche, spesso non è possibile determinare la causa della stenosi o dell'infiammazione. Ciò riguarda soprattutto i giovani adulti e le donne di mezza età. Spesso, tuttavia, il Livedo racemosa fa parte di un processo sistemico e quindi concomitante con una malattia di base. Queste possono essere infezioni come endocardite batterica, sifilide o tubercolosi.

In molti casi, le malattie autoimmuni svolgono un ruolo come l'artrite reumatoide, la collagenosi o la sindrome dell'anticorpo fosfolipide. Anche epatidi, pancreatite o arteriosclerosi possono essere accompagnati da livedo racemosa. Anche un'embolia arteriosa può causare un livedo racemosa. Allo stesso modo, i fattori genetici possono contribuire allo sviluppo di un livedo racemosa.

Sintomi, reclami e segni

Come già accennato, il Livedo racemosa si manifesta come un disegno rosso-violetto simile alla rete della pelle. Colpisce principalmente le gambe, la parte superiore delle braccia o il tronco del corpo. Nelle forme idiopatiche può verificarsi anche ulcerazione delle gambe. L'azione a freddo intensifica lo scolorimento. Contrariamente al livedo reticolare, tuttavia, i sintomi non scompaiono quando riscaldati.

Una forma speciale di Livedo racemosa è la cosiddetta sindrome di Sneddon: nella sindrome di Sneddon oltre ai disegni cutanei si restringono anche le piccole arterie cerebrali. Ciò può portare a complicazioni come ictus, perdita del viso o epilessia. Oltre agli infarti cerebrali, in casi più rari possono verificarsi infarti del midollo spinale.

Una livedo racemosa può annunciarsi per anni prima del suo scoppio di vertigini e mal di testa costanti. Nella forma estrema di Livedo racemosa, la sindrome di Sneddon, c'è un graduale declino della memoria e delle capacità cognitive della demenza.

Il paziente viene notato dai cambiamenti di personalità. In rari casi si osservano sintomi neurologici come convulsioni, corea o mielopatia. Come conseguenza della malattia, possono verificarsi ipertensione, difetti delle valvole cardiache, malattie degli occhi o danni ai reni.

Diagnosi e storia

Se si verifica un livedo racemosa, la malattia di base deve essere diagnosticata. Inoltre, è importante chiarire fino a che punto sono coinvolte le arterie cerebrali più piccole. Ciò può indicare ictus inspiegabili o declino cognitivo anormale senza ictus precedenti negli adulti più giovani. Le immagini di risonanza magnetica del cervello rivelano cambiamenti nella sostanza bianca, microsangue, infarti o atrofie.

In termini di diagnosi differenziale, devono essere esclusi vari altri disturbi organici e neurologici cerebrali come la sindrome da asocostrizione cerebrale, la demenza vascolare o l'emicrania. Esternamente, tuttavia, i disegni persistenti della pelle reticolare indicano già che il coinvolgimento delle arterie cerebrali piccole e medie è responsabile dei deficit neurologici.

complicazioni

Un livedo racemosa dà sempre un'indicazione che avvengono processi infiammatori in alcuni vasi sanguigni. Come già noto, i disegni di pelle viola bluastra simili a una rete possono verificarsi sia idiopaticamente sia come concomitanti di gravi malattie. Molte delle malattie sottostanti portano spesso a gravi complicazioni.

Tuttavia, la stessa Livedo racemosa provoca l'occlusione di piccoli vasi sanguigni, specialmente quando fa freddo, ostacolando così l'afflusso di sangue alle aree colpite. A causa delle malattie spesso spesso sottostanti, una Livedo racemosa è molto spesso associata a complicanze di qualsiasi tipo, ma anche nella forma idiopatica di Livedo racemosa, che si verifica principalmente nelle giovani donne, si osservano complicanze, che vengono presentate come ulcere alle gambe.

In generale, il livedo racemosa scompare quando si guarisce la malattia di base. Tuttavia, ci sono anche corsi molto gravi con complicazioni a volte persino fatali. Una di queste complicanze è la cosiddetta sindrome di Sneddon. Le arterie cerebrali sono affette dalla sindrome di Sneddon. Ictus, convulsioni epilettiche e difetti del campo visivo si verificano spesso qui.

Nel cervello si verificano piccoli sanguinamenti e microinfarti. Questi possono già verificarsi nei pazienti più giovani. Notevole è una riduzione insolitamente forte delle prestazioni mentali e della demenza in breve tempo. Nonostante il trattamento con farmaci fluidificanti del sangue o anticorpi antifosfolipidi, il danno tardivo è spesso lasciato indietro dai precedenti processi di degradazione nel cervello.

Quando dovresti andare dal dottore?

Il Livedo racemosa deve essere comunque curato da un medico. Senza trattamento, possono esserci complicazioni e disagi gravi e potenzialmente letali, che nel peggiore dei casi possono portare alla morte del paziente. Di norma, ci sono già gravi lamentele da parte della Livedo racemosa, che sono sempre trattate da un medico. Questi includono, ad esempio, infarti o disturbi della sensibilità. Inoltre, anche perdite facciali e vertigini possono parlare di questa malattia e devono essere curati.

