La musicoterapia utilizza il potere curativo della musica per alleviare e curare un'ampia varietà di disturbi fisici ed emotivi. Ogni forma di musicoterapia è una disciplina scientifica orientata alla pratica.

Cos'è la musicoterapia?

Con l'uso deliberato della musica, che si tratti di musica strumentale, canto o altre forme di performance musicale, la salute mentale, fisica e mentale dovrebbe essere supportata, incoraggiata, mantenuta e nella migliore delle ipotesi completamente restaurata.

Con l'uso deliberato della musica, che si tratti di musica strumentale, canto o altre forme di performance musicale, la salute mentale, fisica e mentale dovrebbe essere supportata, incoraggiata, mantenuta e nella migliore delle ipotesi completamente restaurata. Il fatto che la musica possa avere effetti curativi in ​​tutte le sue sfaccettature è oggi considerato indiscutibile.

Poiché la terapia si applica direttamente all'uomo e agli animali, la musicoterapia è sempre orientata alla pratica, ma strettamente orientata agli standard scientifici. Esiste naturalmente una stretta interazione tra musicoterapia e altre discipline scientifiche, come medicina, psicologia o istruzione. La musicoterapia è solo un termine collettivo, un termine generico per i vari concetti di musicoterapia che sono stati sviluppati nel corso di molti secoli.

Per sua natura, la musicoterapia è meglio descritta come una forma di psicoterapia perché influenza direttamente l'umore di un paziente. La musicoterapia è usata ugualmente bene sia nei bambini che negli adulti. Non è essenziale per il successo di una musicoterapia, indipendentemente dal fatto che un paziente sia musicalmente propenso o meno. La musicoterapia come campo di studio separato nelle università tedesche esiste solo dalla metà degli anni '70.

Oltre ai programmi di laurea completi presso le università di scienze applicate con le possibilità di laurea e master come musicoterapista, possono anche essere frequentati corsi di studio extra-professionali. Molti musicoterapisti laureati, clinici o privati, si sono specializzati nei campi della musicoterapia.

Funzione, effetto e obiettivi

Sebbene la musicoterapia come ramo separato della scienza sia ancora piuttosto giovane, gli inizi di questa forma di terapia sono tornati da tempo. I risultati di questo empirismo si sono quasi tutti fatti strada nell'applicazione professionale odierna della musicoterapia. Inconsciamente la musica veniva sempre usata da tutti i popoli come rituale di guarigione nel trattamento. La musica evoca ricordi e ha un effetto diretto su stati d'animo e stati d'animo.

Facilitando l'accesso al subconscio, i processi di guarigione possono essere avviati a un livello psicologico profondo. Gli effetti vanno ben oltre quelli del placebo, che potrebbero essere dimostrati senza dubbio in numerosi studi randomizzati. Dopotutto, la musica era parte integrante dei trattamenti medici fino al 19 ° secolo. Successivamente, il loro significato in Europa è stato in gran parte perso e non è stato considerato di nuovo fino alla fine della seconda guerra mondiale, allora sotto il nome di musicoterapia.

L'applicazione medica professionale della musicoterapia è oggi un concetto integrativo nel contesto di una terapia multimodale. In psichiatria, neurologia, geriatria o pediatria, la musicoterapia non viene mai utilizzata come unica terapia, ma sempre incorporata in un concetto di terapia da diversi metodi di trattamento. La musicoterapia, tuttavia, è uguale alle altre forme di terapia e non è solo intesa come un supplemento di quelle.

Sessioni di musicoterapia possono essere offerte a persone di tutte le età nell'ambito di terapie individuali o di gruppo. All'interno di una degenza ospedaliera completamente o parzialmente ricoverata, la musicoterapia, specialmente in pediatria, viene offerta come forma indipendente di terapia. Nelle cure ambulatoriali, la musicoterapia viene offerta nelle pratiche di musicoterapisti privati ​​o centri socio-pedagogici. Anche la musicoterapia è stata inclusa nel catalogo delle prestazioni dell'assicurazione sanitaria obbligatoria. I pazienti in contanti possono quindi utilizzare anche la musicoterapia secondo un'ordinanza di prescrizione del medico curante in diverse sessioni di terapia.

Successi di trattamento particolarmente impressionanti possono essere osservati nei bambini, poiché hanno ancora un accesso spensierato, imparziale e facile a qualsiasi forma di musica. Ai bambini importa poco se i suoni sono sbagliati o non suonati a tempo. È noto che la musica nei bambini innesca un naturale bisogno di muoversi. Esattamente questa circostanza è la musicoterapia in ritardo di sviluppo, aggressività, autismo o problemi linguistici da usare. Negli adulti, ad esempio, i trattamenti focalizzati sulla musicoterapia sono meglio affrontare le sindromi da dolore cronico o traumi fisici o psicologici.

In oncologia, le sessioni di musicoterapia servono ad alleviare lo stress dopo la chemioterapia e la radioterapia. Anche nella riabilitazione dei pazienti con ictus, la musicoterapia è diventata indispensabile.

Rischi, effetti collaterali e pericoli

Naturalmente, la musicoterapia ha pochi potenziali rischi o effetti collaterali. Se un tentativo terapeutico fallisce, il musicoterapista cambia il concetto di trattamento e usa altre canzoni, suoni e stili musicali. Tiene inoltre conto delle preferenze personali dei pazienti.

Spesso è necessaria una combinazione di musica strumentale e canto per ottenere un successo terapeutico che raramente insorge dopo la prima sessione. I pazienti devono portare pazienza fino a quando non possono alleviare i loro sintomi. Anche nella prima sessione, un paziente noterà se il concetto di musicoterapia scelto è coerente o meno.

L'effetto della musica sul subconscio può portare a forti fluttuazioni emotive e esplosioni emotive durante le sessioni di terapia, che devono essere monitorate molto attentamente dal terapeuta. A volte può anche essere necessario interrompere la terapia, almeno per ora, e riprenderla in un secondo momento. La cosiddetta metodologia della ricerca qualitativa è relativamente difficile nella musicoterapia in confronto diretto con altre scienze. Ciò è dovuto alle diverse reazioni di ciascun individuo alla musicoterapia. Tuttavia, i cosiddetti approcci art-analogici stanno tentando di standardizzare i processi in musicoterapia.

Tag: 
  • dentizione 
  • sintomi 
  • gravidanza 
  • ingredienti attivi 
  • trattamenti 
  • Top