• Monday April 6,2020

Muscolo levatore veli palatini

Il levatore veli palatini ha una funzione importante nella deglutizione. Fa parte dei muscoli faringei. Impedisce al cibo o ai liquidi di fluire nella cavità nasale.

Cos'è il muscolo levatore veli palatini?

Il levatore veli palatini si trova nella testa umana. Fa parte del sistema nervoso centrale e appartiene ai muscoli del palato. Il levatore veli palatini è un muscolo considerato estremamente corto.

È un muscolo tondeggiante, che viene contato per i muscoli scheletrici della testa. Il levatore veli palatini si trova nei muscoli faringei, dove assicura la funzionalità del sollevatore del palato molle. Ciò rende estremamente importante la muscolatura del levatore veli palatini durante la deglutizione. In particolare, ha un'importante funzione nel chiudere la connessione dalla bocca alla cavità nasale. Questa chiusura è regolata dall'ascensore del palato molle e dai due pulsanti del liuto superiore.

La chiusura assicura che durante la deglutizione non vengano premuti né cibo né componenti liquidi nella cavità nasale. Il levatore veli palatini è principalmente responsabile del funzionamento del sollevatore per palato molle. Durante la deglutizione, il levatore della muscolatura veli palatini si tende. Di conseguenza, il palato molle si solleva automaticamente in questo momento.

Anatomia e costruzione

IX. Il nervo cranico è il nervo glossofaringeo. Innerva gli organi e la muscolatura coinvolti in processi come il riconoscimento del gusto, la regolazione circolatoria e respiratoria e la deglutizione. Insieme al nervo X. cranico, il nervo vago, fornisce la regione della testa e del collo degli umani.

Il nervo vago è responsabile dell'apporto di laringe, parti importanti del torace e anche del processo di deglutizione. Insieme, i due nervi cranici innervano i muscoli faringei attraverso il plesso faringeo. Quest'area comprende il sollevatore di tessuti molli. Questo è controllato dal musculus levator veli palatini. Il levatore veli palatini è un muscolo corto. Il suo corso inizia al pars petrosa dell'osso temporale.

L'osso temporale si chiama Os temporale e il Pars petrosa è la Felsenbeinpyramide. Il muscolo levatore veli palatini si estrae dalla cartilagine occlusa della tuba auditiva sul bordo del muscolo superiore della faringe. Da lì, il suo percorso continua nell'area del palato molle e da lì al palato molle. Il palato molle si chiama Velum palatinum ed è quasi intrecciato dal musculus levator veli palatini.

Funzione e compiti

Il compito principale del levatore veli palatini è stabilire la funzione del palato molle durante la deglutizione. Al palato, c'è un'area che viene definita palato molle. All'apertura della bocca, il palato molle diventa visibile alla fine della faringe. Visivamente, ricorda una doppia piega o una supposta.

Si blocca al centro della faringe nella direzione della radice della lingua ed è liberamente mobile. Il palato molle assicura che nessun alimento o liquido raggiunga l'area della cavità nasale. Questo apre la strada per garantire la trasmissione di sostanze assorbite nell'esofago. Ciò vale anche per il drenaggio della saliva in bocca, nel caso in cui non avvenga una fornitura esterna di alimenti o liquidi. Il palato molle impedisce l'ingresso accidentale nella trachea. Il levatore veli palatini si irrigidisce al momento della deglutizione. Questa tensione provoca il sollevamento del palato molle. Quando viene sollevato, il palato molle diventa automaticamente una chiusura e il cibo e i liquidi vengono automaticamente trasportati nell'esofago.

