Il muscolo massetere è uno dei quattro muscoli masticatori. Il muscolo scheletrico è coinvolto nella triturazione del cibo e nella salivazione della polpa del cibo. Il muscolo masticatorio può essere influenzato da tensione patologica, tra cui blocco della mascella, infiammazione e paralisi.

Qual è il muscolo massetere?

I muscoli scheletrici sono principalmente costituiti da muscoli con fissazione scheletrica. I muscoli scheletrici, compresi i loro componenti neuromuscolari, sono essenzialmente coinvolti in ogni movimento del corpo e fanno parte del muscolo striato. Tra i muscoli scheletrici vi sono i muscoli masticatori.

Questa parte del muscolo scheletrico è composta da quattro diversi muscoli che si attaccano alla mandibola e partecipano alla masticazione. Uno di questi quattro muscoli è il muscolo massetere, che si forma durante lo sviluppo embrionale insieme agli altri muscoli masticatori dalle parti del tessuto connettivo del primo arco delle branchie. Il muscolo è coinvolto nel cosiddetto riflesso del massetere. Questo è un autoriflessione dei muscoli masticatori, preceduto da un colpo alla mascella inferiore. Il riflesso del massetere è uno dei riflessi protettivi innati della mascella umana. Fondamentalmente, tutti i mammiferi hanno un muscolo massetere. L'esatta anatomia del muscolo differisce da una specie all'altra.

Anatomia e costruzione

Nell'uomo, il muscolo massetere ha origine nell'arco zigomatico. Per altri mammiferi, il muscolo scheletrico ha spesso origine dal crista facciale sulla mascella superiore. Il muscolo del massetto umano è un muscolo piumato che consiste macroscopicamente di una porzione superficiale e profonda.

La porzione superficiale si inclina in diagonale nella direzione dorsale-caudale, raggiungendo il ramus mandibulae e la tuberositas masseterica. La parte profonda del muscolo corre caudalmente in verticale e si estende quindi alle mandibole Ramus. Il muscolo è innervato dal nervo massetericus, un ramo del nervo mandibolare. Oltre all'arteria masseterica, l'arteria transversa faciei è responsabile dell'apporto di sangue al muscolo. Circa il muscolo scheletrico tira nell'uomo un dotto della ghiandola parotide. Il muscolo massetere, come gli altri tre muscoli masticatori, è altamente spostabile. La fascia densa avvolge i muscoli masticatori per questo scopo.

Funzione e compiti

Il muscolo massetere, insieme ai muscoli dei muscoli pterigoideo temporale e mediale, chiudono la mascella. Pertanto, il muscolo consente da un lato l'effettiva chiusura della mascella e dall'altro il movimento laterale e il movimento longitudinale della mascella inferiore. I movimenti del muscolo sono in Kauakt coinvolti nella frantumazione del cibo e quindi garantiscono un'assunzione di cibo proporzionata. Inoltre, il massetere Muculus innesca una reazione a catena che è altrettanto importante per l'assunzione di cibo.

I movimenti del muscolo massaggiano la glandula parotis come parte del processo di masticazione. La ghiandola è la ghiandola parotide accoppiata, il cui lavoro è la produzione di saliva. La stimolazione della ghiandola provoca la secrezione di saliva. Come risultato dei movimenti masticatori, la saliva prodotta raggiunge le singole ghiandole solitarie nella mucosa faringea e orale attraverso i dotti. In questo modo, il muscolo massetere stimola il cibo da masticare con la saliva stimolando la ghiandola parotide. Gli enzimi salivari avviano il processo di digestione di molecole di zucchero come l'amido e le proteine ​​di scissione mediante proteasi.

Il porridge prodotto dal movimento masticatorio è quindi preparato per la digestione nello stomaco. Inoltre, l'applicazione del porridge con la saliva facilita il processo di deglutizione. Oltre a questi compiti, il Muculus Masseter svolge funzioni protettive per la mascella come parte del riflesso del masseter. Il movimento riflesso corrisponde a un riflesso di stiramento muscolare ed è uno dei riflessi protettivi della mascella. Quando il muscolo scheletrico viene allungato da un colpo sulla mascella inferiore, il riflesso del massetere provoca la contrazione del muscolo, proprio come qualsiasi altro riflesso di stiramento muscolare. La mascella si chiude con la connessione ad anello di neuroni afferenti ed efferenti.

malattie

In particolare, il riflesso del massetere fa parte dell'esame del riflesso neurologico. L'esaminatore esamina mediante colpi leggeri sulla mascella inferiore se il riflesso del massetere congenito è stato preservato nel paziente. Le risposte anomale al riflesso possono implicare la paralisi del nervo trigemino. Le lesioni del nervo trigemino innescano la paralisi periferica, come nel contesto della polineuropatia.

Questa malattia si basa generalmente su cause come malnutrizione, avvelenamento, infezioni o traumi. Le lesioni del nervo centrale possono anche essere indicate da un riflesso del massetere alterato, specialmente quelli nell'area del tronco encefalico. In tal caso, ne sono la causa tumori, ictus e processi infiammatori. Oltre alle paralisi neuromuscolari, il muscolo massetere può acquisire rilevanza patologica nel contesto dei sintomi dolorosi. Il dolore all'interno dei muscoli masticatori è circa tre volte più comune del dolore dell'ATM. Questi dolori miofasciali possono irradiarsi su tutta la zona del collo e della schiena e sono spesso il risultato della mancanza di morsi e del ripetuto mauling dei muscoli masticatori.

In determinate condizioni, il muscolo massetere può infiammarsi dolorosamente. Tali infiammazioni possono essere il risultato di un'infezione batterica. Molto più comune, tuttavia, nel contesto di sovraccarichi muscolari o morsi mancanti a un'infiammazione del muscolo scheletrico. Oltre a questi fenomeni, i fenomeni patologici come il blocco della mascella sono associati ai muscoli masticatori. La causa di un blocco della mascella è uno spasmo dei muscoli masticatori.

La tensione a volte colpisce anche il muscolo massetere. Tali tensioni sono evidenti soprattutto durante la masticazione sotto forma di dolore alla mascella. Meno comune di questi fenomeni è l'atrofia del muscolo massetere. In questo fenomeno, il muscolo masticatorio si degrada gradualmente a causa di contesti come l'immobilizzazione.

Tag: 
  • cosmetici e benessere 
  • piante medicinali 
  • salute e stile di vita 
  • anatomia 
  • gravidanza 
  • Top