Il miolipoma è un tumore benigno del tessuto adiposo e muscolare, che si manifesta principalmente nella zona addominale e nella zona pelvica. La causa sembra essere una mutazione genetica che colpisce le donne più spesso degli uomini. Il trattamento corrisponde a un'asportazione chirurgica.

Che cos'è un miolipoma?

I tumori si differenziano principalmente in base al grado di malignità e ai tessuti coinvolti. Il miolipoma rientra nel gruppo dei tumori benigni. Queste sono escrescenze di tessuto adiposo maturo e cellule muscolari lisce, che si verificano principalmente nella zona pelvica e addominale. La prevalenza è piuttosto bassa. In un rapporto due a uno, le donne hanno maggiori probabilità di essere colpite da miolipomi rispetto agli uomini.

Nella maggior parte dei casi, i tumori benigni hanno dimensioni relativamente considerevoli. Poiché le escrescenze non sono soggette a degenerazione, anche i miolipomi riconosciuti in ritardo sono considerati prognosticamente favorevoli. Anche le recidive si verificano solo nei casi più rari. La causa della genesi sembra essere per Myolipome in genetica. Non sono ancora noti fattori esterni per la malattia tumorale.

cause

Poiché HMGA2 è noto un gene del DNA umano. Questo gene codifica per l'omonima proteina che svolge compiti architettonici nel corpo umano. Ad esempio, la proteina è un componente essenziale di complessi proteici superiori che compaiono come fattori regolatori nella trascrizione. I casi precedentemente documentati di miolipoma suggeriscono una mutazione nel gene HMGA2 associato.

Questa mutazione sembra corrispondere sia a una cancellazione che a una composizione difettosa dei singoli componenti. Le mutazioni del gene HMGA2 provocano una proteina HMGA2 male interpretata e un deterioramento funzionale dei complessi proteici associati. Apparentemente il ruolo regolatorio nella trascrizione non può più soddisfare questi complessi in una mutazione del gene. Oltre al miolipoma, anche malattie come l'obesità sono associate a mutazioni del gene HMGA2.

Sintomi, reclami e segni

I pazienti con miolipoma soffrono di tumori macroscopicamente incapsulati di colore giallastro, che sono dotati di noduli o filamenti di tessuto marrone chiaro, fibrillare o vertebrale. Se il tumore si manifesta nei tessuti molli sottostanti, la sua dimensione è generalmente compresa tra dieci e 25 centimetri. Il sottocute è di solito lesioni più piccole.

L'istologia mostra tessuto adiposo maturo e cellule muscolari lisce. Il rapporto è di solito 1: 2. Spesso, la muscolatura liscia si distribuisce uniformemente sulla lesione ed è dotata di un citoplasma fibrillare eosinofilo profondo. Il modello in tessuto sembra un setaccio. Non sono state osservate attività atipiche o mitoticamente significative nei componenti muscolari o grassi dei tumori.

Il tessuto adiposo può causare fibrosi e infiammazione. Questi sintomi sono il risultato di qualsiasi sintomo che potrebbe lamentare pazienti con miolipsoma. Poiché i sintomi immaginabili sono dovuti ai componenti infiammatori, ad esempio dolore bruciante o di facile estrazione.

Diagnosi e decorso della malattia

In molti casi Myolipsome sono risultati tattili. Ciò è particolarmente vero per i tumori del tessuto sottocutaneo, che possono essere facilmente palpati oltre una certa dimensione. Per la diagnosi, il medico di solito biopsia il tessuto e ne analizza istologicamente questa biopsia. L'istologia mostra un comportamento di divisione minimo ed è priva di atti.

Immunoistochimicamente, la parte muscolare liscia del miolipoma mostra una positività diffusamente forte per actina o desmina. A volte è possibile rilevare le espressioni dei recettori degli estrogeni o del progesterone. Per la diagnosi differenziale soprattutto il marcatore HMB45 melanocitario svolge un ruolo. Nel caso di un angiomiolipoma simile, questo marcatore è positivo.

