Il muscolo tiroyoideo appartiene al muscolo ipoide inferiore (muscoli infraidoidali) ed è innervato dall'ansa cervicale. È attivo nella deglutizione e chiude la laringe in modo che nessun alimento o liquido penetri nel tratto respiratorio. Disturbi del muscolo tiroideo possono quindi portare ad un aumento dell'ingestione.

Qual è il muscolo tiroideo?

Il muscolo tiroideo è un muscolo ipoide inferiore (muscolo infraideide) che si presenta una volta in ogni metà del corpo.

I muscoli infrahyoid comprendono anche il muscolo omohyoid, il muscolo sternohyoid e il muscolo stilohyoid. La sua controparte sopra l'osso ioide rappresenta i muscoli sovraidei. Entrambi i gruppi devono contrarsi l'un l'altro durante la deglutizione. L'apporto nervoso comune attraverso l'Ansa cervicale contribuisce al successo della coordinazione.

Il muscolo tiroyoideus deve il suo nome al fatto che crea una connessione tra l'osso ioide (osso ioide) e la cartilagine tiroidea. Un termine obsoleto per la cartilagine tiroidea della laringe è "tiroide". Nonostante la denominazione, che spesso induce in errore il profano, il muscolo tiroideo non è di conseguenza collegato alla ghiandola tiroidea (ghiandola tiroidea).

Anatomia e costruzione

L'origine del muscolo tiroideo si trova nella laringe, dove ha origine dalla cartilagine tiroidea (Cartilago tiroide). Oltre alla cartilagine tiroidea, la laringe ha altre quattro strutture cartilaginee. La cartilago tiroide è una delle più grandi e presenta una tacca obliqua, che designa l'anatomia come Linea obliqua. Fornisce supporto ai muscoli. Il muscolo tiroideo si attacca all'osso ioide (Os hyoideum), dove è attaccato al corno grande (Cornu majus).

La base del muscolo tiroideo è quadrangolare. Il suo tessuto è costituito da singole fibre che corrispondono alle cellule muscolari. Le fibre allungate producono miofibrille più sottili, che sono suddivise in sarcomeri. Ogni sarcomere è in grado di accorciarsi. Per tutta la lunghezza dell'intera fibra questo processo porta alla contrazione del muscolo. L'innervazione neuronale procede dall'ansa cervicale, che inizia dal plesso cervicale e rappresenta un anello nervoso nel collo. Le sue fibre sono derivate dai nervi spinali dal primo al terzo segmento del midollo spinale cervicale (C1-C3).

Funzione e compiti

Durante il processo di deglutizione, lo scopo del muscolo tiroideo è quello di proteggere la trachea dall'ingestione di liquidi e nutrienti. L'atto di deglutizione consiste in quattro fasi approssimativamente distinguibili. Nella fase di preparazione orale, i denti scompongono il cibo e lo mescolano con la saliva prodotta dalle ghiandole della mucosa orale e faringea. La fase di trasporto orale utilizza i muscoli della lingua per spingere la lingua al palato e rendere la gola del cibo. Il muscolo hyoglossus e il muscolo styloglossus sono particolarmente attivi qui.

Quindi i sollevatori e i tenditori palatali spostano il palato molle verso l'alto per chiudere l'accesso al naso insieme al rigonfiamento dell'anello del Passavant. Questo passaggio annuncia l'inizio della fase di trasporto faringea nel processo di deglutizione. Le corde vocali (labia vocalia) e l'epiglottide si chiudono, mentre l'osso ioide e la laringe si sollevano. Questo processo è anche noto come elevazione laringea. Il muscolo tiroideo solleva la laringe e la sposta proporzionalmente più vicino all'osso ioide. Insieme, anche il muscolo digastrico, il muscolo mieloide e il muscolo stilooideo tirano su l'osso ioide per favorire il movimento verso l'alto. In questo modo, il muscolo tiroideo e altri muscoli coinvolti impediscono l'ingresso di liquidi o cibo nella trachea.

Al fine di completare la fase di trasporto faringeo durante la deglutizione, la ghiandola faringea media e inferiore (costrittore della faringe media e muscolo inferiore della faringe) spingono ulteriormente il cibo nella faringe all'indietro fino a quando non entra nell'esofago e arriva al trasporto esofageo dopo 8-20 I secondi finalmente arrivano allo stomaco.

malattie

Se il muscolo tiroideo non è in grado di sollevare la laringe durante la deglutizione e quindi contribuisce all'ostruzione della trachea, può verificarsi un aumento dell'ingestione. Le sostanze liquide o solide penetrano nel tratto respiratorio e provocano un riflesso della tosse.

Se questo non è abbastanza forte (o anche disturbato), la sostanza può entrare nei polmoni. La medicina chiama questo processo aspirazione di corpi estranei. A causa della struttura anatomica delle vie aeree, è più probabile che corpi estranei entrino nell'albero bronchiale destro, poiché l'accesso scende più ripido del percorso verso l'albero bronchiale sinistro. Il cibo e il liquido ingeriti possono danneggiare i tessuti delicati del sistema respiratorio. Inoltre, comportano il rischio di causare infezioni. Di conseguenza, i medici di solito usano un endoscopio per rimuovere il corpo estraneo. Introducono lo strumento attraverso la bocca e il tratto respiratorio.

Disturbi del muscolo tiroideo sono spesso associati ad altre condizioni, poiché i piccoli muscoli della bocca e della gola non sono solo anatomicamente vicini, ma sono anche strettamente interconnessi a livello neuronale. L'ansa cervicale innerva il muscolo tiroideo e i tre muscoli infraoidi rimanenti: le lesioni su questa fionda nervosa influenzano quindi l'intero gruppo muscolare. Se i nervi sono già danneggiati prima di lasciare il midollo spinale, può verificarsi un'estesa paralisi, a seconda dell'entità del danno, che colpisce tutte le parti del corpo al di sotto della lesione. Le lesioni del midollo spinale derivano, ad esempio, da tumori, ernie del disco e lesioni vertebrali.

Un carcinoma laringeo può anche influenzare il muscolo tiroideo. La massa colpisce direttamente il muscolo o impedisce le fibre nervose che innervano il muscolo infraoideo.

Tag: 
  • medico 
  • droga 
  • Malattie 
  • viaggiare 
  • notizia 
  • Top