Il muscolo scaleno medio è il muscolo scaleno più lungo ed è contato come la muscolatura cervicale e la muscolatura dell'aiuto respiratorio. Il muscolo scheletrico viene anche chiamato sollevamento delle costole medie e aumenta il torace nella contrazione bilaterale per facilitare l'ispirazione forzata. Con il musculus scalenus anteriore, il muscolo forma il divario tra gli scaleni, che acquisisce rilevanza patologica nel contesto della sindrome scalena.

Cos'è il muscolo scaleno medio?

I muscoli del collo o dei muscoli del collo ventrale sono costituiti da vari muscoli scheletrici che contribuiscono alla massa muscolare antero-laterale del collo. I muscoli del collo sono talvolta chiamati muscoli del collo, che sono fondamentalmente più dei muscoli della schiena. Uno dei muscoli scheletrici sul collo è il muscolo scaleno medio.

L'aggettivo latino "scaleno" significa qualcosa di simile "disuguale" o "storto" e quindi si riferisce già alla morfologia del muscolo cervicale. Il muscolo scaleno medio è meglio noto come muscolo della gabbia toracica mediale. Il muscolo anteriore dello scaleno, che è anche attribuito alla muscolatura cervicale e insieme al muscolo scaleno medio, forma il cosiddetto gap scaleno, che deve essere distinto dal supporto della costola media. In totale, ci sono tre muco scaleni. Il terzo muscolo scaleno è il muscolo posteriore dello scaleno. Tutti e tre i muscoli scaleni sono indicati come muscoli scheletrici ipassiali e si trovano nella regione toracica. Ogni metà del corpo è dotata di un sollevatore centrale per costole.

Anatomia e costruzione

Le origini del muscolo scaleno medio corrispondono ai processi trasversali delle vertebre cervicali. Più precisamente, queste sono vertebre cervicali da tre a sette. Il suo approccio prende il supporto della costola centrale nella maggior parte dei casi alla prima o alla seconda costola. Il muscolo si estende da qui posteriore all'arteria succlavia e occasionalmente si attacca alla superficie esterna delle costole.

Il muscolo scaleno medio è il muscolo scaleno più lungo dell'anatomia umana. C'è uno spazio libero tra il supporto della costola media e il muscolo anteriore dello scaleno più corto, che è anche chiamato gap scaleno posteriore. A questo punto, accanto al plesso brachiale, l'arteria succlavia passa per entrare nell'ascella. L'innervazione del muscolo scaleno medio è rilevata dai rami anteriori di vari nervi spinali. Più specificamente, i nervi spinali dai segmenti del midollo spinale da C4 a C7 sono coinvolti nell'innervazione del muscolo cervicale.

Funzione e compiti

Il muscolo scaleno medio fornisce un contributo significativo alla funzione motoria del collo. Il muscolo sposta il collo lateralmente in contrazioni unilaterali. Pertanto, il sifone della costola centrale tende la colonna cervicale in contrazione unilaterale. Se i muscoli scheletrici si contraggono su entrambi i lati del corpo, tira il collo verso il basso. Le contrazioni del muscolo non riguardano solo il motore del collo, ma hanno anche un impatto sulle capacità motorie generali del tronco.

Soprattutto, la contrazione bilaterale del muscolo scheletrico cambia qualcosa nella morfologia del tronco e del torace. Come parte della contrazione bilaterale, il muscolo scaleno medio solleva le costole superiori. Questa relazione ha aiutato il muscolo a qualificarsi come "sollevatore di costole medie". Le costole sollevate cambiano automaticamente il torace. Innanzitutto, il torace osseo aumenta il suo volume attraverso la contrazione muscolare. Come gli altri due muscoli scaleni, il muscolo scaleno medio è uno degli ausiliari respiratori che svolge importanti compiti di ispirazione.

Il muscolo anteriore dello scaleno, ad esempio, eleva la prima costola nella contrazione bilaterale e fissa la colonna cervicale, che provoca anche l'allargamento del torace. Il muscolo posteriore dello scaleno promuove la dilatazione del torace osseo nella contrazione bilaterale e il muscolo scaleno medio espande il torace osseo quando inalato contraendosi bilateralmente. Come per tutti gli altri componenti dei muscoli respiratori inspiratori, il muscolo scaleno medio supporta quindi la respirazione con ispirazione aumentata o forzata. I muscoli respiratori non devono essere confusi con i muscoli respiratori reali, che sono costituiti da diaframma e muscoli intercostali.

malattie

Il muscolo scaleno medio può acquisire un significato patologico nel contesto di diverse sindromi da compressione. Il fenomeno più noto in questo contesto è la sindrome della scala. La sindrome da compressione è talvolta definita in letteratura come sindrome di Halsrippensyndrom o Naffziger.

Questa sindrome da compressione nervosa proviene dal gruppo di sindromi da sbocco toracico. Il plesso brachiale è bloccato dal fenomeno nel gap scalena tra il scaleno medio e il muscolo anteriore. Ne possono derivare diversi deficit nell'area neurologica. Poiché il plesso brachiale innerva i muscoli della spalla e del torace ed è anche coinvolto nell'innervazione motoria sensibile delle braccia e delle mani, i pazienti con sindrome della scala spesso soffrono di dolore correlato allo stress nella zona delle spalle e delle braccia. In singoli casi, l'innervazione sensoriale della mano può essere disturbata dalla compressione nervosa. Ne derivano l'ipestesia e la parestesia.

In alcuni casi, i disturbi emotivi sono associati a disturbi circolatori. Quest'ultimo è particolarmente vero quando l'arteria succlavia è interessata dalla compressione. Oltre all'intorpidimento e alla pesantezza, possono verificarsi paralisi dei muscoli del braccio o del torace. In casi estremi, può portare ad atrofia dei muscoli correlata alla paralisi, che colpisce in particolare i muscoli delle piccole mani.

La regione tra i muscoli anteriori dello scaleno e del medio è un collo di bottiglia per il plesso brachiale, specialmente se i pazienti hanno costole cervicali aggiuntive. Tali costole aggiuntive sono una delle cause più comuni della sindrome del ridimensionamento. I muscoli ipertrofici possono anche essere la causa. L'ipertrofia dei muscoli porta ad un aumento aumentando il volume cellulare con un numero di cellule costante. Questo fenomeno si sviluppa di solito nel contesto dei muscoli da stress funzionale o stimolazione ormonale.

Tag: 
  • consulente 
  • notizia 
  • dentizione 
  • neonati e bambini 
  • hausmittel 
  • Top