Se l'interessato soffre di disturbi agli occhi, le rispettive malattie devono essere esaminate e rimosse da un medico. Non di rado, i sintomi di Livedo racemosa comprendono problemi renali, nel peggiore dei casi è necessario un trapianto di rene o una dialisi per la sopravvivenza del paziente. Il trattamento stesso di solito si svolge in un ospedale ed è associato a una degenza ospedaliera più lunga. Se la persona soffre di forti e permanenti mal di testa o vertigini, può anche essere un sintomo di Livedo racemosa.

Terapia e terapia

In una forma semplice di Livedo racemosa, l'attenzione principale è rivolta al trattamento di qualsiasi malattia di base. Tuttavia, in caso di co-coinvolgimento delle arterie cerebrali sotto forma della cosiddetta sindrome di Sneddon durante la diagnosi, è necessario prendere per migliorare il flusso sanguigno microvascolare per evitare danni cerebrali tardivi.

La terapia con anticorpi antifosfolipidi in pazienti apl-positivi ha dimostrato di avere successo. Nei pazienti apl-negativi c'è probabilmente una viscosità del sangue troppo elevata, che può essere trattata con la somministrazione di aspirina. Gli ACE-inibitori servono a ridurre la divisione cellulare delle cellule endoteliali e la prostaglandina migliora il flusso sanguigno alle arterie microvascolari.

Outlook e previsioni

A causa della Livedo racemosa il paziente può sviluppare sintomi gravi. Questi includono principalmente attacchi epilettici e un attacco di cuore. Nel peggiore dei casi, il paziente muore per questi sintomi.

La persona colpita in Livedo racemosa soffre di un cambiamento di colore della pelle, che è intensificato dal freddo. Allo stesso modo, possono verificarsi fallimenti facciali in cui il malato soffre di disturbi sensoriali o disturbi cognitivi e non può più sentire determinate regioni del viso. Spesso anche forti mal di testa e vertigini. La qualità della vita del paziente è notevolmente ridotta dal Livedo racemosa.

Molti malati soffrono anche di malattie agli occhi e convulsioni. Può anche portare a danni ai reni, che possono portare alla morte se non trattati. Il paziente dipende quindi dalla dialisi.

Il trattamento di Livedo racemosa è di solito causale e mira principalmente alla malattia di base. Il corso particolare dipende fortemente dalla malattia stessa e dalla sua diffusione. Spesso il Livedo racemosa riduce le capacità mentali, causando demenza o disabilità mentale nel paziente. La loro estensione dipende fortemente dal danno al cervello.

prevenzione

Una raccomandazione specifica per la profilassi di Livedo racemosa non può essere data perché non ha una causa coerente e spesso si presenta nel contesto di malattie sistemiche. Tuttavia, possono essere prese misure preventive per molte malattie di base. Certo, il rischio può ovviamente essere ridotto da uno stile di vita sano, soprattutto perché l'arteriosclerosi può portare a una livedo racemosa. Ciò include un'alimentazione equilibrata, molto esercizio fisico, evitare lo stress e astenersi dal fumo e dall'alcool.

post-terapia

Le cure di follow-up di solito dipendono molto dalla forma esatta di un livedo racemosa, quindi in genere non è possibile effettuare una previsione generale. Tuttavia, tutte le malattie della pelle devono essere esaminate e trattate prima di tutto da un medico per prevenire ulteriori complicazioni o disagi. Prima questa malattia viene riconosciuta e trattata da un medico, migliore sarà il decorso.

Un elevato standard di igiene può avere un effetto positivo sull'avanzamento del recupero. Nella maggior parte dei casi, il trattamento prevede l'uso di creme o unguenti e l'assunzione di farmaci.

L'interessato dovrebbe prestare attenzione all'uso regolare e anche al dosaggio corretto al fine di alleviare permanentemente i sintomi. Controlli regolari da parte di un medico sono molto importanti. Nella maggior parte dei casi, la malattia non influisce negativamente sull'aspettativa di vita della persona interessata. Inoltre, il contatto con altri pazienti può essere utile.

Puoi farlo tu stesso

Se si sospetta un livedo racemosa, consultare prima un medico. A sostegno di ciò, possono essere prese varie auto-misure. Innanzitutto, è importante promuovere la circolazione delle arterie microvascolari. Le applicazioni di estratto di foglia di vite rossa e di fito estratto stimolano il flusso sanguigno nelle arterie, promuovendo la guarigione dei segni della pelle.

Se la viscosità del sangue è troppo elevata, possono essere utili medicinali contenenti acido acetilsalicilico. Inoltre, l'area interessata della pelle deve essere protetta dal freddo, poiché ciò potrebbe aumentare lo scolorimento. Le applicazioni calde hanno un effetto analgesico e aiutano ad allentare i vasi sanguigni ristretti. Accanto a questo, è possibile redigere un diario dei reclami, in cui vengono registrati il ​​tipo e la gravità dei sintomi, nonché possibili malattie e allergie precedenti. Ciò consente al medico di famiglia una rapida diagnosi e trattamento di Livedo racemosa.

Il rimedio più efficace, tuttavia, è la prevenzione. Possono essere prese misure profilattiche per una varietà di possibili cause dei segni della pelle. In generale, il rischio può essere ridotto da uno stile di vita sano. Questi includono lo sport, una dieta equilibrata ed evitare lo stress, ma anche la rinuncia a cibi di lusso come alcol, nicotina e caffeina.

Tag: 
  • sintomi 
  • formazione scolastica 
  • trattamenti 
  • dispositivi medici 
  • Cibo 
  • Top