La mirra è una resina estratta dai ceppi della famiglia degli alberi di balsamo. Questa resina è stata una parte importante dell'igiene personale, della produzione farmaceutica e della cultura di vari paesi e antichi imperi per diverse migliaia di anni. Poiché le piante richieste per questo crescono principalmente solo nelle aree tropicali o mediterranee, la mirra è spesso un importante fattore economico nei paesi con vegetazione adatta.

Presenza e coltivazione della mirra

Esternamente, la mirra viene spesso utilizzata nelle malattie infiammatorie della mucosa orale. La resina inibisce l'infiammazione e disinfetta le aree dolenti su una vasta area.

L'uso della mirra era già parte integrante della cultura funeraria nell'antico Egitto oltre 3000 anni fa. La resina appiccicosa e solida è stata utilizzata nell'imbalsamazione e come incenso ai funerali. Anche le grandi religioni del mondo come l'ebraismo e il cristianesimo hanno usato la mirra sin dall'inizio come offerta per i loro defunti e come parte dell'unzione di culto.

La mirra è stata anche ampiamente usata come afrodisiaco, oltre che come cura per molti altri disturbi. Nelle antiche arti curative, la mirra era persino così importante che nell'antico impero romano venivano pagati i prezzi più alti per questa materia prima. Se il raccolto era cattivo, la mirra era talvolta più preziosa dell'oro e persino nel mondo antico un importante status symbol per le persone ricche e benestanti.

La mirra viene prelevata direttamente dal legno vivo dell'albero del balsamo, principalmente la mirra Commiphora . Quando lo si rimuove è importante non danneggiare l'albero, perché solo con la cura e il trattamento degli esperti appropriati, un albero di balsamo può produrre resina di alta qualità per diversi anni. Per ottenere la resina, una tacca viene scolpita nell'albero e un contenitore di raccolta viene posizionato sotto di essa.

La resina scorre direttamente nel contenitore di raccolta e può essere passata per l'elaborazione. Poiché gli alberi crescono principalmente nelle aree tropicali, la mirra oggi è una delle risorse più importanti del terzo mondo. Grandi aree in crescita si trovano, ad esempio, in Somalia e in altri paesi africani. Un vantaggio della produzione è che la resina essiccata non richiede ulteriori lavorazioni e può essere utilizzata direttamente.

Applicazione ed effetto

A seconda di come viene utilizzato, la mirra ha effetti diversi e può quindi essere utilizzata in vari modi. Di solito, i trattamenti con mirra o estratti di essa sono medicina naturale. A causa della sua versatilità e buoni risultati, tuttavia, la resina viene ora utilizzata anche più frequentemente nella medicina convenzionale. L'applicazione in medicina può essere suddivisa in due parti:

Esternamente, la mirra viene spesso utilizzata nelle malattie infiammatorie della mucosa orale. La resina inibisce l'infiammazione e disinfetta le aree dolenti su una vasta area. Inoltre, l'applicazione promuove cicatrici. La mirra ha anche un effetto emostatico, antispasmodico e calmante ed è quindi usata più frequentemente nelle malattie intestinali.

Per uso interno, la mirra masticata (molto amara) si rivela benefica nella bronchite e nell'infiammazione intestinale. Malattie intestinali croniche come la malattia di Chron possono essere dimostrate più efficaci con la mirra che con i prodotti convenzionali della medicina convenzionale.

Un'altra forma di applicazione esterna può essere accendendo e fumando la mirra. Tuttavia, occorre prestare attenzione per garantire che i raffreddori e la bronchite siano più facili da valutare, poiché il fumo inquina pesantemente i pori e il tratto respiratorio. La resina affumicata ha un comprovato effetto calmante e rilassante ed emana una fragranza piacevole e morbida se dosata correttamente. Meno è di più: viene aggiunto troppo, la fragranza si trasforma rapidamente in un odore sgradevole e pungente.

Grazie all'odore gradevole, la mirra ha sempre trovato la sua strada in molti profumi e articoli da toeletta. Qui, la resina appiccicosa viene utilizzata più come materiale di fissaggio. La fragranza ottenuta dall'olio, tuttavia, si trova spesso nella nota di testa ed è particolarmente popolare nei paesi arabi e dell'Estremo Oriente. Si ottiene con l'aiuto del processo di distillazione dell'acqua. Come componente di base serve anche in molti profumi occidentali nella fascia di prezzo superiore grazie al suo tocco vellutato e morbido.

Importanza per la salute, il trattamento e la prevenzione

Mirra ha vissuto un vero risveglio negli ultimi decenni. Era un incenso dall'odore gradevole, ma oggi è già una parte importante di molti trattamenti medici alternativi e ortodossi.

Tuttavia, è piuttosto costoso rispetto ad altri medicinali domestici come l'ortica o il finocchio, perché la loro coltivazione ed estrazione sono complicate e richiedono molto tempo. Soprattutto le piante, da cui è possibile ottenere la resina, presentano ripetutamente agli allevatori sfide.

Sebbene siano facili da pulire e poco impegnativi, sono sempre sorprendentemente sensibili alle prove genetiche che hanno l'obiettivo di aumentare i raccolti. A causa della crescente domanda in medicina, nel panorama della bellezza e in definitiva anche tra gli utenti privati ​​come oggetto di lusso, si può presumere che la mirra continuerà a essere uno dei rimedi domestici più popolari in tutto il mondo.

Tag: 

  • notizia 
  • dentizione 
  • ingredienti attivi 
  • cosmetici e benessere 
  • viaggiare 
  • Top