D'altra parte, è negativo per il miolipoma. La prognosi per un miolipoma è estremamente favorevole. Il tumore è benigno e non tende a degenerare anche dopo anni. Una volta che la crescita è stata completamente rimossa, di solito non riappare.

complicazioni

Nella maggior parte dei casi, il miolipoma non causa particolari complicazioni o condizioni potenzialmente letali poiché è un tumore benigno. Le persone colpite, tuttavia, possono soffrire di varie infiammazioni e infezioni, quindi la qualità della vita è significativamente limitata da questo tumore. Allo stesso modo, i malati spesso soffrono di febbre e dolore nelle aree colpite.

Se il dolore si verifica anche di notte come dolore a riposo, può anche portare a problemi di sonno e quindi a depressione o altre malattie mentali. Un'irritabilità generale del paziente non è rara. Il dolore di solito brucia.

Non è possibile trattare il miolipoma causalmente perché è un difetto genetico. La persona interessata, tuttavia, sono disponibili varie terapie che possono limitare i reclami. Non ci sono complicazioni speciali. In alcuni casi, la proliferazione può anche degenerare, con una rimozione è necessaria in ogni caso.

Con il trattamento precoce, l'aspettativa di vita della persona affetta da questa malattia non è ridotta. Altre complicazioni non si verificano nella maggior parte dei casi. Il rischio di degenerazione è relativamente basso.

Quando dovresti andare dal dottore?

In ogni caso, i tumori come il miolipoma devono essere diagnosticati precocemente e trattati. Chiunque nota noduli, lesioni, disturbi della sensibilità e altri segni di un tumore dovrebbe consultare il medico di famiglia. Se hai già sintomi concomitanti come aumento del dolore o disagio ormonale, dovresti consultare immediatamente un medico. Sebbene il miolipoma sia una condizione benigna, possono verificarsi gravi complicazioni se non viene trattato o trattato troppo tardi. Al più tardi, se si verificano ulteriori reclami come infiammazione o infezioni in connessione con un nodo, il medico deve essere informato.

Il medico di famiglia può già fare una prima diagnosi sulla base di un esame fisico. Ulteriore trattamento è fornito da uno specialista, come un dermatologo o un internista. Durante il trattamento sono necessarie visite regolari dal medico, poiché esiste il rischio che la proliferazione degenera. Pertanto, dopo la terapia completata devono essere effettuati controlli regolari. I genitori che notano i sintomi di un tumore nel loro bambino devono contattare immediatamente il pediatra appropriato.

Terapia e trattamento

Una terapia causale non è disponibile per il miolipoma. La proliferazione apparentemente ebbe origine nella genetica ed è associata a mutazioni del gene HMGA2. Pertanto, un approccio di terapia genica dovrebbe essere seguito per la terapia causale. Questi approcci terapeutici sono un argomento di ricerca attuale ma non hanno ancora raggiunto la fase clinica.

Per questo motivo, i miolipomi possono essere trattati solo in modo sintomatico. Il focus di questo trattamento è l'escissione. Viene eseguita un'operazione per rimuovere il tumore. Nei miolipomi del tessuto sottocutaneo, la procedura chirurgica è generalmente meno invasiva di quella dei tessuti molli più profondi. L'eliminazione della proliferazione dovrebbe avvenire nel modo più completo possibile al fine di escludere le ricorrenze già rare.

In considerazione del basso rischio di degenerazione, molti pazienti del miolipsoma tendono a rifiutare l'operazione. Tuttavia, il medico dovrebbe parlare chiaramente e chiaramente per l'operazione. Nonostante il basso rischio, la degenerazione può teoricamente avvenire. Pertanto, solo la completa rimozione del tumore offre sicurezza al paziente.

Sebbene il tumore cresca a un ritmo più lento, si verifica una crescita. Questo fatto supporta anche l'escissione chirurgica, poiché la crescita eccessiva oltre una certa dimensione potrebbe causare disagi più o meno spiacevoli.