Inoltre, la muscolatura del levatore veli palatini insieme al muscolo tensore veli palatini supporta l'apertura della tuba auditiva. Questo si chiama Eustachiröhre o tromba di Eustachio. Provoca un'equalizzazione della pressione tra l'orecchio esterno e medio. Questa equalizzazione della pressione è importante per il processo dell'udito da eseguire. Inoltre, il palato molle e quindi il levatore veli palatini hanno una funzione nello sviluppo linguistico di determinati suoni.

malattie

Il dolore nell'area del palato può essere causato dall'assunzione di bevande calde o cibo. Oltre al dolore, questi possono anche provocare ustioni o scottature. La membrana mucosa sensibile nella gola e nell'area del palato viene quindi attaccata. Si tratta di arrossamento o gonfiore. Le gravi ustioni causano piccole vesciche.

La compromissione del funzionamento del muscolo levatore veli palatini provoca la formazione di suoni che non funzionano più correttamente. La consonante "r" non può più essere pronunciata correttamente. Man mano che si forma la lettera, il palato molle fluttua contro la lingua posteriore. Ciò non è necessario e la lettera non può essere pronunciata correttamente. Inoltre, combinazioni di lettere come "ch" non possono più essere formate se il palato molle non era completamente funzionale.

Altre lamentele o malattie comprendono varie infezioni, nevralgia, infiammazione, formazione di tumori o allergie. Il mal di denti può anche causare disagio al palato. I funghi possono formarsi su labbra, lingua o palato e causare disagio. I difetti delle mucose portano a lamentele da masticare e deglutire. Inoltre, il suono è limitato.

Come malformazione congenita, il labbro leporino e il palato possono dividere il palato molle. Ciò può comportare una deglutizione compromessa. La maggior parte della malformazione viene corretta nelle prime settimane dopo la nascita tramite una procedura chirurgica.


Articoli Interessanti

rettoscopia

rettoscopia

Per controllare l'intestino sensibile alle anomalie patologiche, i medici usano il metodo della rettoscopia. È uno studio frenetico, ma molto prezioso, nel suo uso. Cos'è la rettoscopia? Una rettoscopia è un riflesso del retto. Un medico esamina il retto durante questa procedura e di solito anche una parte dell'ano. U

costipazione

costipazione

La costipazione (costipazione) è un sintomo comune e comune. Una costipazione è caratterizzata da un difficile movimento intestinale. Il movimento intestinale è generalmente ritardato o irregolare e la sua consistenza è generalmente dura o indurita. Cos'è la costipazione? Una costipazione è caratterizzata da un difficile movimento intestinale. Il m

Ipertensione portale

Ipertensione portale

L'ipertensione portale si riferisce alla pressione eccessiva nella vena portale, la vena portae. Anche il termine ipertensione portale viene usato come sinonimo. La vena porta è responsabile del passaggio del sangue dagli organi addominali, come stomaco, intestino e milza, nel fegato. Qualsiasi pressione superiore a 4 - 5 mmHg nella vena porta è considerata ipertensione portale.

Viszerozeption

Viszerozeption

Il termine viscousception comprende tutti i sistemi sensoriali del corpo che percepiscono la condizione e l'attività degli organi interni, come il sistema digestivo e la circolazione cardio-polmonare. I vari sensori segnalano le loro percezioni principalmente attraverso percorsi afferenti del sistema nervoso autonomo al cervello, che elabora ulteriormente i messaggi.

Osteoporosi (perdita ossea)

Osteoporosi (perdita ossea)

L'osteoporosi o la perdita ossea è una delle malattie ossee più comuni nel nostro paese. Ciò porta a una forte riduzione della massa ossea, che porta a danni alla massa ossea e alla struttura ossea nel corso. Questi disturbi influenzano quindi la funzione ossea, che spesso porta a fratture ossee. L

sindrome KIDD

sindrome KIDD

La sindrome KiDD è la sequela della sindrome di Kiss non trattata, mentre nella sindrome KiDD si tratta di disfunzione delle articolazioni della testa, che successivamente hanno effetti sull'organismo. Poiché tali disturbi non "crescono troppo", è quindi importante cercare un trattamento precoce. L