La cervice (cervice) nel corpo femminile si riferisce all'apertura della cervice (cervice uterina) nell'utero e nella vagina. Nel corso della gravidanza e durante la nascita di un bambino, la cervice e la sua apertura sono di particolare importanza.

Cos'è la cervice?

La cosiddetta cervice interna è l'apertura superiore della cervice nella cavità dell'utero, mentre la cervice esterna è l'apertura inferiore della cervice nella direzione della vagina.

Questo è circondato da uno spesso strato di mucosa, che sporge nel tetto della vagina e quindi impedisce la penetrazione di germi nell'utero. Prima che una donna abbia partorito un bambino, la cervice esterna è a forma di fossetta, dopo il primo parto si divide come una bocca.

Durante il ciclo di una donna, la cervice esterna sporge fino a tre centimetri nella vagina nei giorni infertili e può essere sentita dall'esterno.

Anatomia e costruzione

La cervice ha come parte della cervice una parete formata da tre strati. La parete esterna è uno strato di mucosa con ghiandole che cambia struttura mentre il ciclo avanza.

Sotto la mucosa si trova uno strato muscolare in cui i muscoli sono disposti a spirale. Il più basso dei tre strati è formato da una membrana che delimita la cavità addominale. L'area nella cervice tra la cervice interna ed esterna è anche conosciuta come il canale cervicale.

Funzione e compiti

La cervice esterna svolge un ruolo nei rapporti sessuali, perché quando la donna raggiunge l'orgasmo, si sottopone a movimenti ondulati nei semi espulsi per sostenere la trasmissione dello sperma. In gravidanza, il canale cervicale è strettamente chiuso con la cervice interna ed esterna.

In questo modo viene impedita la penetrazione di germi nella cavità del frutto. In una donna incinta, la lunghezza della cervice dovrebbe essere superiore a 2, 5 cm, perché con un accorciamento maggiore può portare a un parto prematuro attraverso l'apertura prematura e senza vitello della cervice. Quando la nascita inizia con la cosiddetta fase di apertura, le contrazioni assicurano che la cervice venga prima allungata.

Dopo un accorciamento del canale cervicale, la cervice interna si espande per prima. Infine, la cervice esterna inizia ad aprirsi più tardi nel processo. L'ultima fase della nascita, la cosiddetta fase di espulsione, inizia con un'apertura completa della cervice esterna.

Malattie, disturbi e disturbi

In connessione con la cervice possono verificarsi diversi disturbi e malattie, anche al di fuori della gravidanza e del parto. Nella cervice esterna, dove la pelle liscia della vagina confina con la mucosa del canale cervicale, c'è una zona di tessuto in cui i patogeni possono indurre cambiamenti nella struttura della pelle (le cosiddette "displasie").

Queste lesioni possono essere lievi (stadio I), moderate (stadio II) o gravi (stadio III). Le gravi displasie possono trasformarsi in precursori del cancro (stadio IV) e del cancro (stadio V). Le malattie cervicali vengono generalmente diagnosticate durante lo screening ginecologico, dove vengono prelevati gli strisci. Questi possono rilevare i cambiamenti della pelle molto presto, in modo che anche prima dello sviluppo del trattamento precursori del cancro possa essere avviato. Di solito è a distanza del tessuto interessato.

I germi che causano la displasia sono generalmente virus del papilloma umano (HPV), di cui esistono oltre 30 tipi diversi. Saranno trasmessi principalmente attraverso i rapporti sessuali e non esiste un trattamento farmacologico efficace.

Tuttavia, le ragazze giovani possono essere vaccinate contro determinati tipi di HPV prima del primo rapporto sessuale. I virus HPV sono anche responsabili della formazione di verruche genitali (i cosiddetti condilomi o verruche genitali), che a loro volta possono anche innescare lesioni sulla cervice. Normalmente, queste verruche possono essere trattate con successo con soluzioni o creme per prevenire la displasia sui tessuti della cervice.

Tag: 
  • notizia 
  • trattamenti 
  • Malattie 
  • cosmetici e benessere 
  • viaggiare 
  • Top