Il mutismo è un disturbo del linguaggio che di solito non ha cause fisiche, come difetti dell'udito o problemi alle corde vocali. Questo disturbo del linguaggio è qualcosa di completamente diverso da quello dei sordomuti. La causa è un disturbo mentale o un danno al cervello. Il mutismo distingue tra (s) mutismo elettivo, mutismo totale e mutismo akinetic.

Che cos'è il mutismo?

La parola mutismo deriva dalla parola latina mutus, che significa muto. Questo termine, in senso stretto, non è corretto, perché le persone colpite non sono stupide in senso classico, ma possono parlare abbastanza fisicamente.

Le persone che soffrono di mutismo selettivo e totale sono fondamentalmente fisicamente in grado di parlare normalmente. Non hanno limiti fisici che non consentono la lingua, come le corde vocali o problemi di udito. A causa di una malattia mentale chi soffre ma soffre di una paura così forte che smettono di parlare. Questo può essere continuo o solo in determinate situazioni.

Il mutismo acinetico è causato da un danno al cervello frontale o da tumori cerebrali. La malattia di Creutzfeldt-Jakob può anche essere responsabile del mutismo akinetic.

cause

Il mutismo è fortemente favorito dalla disposizione genetica. Le persone che hanno spesso mostrato reazioni di ansia estreme durante l'infanzia hanno maggiori probabilità di essere colpite dal mutismo.

Queste reazioni d'ansia comprendono, ad esempio, ansia da separazione estrema, sonnolenza o attacchi di vino. I ricercatori sono giunti alla conclusione che in queste persone il centro d'ansia nel cervello reagisce molto più violentemente di quanto sarebbe effettivamente necessario. Piccole situazioni pericolose possono innescare reazioni estreme per attivare l'autoprotezione. In una persona sana, una tale situazione non attiverebbe così tanto il centro d'ansia.

Nel mutismo selettivo, la risposta all'ansia è innescata da determinati eventi. Se il bambino parla del tutto normale a casa, può persistentemente rimanere in silenzio nella scuola materna. Il bambino si sente in pericolo all'asilo per una ragione incomprensibile in pericolo e quindi non parla più in questo ambiente. Nel mutismo totale, tuttavia, le persone colpite rimangono in silenzio. Responsabile di questo è anche un disturbo mentale, le cause esatte non sono note.

Sintomi, reclami e segni

L'assenza di qualsiasi tipo di comunicazione è il sintomo chiave del mutismo. I bambini e gli adolescenti colpiti non parlano, mantengono il contatto visivo, sono timidi e si ritirano. Altri segni includono la paura di essere al centro dell'attenzione e fare qualcosa di sportivo, come avere paura di nuotare o imparare a andare in bicicletta.

Inoltre, è possibile aumentare il volume del parlato a casa, che viene immediatamente arrestato quando arrivano estranei. Nel mutismo selettivo, questi comportamenti entrano sempre in gioco solo in determinate situazioni, in relazione a determinate persone o in luoghi specifici, come nella scuola materna. L'aspetto è esattamente prevedibile e sempre lo stesso.

Attraverso un aumento delle espressioni facciali e dei gesti viene parzialmente compensato che non si parla. Nell'ambiente familiare, tuttavia, si parla e mostra un comportamento normale. Nel mutismo totale, la comunicazione verbale e non verbale è sempre completamente evitata. I suoni del corpo, come risate, tosse e starnuti vengono repressi con la forza. Una postura remota è un sintomo tanto quanto l'apparenza in ogni situazione, contro tutte le persone e in tutti i luoghi. C'è anche una solidificazione del corpo. Ciò non consente all'interessato di interagire.

Diagnosi e storia

Il mutismo può essere diagnosticato da medici o psicologi. Tuttavia, poiché questa malattia non è stata ancora studiata in modo conclusivo ed è relativamente sconosciuta, la diagnosi non è sempre facile.

Nel caso dei bambini, i genitori possono fornire informazioni decisive che guidano il medico nella giusta direzione. Anche un logopedista può essere la persona di contatto giusta. I logopedisti hanno spesso più familiarità con il mutismo rispetto ai medici e agli psicologi.

