• Monday April 6,2020

Musculus sternothyroideus

Il muscolo sternotiroideo è un muscolo del sistema scheletrico umano. Si trova tra la lingua e la laringe. Il suo compito è sostenere il processo di deglutizione.

Cos'è il musculus sternothyroideus?

Il muscolo sternotiroideo è chiamato muscolo della cartilagine sterno-tiroidea. È un muscolo che appartiene alla muscolatura dell'osso ioide. Questo si chiama muscolatura infausta.

Il muscolo sternotiroideo è un muscolo stretto che si estende dallo sterno alla parte superiore della laringe. È strumentale all'attuazione della deglutizione umana. Non appena le fibre muscolari del muscolo sternotiroideo si contraggono, l'osso ioide si sposta verso il basso. Allo stesso tempo, anche la laringe viene spostata verso il basso. Questo processo si svolge nel momento in cui inizia il riflesso della deglutizione. Questo apre la strada allo stomaco. Questo processo non è più soggetto al controllo volontario, anche se i preparativi per l'atto di deglutizione sono controllati e pianificati.

Anatomia e costruzione

Il musculus sternothyroideus è un muscolo striato. Ciò significa che le fibre muscolari del muscolo hanno una disposizione in cui si ripetono periodicamente.

Ciò si traduce in un modello specifico. È creato da strisce orizzontali. Il musculus sternothyroideus deriva dal manubrio sterni. Questo fa parte dello sterno. Si trova cranialmente, quindi sopra e costituisce la parte più ampia dello sterno. Questo è chiamato uno sterno in medicina. Lo sterno si collega alla clavicola. La laringe si chiama laringe. È costituita da fibre e cartilagine ed è messa in moto da vari muscoli. La laringe ha una forma verticale ed è circondata da vari strati di cartilagine.

Questi includono la cartilagine tiroidea, la cartilagine cricoide, la cartilagine aritenoide e la cartilagine dell'epiglottide. La cartilagine tiroidea si chiama Cartilago thyreoidea. Il muscolo sterno-tiroideo scorre dallo sterno sotto il muscolo sternoideo. Il suo percorso va alla cartilagine tiroidea, che mette in moto. Il musculus sternothyroideus è innervato dall'ansa cervicale. Questo è un percorso neurale composto da varie fibre del cervicale e del midollo spinale.

Funzione e compiti

Il muscolo sternotiroideo, insieme ad altri muscoli orali e faringei, è responsabile della deglutizione. Durante l'atto di deglutizione, si tratta prima di un aumento della gola e poi di un abbassamento. Allo stesso tempo, la trachea viene chiusa in modo che i liquidi, il cibo e la saliva prodotti nella bocca possano essere convogliati direttamente nell'esofago e nello stomaco.

L'atto di deglutizione è considerato molto complesso. Muscoli diversi lavorano a stretto contatto in modo da poter funzionare senza errori. Il processo di deglutizione è diviso in un processo deliberatamente controllato e un processo automatico. I preparati, come tagliare il cibo o aggiungere liquidi, fanno parte del processo deliberatamente controllato. Iniziano l'atto di deglutire. Le sostanze assorbite vengono spostate in profondità nella gola. Qui, la funzionalità della lingua gioca un ruolo essenziale. Una volta lì, il riflesso della deglutizione si avvia automaticamente.

In questo processo, la trachea viene chiusa e sollevata il fondo della lingua. Questo spinge cibo, saliva e liquidi più in profondità nella gola. In modo che possano drenare, l'osso ioide si abbassa. Allo stesso tempo, la laringe si abbassa. Il muscolo sternotiroideo provoca attività per abbassare l'osso ioide e la cartilagine superiore della laringe. Contribuisce quindi in modo significativo a un atto di deglutizione ben funzionante.

malattie

Le malattie che influenzano l'attività del muscolo sternotiroideo comprendono quelle i cui sintomi hanno sintomi che vanno dalla bocca alla laringe. Questi possono essere malattie infiammatorie, paralisi, gonfiore, neoplasia dei tessuti e infezioni.

