• Tuesday February 25,2020

piridossina

La mancanza di piridossina può avere gravi conseguenze sul metabolismo. Il deficit di piridossina è spesso causato dalla mancanza di vitamina B6 nella dieta. Le opzioni di terapia e prevenzione sono l'assunzione di integratori alimentari e il consumo di alimenti contenenti vitamina B6.

Cos'è la carenza di piridossina?

Per carenza di piridossina si intende una carenza di vitamina B6, chiamata anche piridossina. La vitamina B6 appartiene al gruppo delle vitamine idrosolubili del complesso B. Regola il metabolismo degli aminoacidi ed è quindi essenziale per l'utilizzo di proteine, grassi e carboidrati, formazione di globuli rossi, cuore, muscoli e attività circolatoria. Inoltre, la vitamina B6 rafforza i nervi e la vista, l'equilibrio del sodio e del potassio, i livelli di zucchero nel sangue, il bilancio idrico, la crescita dei capelli e il sistema immunitario. Assume anche la regolazione di importanti funzioni nervose e cerebrali.

Mancando il corpo di vitamina B6, queste funzioni sono compromesse. Gli aminoacidi non possono essere ulteriormente trattati e si verifica carenza di proteine. I bambini con carenza di piridossina soffrono principalmente di crescita stentata, poiché il loro metabolismo viene rallentato e inibito. Una carenza acuta di piridossina può non solo avere effetti fisici come disturbi della crescita ed eczema.

Anche il sistema nervoso e la funzione cerebrale possono essere compromessi. Sebbene la diagnosi di carenza di piridossina sia più comune nei neonati e nei bambini piccoli, anche gli adulti e gli anziani possono essere carenti di vitamina B6.

cause

La causa principale della carenza di piridossina è la mancanza di vitamina B6 nella dieta. Meno comune è l'uso dell'isoniazide del farmaco per la tubercolosi. Normalmente, gli esseri umani hanno bisogno di due o tre milligrammi di piridossina al giorno. Il corpo ha bisogno di molta più vitamina B6 per lo stress, prima delle mestruazioni, durante la gravidanza, problemi cardiaci o malattie in età avanzata, un livello di zucchero nel sangue troppo basso o durante l'assunzione di pillole anticoncezionali.

A rischio di sviluppare carenza di piridossina sono le persone che seguono una dieta ricca di proteine ​​e le donne che usano la contraccezione orale. Anche i bambini che sono stati nutriti con latte in polvere fortemente riscaldato soffrono di sintomi da carenza. Allo stesso modo, i bambini con leucemia, le persone con uremia cronica e le persone anziane che sono finanziariamente e con problemi di salute, hanno un livello significativamente più basso di piridossina.

Tutti questi soggetti sono a rischio di carenza di vitamina B6. Questo dovrebbe essere coperto da una dieta bilanciata contenente vitamina B6, anche prima che si manifestino i primi sintomi da carenza.

Sintomi, reclami e segni

I sintomi più comuni della carenza di piridossina sono disturbi della crescita, acrodinia, anemia ipocromica microcitica (carenza di sangue), nonché sordità a mano, piede e braccio, forfora ed eczema. Sono comuni anche anomalie delle mucose e del sangue, disturbi nervosi e malattie della pelle come la malattia della pelle Seborrea. Ciò provoca lesioni secche che si screpolano intorno alle mucose del naso e della bocca e intorno agli occhi.

Una grave carenza di vitamina B6 può portare a forti convulsioni. Allo stesso modo, una carenza può influire sulle prestazioni dei nervi e del cervello, influire negativamente sull'umore, causare depressione, causare confusione e insonnia o favorire l'affaticamento. L'aumento del tremore può anche essere un sintomo della carenza di piridossina.

Diagnosi e decorso della malattia

Una carenza di pirotossina nei neonati può essere rilevata nei primi dodici mesi. È caratterizzato da scarsa crescita, ritardo della crescita e scarsa guarigione. Per analizzare il tasso di crescita, le dimensioni, il peso e la circonferenza della testa vengono confrontati con i valori medi della crescita normale.