Per un ulteriore sviluppo, il trattamento con la psicoterapia è estremamente importante. I bambini particolarmente colpiti soffrono molto della situazione, diventano rapidamente estranei e possono esserci problemi a scuola. Inoltre, può svilupparsi la depressione, che spesso può scatenare pensieri suicidi. Anche le fobie sociali sono spesso una conseguenza del mutismo.

complicazioni

Il mutismo totale può complicare il trattamento, poiché la persona interessata non può comunicare con un terapeuta o uno psichiatra. Tuttavia, i professionisti empatici possono facilitare la comunicazione utilizzando appropriate tecniche di conversazione. Lo stesso vale per il mutismo selettivo. In entrambi i casi, una buona relazione di fiducia con il terapeuta o il medico è particolarmente importante.

I bambini con mutismo selettivo spesso sperimentano altre malattie o lamentele mentali. Molti mutanti soffrono di disturbo d'ansia o depressione clinica. Va notato che il mutismo dovrebbe effettivamente essere diagnosticato solo se il disturbo d'ansia o la depressione non possono spiegare appieno il silenzio psicogeno.

Senza una terapia adeguata, esiste il rischio che il mutismo persista. Di norma, il trattamento dovrebbe iniziare il prima possibile. Più a lungo persiste il mutismo, maggiori sono le complicazioni. Lo sviluppo della personalità può essere compromesso.

Enkopresis ed enuresis sono anche complicazioni comuni nei bambini mutanti. Nel processo, hanno mangiato o trasudano, anche se hanno già imparato a controllare le loro escrezioni. I mutanti degli adulti sono spesso soggetti a restrizioni professionali e sociali a causa della loro malattia mentale.

Il mutismo incontra spesso incomprensione o impotenza in altre persone. Se il mutismo è innescato da un trauma, le reazioni sfavorevoli dei parenti aumentano la probabilità di sviluppare un disturbo post traumatico da stress.

Quando dovresti andare dal dottore?

I disturbi della comunicazione devono sempre essere presentati a un medico. In caso di compromissione della vocalizzazione, il bambino impara, nonostante molteplici sforzi, nessuna lingua o se si verifica un silenziamento improvviso, è necessario consultare un medico. Se la persona interessata non può esprimersi sufficientemente attraverso il linguaggio del corpo, reagire adeguatamente a un'interazione sociale o se i sintomi si manifestano in modo dipendente dalla situazione, le osservazioni dovrebbero essere discusse con un medico.

In molti casi, un normale scambio della persona interessata con le persone nel suo ambiente immediato ha luogo in quasi tutte le circostanze. Tuttavia, se i sintomi cessano in determinate condizioni molto selettive, consultare un medico. È caratteristico che in un ambiente diverso venga mantenuta una comunicazione molto attiva dall'interessato o che si sia verificata un'esperienza traumatica.

Per vari problemi comportamentali, disturbi della personalità o sviluppo generale, si consiglia la visita di un medico. Se, rispetto ai coetanei, ci sono ritardi nei progressi apprendibili o gravi difficoltà di apprendimento, è necessario consultare un medico. In caso di problemi di memoria, problemi di orientamento o deficit di concentrazione, sono necessari esami medici per chiarire la causa. Una postura evitata e un presunto disinteresse dovrebbero essere presentati a un medico. Se la persona interessata sostituisce il liuto con rumori come tosse, risate o ronzii, c'è un'irregolarità che dovrebbe essere chiarita.

Terapia e terapia

Il mutismo è trattato sia in terapia linguistica che psichiatrica e psicologica. Se i trattamenti individuali sono sufficienti o è necessaria una combinazione delle diverse aree di trattamento, è necessario dipendere dall'entità della malattia. Ma la vera causa determina anche la forma del trattamento.

Inoltre, Mutimus può anche essere trattato dal farmaco, utilizzando antidepressivi. Questi forniscono uno stato mentale più equilibrato e quindi riducono anche l'ansia. La persona interessata può sperimentare la propria vita quotidiana più rilassata ed è meno spesso interessata dall'impedimento del linguaggio.

In ogni caso, è importante iniziare il trattamento una volta diagnosticato il mutismo. Prima inizia la terapia, maggiori sono le possibilità di successo. Se il comportamento all'ansia si è stabilizzato per molti anni, una terapia è molto più difficile e non porterà al successo così rapidamente. Ora ci sono alcune forme di terapia specificamente progettate per il mutismo. Qual è la giusta forma di terapia può essere diversa. Non esiste una panacea.

Una terapia del mutismo è sempre una faccenda molto lunga e non completata in poche settimane. A seconda di quanto fortemente si sia già manifestato il disturbo mentale, potrebbero essere necessari mesi o addirittura anni di terapia regolare per ottenere un miglioramento duraturo.

