Le assicurazioni sanitarie obbligatorie offrono alle donne vari controlli sanitari nell'ambito dello screening annuale del cancro ginecologico. Questi studi includono lo striscio cervicale.

Cos'è la cervice?

Una cervice è una macchia cellulare dall'area della cervice. Usando un batuffolo di cotone o una spatola, le cellule vengono rimosse dalla cervice.

Una cervice è una macchia cellulare dall'area della cervice. Per lo striscio, il ginecologo introduce uno speculum nella vagina per allungarlo leggermente in modo che il ginecologo abbia una visione migliore della cervice.

Le cellule vengono quindi rimosse dalla cervice usando un batuffolo di cotone o una spatola. Il ginecologo può di solito rilevare al microscopio alterazioni tissutali anomale o possibili agenti patogeni. Successivamente, lo striscio cellulare viene inviato a un laboratorio specializzato, dove viene eseguito un cosiddetto Pap test per rilevare precocemente le cellule alterate, i precursori del cancro o il cancro cervicale e per essere in grado di trattarle secondo necessità.

Funzione, effetto e obiettivi

Uno striscio cervicale è uno dei controlli ginecologici per ridurre il rischio di cancro cervicale femminile nelle donne. Il cancro cervicale è uno dei tumori più comuni nelle donne.

Il test dello striscio viene eseguito per diagnosticare e curare il cancro cervicale il più presto possibile e per prevenire l'insorgenza della malattia attraverso una diagnosi precoce. Il Pap test rileva già i cambiamenti e le anomalie delle cellule. Questo test viene eseguito approssimativamente dal 1970 in Germania nel contesto dei controlli ginecologici. Questi miglioramenti nella diagnostica, insieme a miglioramenti delle condizioni di vita e di igiene, hanno portato a una riduzione del tasso di cancro cervicale.

Lo striscio cervicale prende il nome dal suo scopritore Papanicolaou, un medico greco, anche Pap test. Non di rado, in questo studio si osservano cambiamenti anormali, ma non significano necessariamente cancro. Può anche essere un'infiammazione o lievi cambiamenti cellulari che possono regredire di nuovo. Se dal Pap test viene rilevata una lesione precancerosa, nella maggior parte dei casi il tessuto in evidenza può essere rimosso per prevenire l'insorgenza della malattia. Di solito ci vogliono anni prima che si sviluppi il cancro cervicale e ripetuti strisci annuali consentono di osservare la formazione di nuove cellule, quindi lo screening annuale regolare con striscio cervicale è il modo più sicuro per prevenirlo.

La valutazione dello striscio cervicale di solito avviene secondo la nomenclatura di Monaco, che divide i risultati in cinque gruppi. Se vengono rilevate anomalie o cellule tumorali, vengono eseguite ulteriori misure diagnostiche come un campione di tessuto o raschiatura. Non è insolito che gli strisci rivelino evidenti reperti cellulari, che nella maggior parte dei casi sono innocui e continuano a essere monitorati. Se si sospetta un tumore a causa dello striscio cervicale, di solito viene eseguita una biopsia in cui viene prelevato un campione di tessuto e inviato a un laboratorio.

Sebbene il cancro cervicale possa verificarsi nonostante le regolari cure preventive, è considerato la misura precauzionale più sicura poiché le anomalie nei reperti cellulari compaiono già prima che compaiano i sintomi della malattia. Pertanto, a tutte le donne è raccomandato un regolare screening annuale del cancro, percepito dalla maggior parte. E se lo striscio cervicale rileva il cancro cervicale, le possibilità di una cura sono generalmente migliori perché il cancro viene solitamente diagnosticato in una fase precoce. In caso di reperti anomali ma non drammatici, lo striscio cervicale viene ripetuto dopo 3 mesi per valutare eventuali cambiamenti.

Rischi, effetti collaterali e pericoli

Anche se il cancro cervicale di solito può essere rilevato in una fase precoce a causa dello striscio cervicale o dell'intervento prematuro non porta nemmeno all'insorgenza della malattia, il test non offre alcuna garanzia assoluta.

Rimane il rischio residuo che le anomalie delle cellule possano essere trascurate e che vi sia un cancro nonostante la fornitura regolare. Ma dal momento che la malattia si sviluppa per un lungo periodo di tempo e lo striscio viene prodotto ogni anno, i risultati evidenti sono riconosciuti in circa il 90% delle donne esaminate. Un altro rischio è che potrebbero esserci risultati evidenti e ansia associata, anche se dal punto di vista medico tutto va bene. Ci sono anche risultati che risalgono a loro stessi.

Per i cambiamenti lievi o moderati, quindi, i ginecologi di solito tendono a guardare e aspettare e ripetere il test ad intervalli di alcune settimane, in modo da non disturbare le donne. Se le anomalie delle cellule persistono anche dopo diversi strisci, devono essere prese ulteriori misure diagnostiche.

Un altro svantaggio è che sebbene lo striscio cervicale consenta la diagnosi precoce del cancro cervicale, non consente il cancro dell'utero o delle ovaie. Pertanto, lo striscio cervicale durante gli esami preventivi è combinato con un esame ginecologico delle ovaie e di solito un esame ecografico dell'utero e delle ovaie. La cosa più delicata di questi tumori è che di solito causano disagio solo quando il cancro è già avanzato. Se a una donna è mai stato diagnosticato un cancro alla cervice e trattata con successo, deve comunque sottoporsi a regolari cure preventive.

Per compensare gli svantaggi del Pap test, è stato sviluppato un test HPV. La principale causa di cancro cervicale è il sospetto virus del papilloma umano, che può essere rilevato da questo nuovo test nelle cellule cervicali. Tuttavia, questo test non fa ancora parte delle prestazioni pensionistiche previste dalla legge e pertanto non può sostituire uno striscio cervicale.

Tag: 
  • trattamenti 
  • dispositivi medici 
  • medico 
  • processi corporei 
  • hausmittel 
  • Top