I micobatteri sono un genere di batteri aerobici e alcune delle loro specie scatenano gravi malattie come la lebbra e la tubercolosi.

Cosa sono i micobatteri?

Da Mycobacterium o Mycobacterium si forma un genere batterico che comprende circa 100 specie. I micobatteri appartengono alla famiglia delle Mycobacteriaceae, di cui sono i soli rappresentanti. I micobatteri includono anche specie che hanno effetti patologici sull'uomo. Pertanto Mycobacterium leprae è responsabile dello sviluppo della lebbra, mentre Mycobacterium tuberculosis provoca la tubercolosi. Allo stesso modo, gli animali dei micobatteri possono essere affetti da malattie come la tubercolosi bovina.

La colorazione di Gram rende difficile l'identificazione dei micobatteri. Tuttavia, la struttura della loro parete cellulare ricorda la struttura dei batteri Gram-positivi. Ciò significa che la membrana cellulare non è dotata di una membrana esterna ed è composta da peptidoglicano multistrato.

Di importanza per la medicina sono circa 25 specie di micobatteri. Oltre a Mycobacterium tuberculosis e Mycobacterium leprae, sono inclusi Mycobacterium bovis e vari micobatteri non tubercolari.

Mycobacterium tuberculosis fu scoperto nel 1882 dal medico tedesco Robert Koch (1843-1910), che lo identificò come causa della tubercolosi batterica.

Presenza, distribuzione e caratteristiche

I micobatteri sono comuni in natura. Di conseguenza, il suolo e l'acqua appartengono ai loro habitat. Inoltre, si trovano in numerose specie animali. Solo poche specie hanno bisogno di un ospite speciale, quindi la maggior parte vive all'aperto. Questi sono per lo più micobatteri non tubercolari che non hanno alcun effetto patogeno.

I micobatteri patogeni, che sono attribuiti al complesso Mycobacterium tuberculosis, si trovano come parassiti intracellulari all'interno dei macrofagi. Da influenze esterne, i germi sono protetti dalla loro speciale costruzione a parete. Questo ha acidi mycolic e sostanze cerose. I lipidi all'interno della parete cellulare causano anche la tipica resistenza agli acidi dei micobatteri.

Poiché la costruzione del muro contrasta il rapido scambio di ossigeno con l'ambiente, la crescita e la proliferazione del micobatterio sono lente, caratteristica tipica di tutti i micobatteri.

Una delle caratteristiche generali dei micobatteri è che hanno sempre bisogno di ossigeno. Hanno anche bisogno di sostanze organiche che li aiutino a guadagnare energia. La maggior parte dei batteri di questo tipo ha la forma di un bastoncino. I rami a volte si formano solo nelle culture più vecchie. Questi si decompongono nel corso di solito in bastoncini o palline (cocchi).

La maggior parte dei componenti della parete cellulare agisce come un componente dell'antigene. All'interno degli organismi ospiti, innescano una risposta immunitaria, che a sua volta provoca allergia di tipo IV (allergia di tipo ritardato). Inoltre, può verificarsi una reazione alla tubercolina.

Altre caratteristiche tipiche dei micobatteri sono gli acidi micolici, l'ampio contenuto lipidico della parete cellulare e il guscio esterno del ftiocerolo.Il Mycobacterium bovis e il Mycobacterium tuberculosis hanno anche il cosiddetto fattore cordonale, che consente la crescita del cordone o della treccia nelle culture più vecchie.

Gli acidi micolici a catena lunga assicurano la pronunciata resistenza agli acidi dei micobatteri. Grazie alla loro speciale struttura della parete cellulare, i germi raggiungono una forte resistenza, in modo da essere contagiosi anche in natura per diversi mesi, se prevalgono condizioni favorevoli.

Con poche eccezioni, Mycobacterium è resistente agli antibiotici. Inoltre, vi è una pronunciata resistenza agli acidi e agli alcali.

Fisiologicamente, i micobatteri sono bastoncini corti o coky che sono immobili. Il tasso di crescita dei germi è diviso in due gruppi. Quindi ci sono micobatteri a crescita lenta e in rapida crescita. I campioni a crescita lenta hanno un tempo di generazione da 6 a 24 ore in colture da laboratorio o da 1 a 4 ore in campioni a crescita rapida.

Dopo una settimana, i micobatteri a rapida crescita sono macroscopicamente riconosciuti come una colonia. Per i patogeni a crescita lenta, questo processo richiede fino a 8 settimane. La maggior parte dei patogeni sono tra i micobatteri a crescita lenta.

Malattie e lamentele

Alcuni tipi di micobatterio sono in grado di causare gravi malattie nell'uomo. Le persone che soffrono di un indebolimento del sistema immunitario sono considerate particolarmente a rischio. Anche gli animali possono essere attaccati da alcune specie di micobatteri, che minacciano problemi agricoli.

Una delle malattie più gravi causate dai micobatteri è la tubercolosi, nota anche come tubercolosi. Insieme alla malaria e all'AIDS, è una delle malattie infettive più diffuse. Si stima che circa un terzo delle persone in tutto il mondo soffra di infezioni da tubercolosi in tutto il mondo. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) parla di circa 9 milioni di nuove malattie ogni anno. Inoltre, circa 2 milioni di pazienti muoiono ogni anno per tubercolosi. Circa il 95 percento di tutte le malattie si verificano nei paesi in via di sviluppo.

La resistenza di molti micobatteri agli antibiotici rende più difficile la lotta contro le malattie infettive. Inoltre, le coinfezioni si verificano spesso con il virus HI. Importante per un trattamento efficace della tubercolosi sono l'inizio precoce della terapia, un trattamento efficace con l'antitubercolosi e la prevenzione dello sviluppo di resistenza.

Una delle malattie più insidiose causate dai micobatteri è la lebbra. L'agente patogeno Mycobacterium leprae si riproduce solo a una velocità inferiore, in modo che dopo l'infezione possano essere necessari mesi o addirittura anni per svilupparsi. I percorsi esatti di trasmissione sono ancora sconosciuti. Si sospetta un'infezione da gocciolina.

Tuttavia, solo il 5% circa di tutte le persone è a rischio di lebbra, poiché tutte le altre hanno immunità genetica. Tuttavia, è possibile infezione e trasmissione del germe. La lebbra diventa evidente attraverso la formazione di ulcere su viso, orecchie e arti.

Tag: 
  • valori di laboratorio 
  • salute e stile di vita 
  • formazione scolastica 
  • gravidanza 
  • sintomi 
  • Top