Outlook e previsioni

Il mutismo selettivo, che si verifica spesso quando si accede all'asilo o ad altre situazioni straniere, scompare spesso dopo alcune settimane o mesi. Se rimane per più di sei mesi, la prognosi per un recupero è negativa. I bambini di solito sono relativamente silenziosi fino all'adolescenza e possono imparare solo attraverso anni di pratica a parlare in situazioni sconosciute. Spesso una fobia sociale si sviluppa in età adulta. Prima viene curata la malattia, maggiori sono le possibilità di guarigione.

Tuttavia, la causa del mutismo e del carattere del bambino, nonché il suo ambiente giocano un ruolo. I bambini che soffrono di mutismo hanno bisogno del sostegno di diversi caregiver che li incoraggiano all'inizio della malattia e quindi li fanno parlare. Il mutismo totale può essere trattato molto più difficile. Il bambino non parla con gli amici o con i genitori, il che di solito significa che non è possibile alcun trattamento medico o terapeutico.

La prospettiva di uno sviluppo sano è data solo se il bambino decide di parlare di nuovo. Il mutismo selettivo si sviluppa spesso nell'adolescenza. I bambini mantengono un normale comportamento linguistico più avanti nella vita. Per ulteriori informazioni l'associazione Mutismus può auto-aiutare la Germania e. V. dare.

prevenzione

Non esiste una prevenzione diretta per il mutismo. I genitori che osservano un enorme aumento del loro comportamento ansioso con i loro figli, ma dovrebbero rafforzare il loro bambino di conseguenza per ridurre le paure. Se necessario, il consiglio di uno psicologo infantile può già essere appropriato, in modo tale da contenere la fiducia in se stessi del bambino rafforzata ed esagerata.

post-terapia

L'aftercare è soprattutto un argomento per i malati di cancro. I medici promettono di riconoscere la recidiva di un tumore in una fase precoce da un attento follow-up. Il mutismo, d'altra parte, esiste o è stato trattato con successo da terapie appropriate. Inoltre, come nel caso di un carcinoma maligno, non è previsto un accorciamento della vita.

Pertanto, l'assistenza post-vendita non riguarda principalmente la prevenzione di una ricorrenza. Piuttosto, i pazienti con una condizione nella loro vita quotidiana dovrebbero ricevere supporto. Viene organizzato un trattamento permanente. L'entità dell'assistenza post-terapia dipende in larga misura dalla gravità del mutismo e dall'età. Soprattutto nei bambini, si raccomanda un follow-up frequente, poiché il mutismo può causare gravi ritardi nello sviluppo. Questi sono difficili da risolvere negli ultimi anni.

Il follow-up include presentazioni regolari, in cui di solito parenti e genitori sono di grande importanza. Sperimentano il loro bambino nella vita di tutti i giorni e quindi possono meglio informarsi su cambiamenti e progressi. Se il mutismo è accompagnato da depressione, può essere appropriato il ricovero temporaneo. Le misure ambulatoriali comprendono la parola e la psicoterapia.

Puoi farlo tu stesso

Il mutismo richiede la logopedia combinata con uno psicologo. I genitori che trovano segni di mutismo nei loro figli dovrebbero consultare uno specialista in tempo utile.

Se si tratta di un mutismo selettivo, è necessario cercare la conversazione con gli educatori nella scuola materna o gli insegnanti nella scuola del bambino. Forse il rifiuto di parlare si basa sull'esclusione o sul bullismo. Se la causa non può essere determinata, sono necessarie ulteriori indagini. In molti casi, i bambini iniziano a parlare non appena diventano affettuosi per un periodo di tempo più lungo. I genitori dei bambini colpiti devono quindi mostrare molta pazienza e comprensione.

Accanto a questo, ulteriori misure terapeutiche possono essere prese per rendere più facile per il bambino affrontare la malattia. Pertanto, il bambino può spesso essere spinto a parlare con un intervento precoce. Frequentare una scuola di riparazione speciale per bambini con disturbi del linguaggio può alleviare l'ansia del bambino e fornire opzioni terapeutiche appropriate. Quali misure possono essere prese in dettaglio, deve rispondere a un medico o uno psicologo. Prima effettuerà un esame completo e parlerà anche con i suoi genitori. La terapia effettiva può quindi essere specificamente supportata dai genitori.

Tag: 
  • piante medicinali 
  • valori di laboratorio 
  • Cibo 
  • notizia 
  • parassita 
  • Top