Il muscolo delle pupille dello sfintere è uno dei muscoli dell'occhio interno e ha il compito di restringere la pupilla. Questa cosiddetta miosi è riflessa dalla luce e fa anche parte del trias a fuoco ravvicinato. Il muscolo delle pupille dello sfintere può essere artificialmente stimolato alla contrazione da sostanze come i miotici.

Qual è il muscolo delle pupille dello sfintere?

I muscoli oculari sono responsabili di tutti i movimenti degli occhi, inclusa la regolazione funzionale dell'occhio. Oltre ai sei esterni, l'essere umano ha tre muscoli oculari interni. I muscoli dell'occhio interno trasportano muscoli lisci e sono soggetti al controllo del sistema nervoso autonomo. Tutti i muscoli oculari dell'area interna servono per ridimensionare entrambe le pupille. Questo processo è anche noto come adattamento.

Oltre all'adattamento, i muscoli dell'occhio interno sono responsabili della regolazione del potere di rifrazione e quindi controllano l'acuità visiva. Il muscolo delle pupille dello sfintere è uno dei muscoli dell'occhio interno. Il muscolo è uno sfintere che può restringere le pupille. Come tutti i muscoli circolari del corpo umano, il muscolo delle pupille dello sfintere ha un corso di fibre circolari. Le sue fibre sono simili ad anello attorno alla pupilla e formano la parte posteriore dello stroma dell'iride.

A causa delle sue funzioni, il muscolo nella letteratura medica è anche chiamato muscolo delle pupille costrittore. Le fibre nervose del ganglio ciliare innervano il muscolo parasimpatico circolare. L'antagonista del muscolo pupilla dello sfintere è la pupilla dilatatrice.

Anatomia e costruzione

Le singole fibre per l'innervazione del muscolo pupille dello sfintere simile a un reticolo provengono dal nucleo di Edinger-Westphal e si estendono attraverso il nervo oculomotore al ganglio ciliare. L'Edinger-Westphal-Kern è una parte del mesencefalo e corrisponde all'area centrale per il controllo del riflesso pupillare o dell'adattamento dell'occhio.

Il nucleo riceve afferenze attraverso il nervo ottico e il tratto ottico, che si proiettano direttamente nell'epitalamo e sono commutati nel nucleo pretettale in cosiddetti interneuroni con connessione bilaterale al nucleo Edinger-Westphal. Gli efferenti del nucleo raggiungono il restrittore della pupilla e il muscolo ciliare attraverso il ganglio ciliare. Le fibre del muscolo pupilla dello sfintere provengono dal nucleo accessori N. Oculomotorii, il nucleo dell'III. nervi cranici. Nel ciliare gangliare, interviene una interconnessione dal neurone pre-postganglionico. Da lì le fibre passano sotto forma di Nn. ciliares infila la pelle degli occhi bianchi e tira verso l'interno dell'occhio.

Funzione e compiti

Il muscolo delle pupille dello sfintere è coinvolto nell'adattamento degli occhi contraendo le pupille. Il muscolo circolare riceve i comandi per la contrazione tramite efferenti (vie discendenti) dal mesencefalo sotto forma di eccitazione bioelettrica e quindi mette in moto la cosiddetta miosi. In base al diametro medio del foro oculare, questa costrizione delle pupille può essere soggetta a diversi gradi di gravità.

Non solo la contrazione attiva del muscolo pupilla dello sfintere, ma anche l'insuccesso o la limitazione del suo antagonista: il muscolo pupilla dilatatore induce la miosi. Fisiologicamente, le fibre nervose parasimpatiche mediano la costrizione delle pupille. L'incidenza della luce e le Naheinstellungstrias di Nahfixation, accomodamento e movimento di convergenza condizionano automaticamente il movimento di adattamento. In particolare, nel caso della miosi, le fibre nervose originate dal nucleo accessorio del nervo oculomotore sono collegate nel ganglio ciliare. Attraverso le razze ciliares di Nervi raggiungono le pupille dello sfintere di musculus.

L'arco riflesso inizia nella retina, da dove è collegato su entrambi i lati tramite il nervo ottico nell'area pretettale. Il compito principale del muscolo pupilla dello sfintere è quindi un movimento riflesso, che è iniziato principalmente da stimoli luminosi. Nell'irritazione leggera unilaterale, entrambe le pupille si restringono. Questo è anche un riflesso di luce consensuale o indiretta del discorso. D'altra parte, la costrizione della pupilla nell'amplificazione della curvatura della lente accomodativa ha sempre luogo quando gli oggetti vicini sono messi a fuoco.

malattie

La contrazione del muscolo pupilla dello sfintere nel senso di una miosi può essere causata da oppiacei o oppioidi. Gli alunni patologicamente limitati sono quindi spesso interpretati come un segno di intossicazione. Inoltre, agenti farmacologici come i miotici (pilocarpina) possono causare un restringimento delle pupille.

La somministrazione di questi farmaci di solito avviene in un contesto terapeutico o diagnostico. Le fasi terapeutiche sono utilizzate, ad esempio, nel glaucoma o per il chiarimento diagnostico differenziale della pupillotonia farmacodinamica. Una miosi pronunciata migliora anche l'acuità visiva delle persone senza obiettivo. Il restringimento del foro di osservazione aumenta la profondità di campo e ha un effetto simile a uno spazio stenotico. I miotici causano quindi un aumento dell'acuità visiva attraverso la stimolazione del muscolo che restringe la pupilla.

A differenza delle sostanze menzionate, i midriatici come l'atropina non stimolano il muscolo pupilla dello sfintere, ma causano la paralisi del muscolo circolare. Amministrando i fondi, la miosi può essere prevenuta per un periodo di tempo limitato. Sostanze attive come i parasimpaticolitici a loro volta causano una completa perdita di accomodamento a causa di una paralisi temporanea del muscolo ciliare innervato parasimpatico. La paralisi del muscolo pupilla dello sfintere sta acquisendo rilevanza clinica, non solo nella diagnostica e nella terapia. La paralisi improvvisa del muscolo si manifesta di solito nella rigidità pupillare con un'incapacità di accettare.

La causa di questo fenomeno sono le lesioni traumatiche e infiammatorie dei nervi che forniscono e la compressione dei nervi da parte dei tumori. La miosi è quasi impossibile o quasi impossibile con una paralisi del muscolo pupilla dello sfintere. Al contrario, si verificano costrizioni patologiche della pupilla nei disturbi della terapia simpatica, ad esempio nel contesto della sindrome di Horner o della sindrome di Argyll-Robertson.

Tag: 
  • notizia 
  • dispositivi medici 
  • cosmetici e benessere 
  • gravidanza 
  • salute e stile di vita 
  • Top