Outlook e previsioni

Il miolipoma è una lesione benigna. Dopo la rimozione chirurgica del miolipoma, non vi è alcun rischio di recidiva. La lesione non degenera, ma può essere trattata relativamente bene. La prognosi è di conseguenza positiva. Tuttavia, il prerequisito per una buona prognosi è il trattamento precoce da parte di uno specialista.

Se la rimozione chirurgica del tumore non è possibile perché il miolipoma si trova vicino ad organi o arterie sensibili, ad esempio, la prognosi è meno positiva. Potrebbe essere possibile provare a trattare la condizione con la chemioterapia. Nel caso normale, tuttavia, questo non è molto promettente, perché con la chemioterapia possono verificarsi vari disturbi e complicazioni, che devono essere considerati. La prognosi esatta può essere fatta solo da un medico.

Tuttavia, la prognosi e la prospettiva di un completo recupero in un miolipoma sono generalmente relativamente buone. Supponendo una terapia precoce, il miolipoma deve essere completamente rimosso senza ulteriori disagi. Si consiglia alle persone interessate di consultare il medico responsabile, che può fornire dettagli su prospettive e prognosi.

prevenzione

Finora non sono noti fattori esterni per la formazione di un miolipoma. Solo in presenza di tali fattori potrebbero essere disponibili misure preventive promettenti. Sebbene l'analisi genetica o la mappatura possano fornire informazioni sul rischio personale di sviluppare un miolipoma, non è necessariamente una misura precauzionale.

post-terapia

In un miolipoma, il paziente di solito è disponibile solo con poche e limitate opzioni per il follow-up diretto. Per questo motivo, i pazienti con questa condizione dovrebbero idealmente rivolgersi a un medico in una fase molto precoce per prevenire l'insorgenza di complicanze o complicanze. Di norma, non può verificarsi alcuna guarigione indipendente, quindi il paziente deve sempre fare affidamento su un trattamento medico controllato.

Prima viene contattato un medico, meglio è di solito l'ulteriore decorso di questa malattia. In molti casi, questa malattia può essere rimossa con un piccolo intervento chirurgico. Allo stesso tempo, la persona interessata dovrebbe assolutamente riposare e prendersi cura dopo tale intervento, per cui dovrebbero essere previsti sforzi o attività stressanti e fisiche.

Allo stesso modo, il corpo non dovrebbe essere inutilmente gravato. Anche dopo la procedura sono necessari controlli regolari da parte del medico curante. La malattia stessa non riduce l'aspettativa di vita del paziente, senza che siano necessarie ulteriori cure di follow-up. Potrebbe essere possibile lasciare una cicatrice, che in alcuni casi può essere curata.

Puoi farlo tu stesso

I pazienti con miolipoma devono eseguire quotidianamente la scansione del proprio corpo per rilevare eventuali irregolarità o noduli. Questo aiuta nella diagnosi precoce e quindi in un trattamento rapido. Prima si possono rilevare i tumori, migliori sono le possibilità di trattamento. Questi portano a un piccolo numero di complicanze e sequele. Le crescite scoperte dovrebbero quindi essere discusse al più presto con un medico.

Il peso corporeo dovrebbe essere sempre nella gamma normale dell'IMC. I nodi si trovano principalmente nel tessuto adiposo della persona colpita. Più pronunciato è il tessuto adiposo, più è difficile individuare precocemente i tumori palpando la pelle. Dal momento che è indicato nel contesto di auto-aiuto, per ridurre il peso in eccesso. Ciò consente una diagnosi rapida e una diagnosi precoce delle irregolarità. Modificando l'assunzione di cibo e controllando le calorie necessarie, il peso può essere ridotto sotto la propria responsabilità. Esercizi e attività sportive adeguati aiutano anche a ridurre l'obesità.

Se ci sono già pazienti con miolipoma in famiglia, si consigliano controlli regolari. Sebbene la malattia genetica non possa essere curata con le attuali opzioni mediche, può avere luogo una diagnosi completa della malattia nel corso dell'ulteriore ottimizzazione della diagnosi precoce.

Tag: 
  • trattamenti 
  • ingredienti attivi 
  • hausmittel 
  • dentizione 
  • processi corporei 
  • Top