L'infiammazione e le infezioni causano problemi con l'atto di deglutizione. In caso di paralisi o crampi, il processo di deglutizione non può più essere eseguito. I gonfiori comprendono ingrossamenti delle tonsille o della linfa. Chiudono l'ingresso del collo e assicurano un restringimento dell'esofago. I disturbi del sonno come l'apnea notturna provocano l'arresto respiratorio. Si tratta di un rilassamento spontaneo dei muscoli, mentre la coscienza dell'uomo non è attiva. Le neoplasie, come l'edema o le cisti nel collo alla laringe, contribuiscono al restringimento del canale tra la faringe e la laringe superiore.

La formazione di un carcinoma influisce in modo significativo sull'attività della laringe. Gli incidenti o le cadute che colpiscono il collo hanno un impatto enorme sulla deglutizione e sulla fonotonia. Poiché la laringe è circondata da una struttura cartilaginea, non ha la protezione necessaria non appena il collo si restringe dall'esterno. Un restringimento della gola non influisce solo sull'atto di deglutire. Inoltre, l'alimentazione dell'aria è limitata o sospesa.

In caso di emergenza o di salvataggio di una persona, in alcuni casi può venire in pronto soccorso fornendo ossigeno. Per questa procedura, viene eseguita e intubata una tracheotomia. A seconda della situazione, possono verificarsi lesioni alla cartilagine sulla laringe. In medicina in questo caso si parla di un trauma. Un trauma può verificarsi anche quando un paziente deve essere intubato per un lungo periodo di tempo. Inoltre, tutto è dannoso, che attacca la gola e l'area della gola. Questi includono il fumo e l'inalazione di gas tossici.


Articoli Interessanti

rettoscopia

rettoscopia

Per controllare l'intestino sensibile alle anomalie patologiche, i medici usano il metodo della rettoscopia. È uno studio frenetico, ma molto prezioso, nel suo uso. Cos'è la rettoscopia? Una rettoscopia è un riflesso del retto. Un medico esamina il retto durante questa procedura e di solito anche una parte dell'ano. U

costipazione

costipazione

La costipazione (costipazione) è un sintomo comune e comune. Una costipazione è caratterizzata da un difficile movimento intestinale. Il movimento intestinale è generalmente ritardato o irregolare e la sua consistenza è generalmente dura o indurita. Cos'è la costipazione? Una costipazione è caratterizzata da un difficile movimento intestinale. Il m

Ipertensione portale

Ipertensione portale

L'ipertensione portale si riferisce alla pressione eccessiva nella vena portale, la vena portae. Anche il termine ipertensione portale viene usato come sinonimo. La vena porta è responsabile del passaggio del sangue dagli organi addominali, come stomaco, intestino e milza, nel fegato. Qualsiasi pressione superiore a 4 - 5 mmHg nella vena porta è considerata ipertensione portale.

Viszerozeption

Viszerozeption

Il termine viscousception comprende tutti i sistemi sensoriali del corpo che percepiscono la condizione e l'attività degli organi interni, come il sistema digestivo e la circolazione cardio-polmonare. I vari sensori segnalano le loro percezioni principalmente attraverso percorsi afferenti del sistema nervoso autonomo al cervello, che elabora ulteriormente i messaggi.

Osteoporosi (perdita ossea)

Osteoporosi (perdita ossea)

L'osteoporosi o la perdita ossea è una delle malattie ossee più comuni nel nostro paese. Ciò porta a una forte riduzione della massa ossea, che porta a danni alla massa ossea e alla struttura ossea nel corso. Questi disturbi influenzano quindi la funzione ossea, che spesso porta a fratture ossee. L

sindrome KIDD

sindrome KIDD

La sindrome KiDD è la sequela della sindrome di Kiss non trattata, mentre nella sindrome KiDD si tratta di disfunzione delle articolazioni della testa, che successivamente hanno effetti sull'organismo. Poiché tali disturbi non "crescono troppo", è quindi importante cercare un trattamento precoce. L