Se si riscontrano anomalie della crescita nei neonati e nei bambini piccoli, devono essere chiarite da un medico. Anche negli adulti, è necessario consultare un medico se si verificano i sintomi descritti al punto 4, prima che i sintomi possano aumentare o che possano comparire ulteriori sintomi da carenza.

complicazioni

Una carenza di piridossina di solito ha un effetto molto negativo sulla qualità della vita del paziente e può ridurla significativamente. I pazienti soffrono di disturbi della crescita e disturbi dello sviluppo, che possono portare a disturbi e complicazioni in età adulta, specialmente nei bambini. Tuttavia, le complicanze di solito si verificano solo quando la carenza di piridossina prevale per un periodo di tempo più lungo.

L'anemia può anche essere causata dalla carenza di piridossina. La pelle delle persone colpite è affetta da forfora e talvolta presenta vari disturbi della sensibilità o intorpidimento delle dita e dei piedi. Può anche avere un effetto negativo sullo stato mentale della persona interessata, in modo che la maggior parte dei pazienti soffra anche di confusione o agitazione interna.

Disturbi del sonno, stanchezza permanente e tremore possono anche essere associati alla malattia. I pazienti spesso soffrono di depressione o altri disturbi mentali. La carenza di piridossina può essere molto ben limitata con l'aiuto di integratori. Non ci sono complicazioni Eventuali disturbi mentali devono quindi essere trattati da uno psicologo. L'aspettativa di vita del paziente non è ridotta dalla carenza di piridossina.

Quando dovresti andare dal dottore?

Una carenza di piridossina deve essere sempre trattata da un medico. Questa malattia non porta a un'autoguarigione e di solito a un peggioramento significativo dei sintomi, se non viene avviato alcun trattamento. Prima si verificano la diagnosi e il trattamento della carenza di piridossina, maggiore è la probabilità di una guarigione completa. È necessario consultare un medico se si verifica una carenza di piridossina, se si tratta di anomalie nel sangue o nelle mucose della persona interessata. È molto facile lesioni gravi, in particolare le mucose sono colpite nel naso o negli occhi. In alcuni casi, la mancanza porta anche a forti crampi.

Un sequestro deve essere curato da un'ambulanza, per cui l'ospedale può essere visitato direttamente. Inoltre, un forte tremore del malato indica la carenza di piridossina e deve essere esaminato da un medico. Non di rado, anche le persone colpite sono confuse e soffrono di una forte insonnia. La carenza di piridossina può essere diagnosticata e trattata dal medico di medicina generale.

Terapia e terapia

Uno dei trattamenti più efficaci per una carenza di piridossina è la somministrazione di vitamina B6 sotto forma di integratori alimentari. La quantità varia ed è compresa tra 100 e 300 mg al giorno. La dose giornaliera da somministrare dipende dall'utilità biologica della piridossina, che varia da persona a persona, nonché dal grado di carenza. Esistono preparazioni speciali per questo scopo, come la vitamina B6 ratiopharm. Il livello di vitamina B6 deve essere controllato regolarmente durante l'assunzione di integratori da un medico.

C'è anche vitamina B6 negli integratori multivitaminici, come un complesso di vitamina B e integratori di vitamina B6 sotto forma di piridossina cloridrato. L'integrazione nutrizionale con piridossina promuove la tolleranza al glucosio, abbassa i livelli di zucchero nel sangue e la funzione del sistema immunitario, previene le convulsioni, migliora i livelli di linfociti e monociti nel sangue e allevia la depressione. Possono anche essere prevenute psicosi e convulsioni causate dall'isoniazide del farmaco per la tubercolosi.

prevenzione

Per contrastare una carenza acuta di piridossina, è necessario assumere 2 mg di vitamina B6 durante il giorno. Spesso la scelta di alimenti che contengono abbastanza vitamina B6 può prevenire e prevenire la carenza acuta. Al fine di garantire un'adeguata fornitura di vitamina B6, si consiglia di consumare una varietà di frutta e verdura, cereali integrali e prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi e prodotti a base di carne, pollame, fagioli, uova e noci a basso contenuto di grassi.

Grassi saturi e grassi trans, sale e zucchero extra dovrebbero essere evitati e la dieta dovrebbe essere mantenuta nell'apporto calorico giornaliero richiesto individualmente. In particolare gli alimenti contenenti vitamina B6 sono pesci come salmone, sardine, ippoglosso, aringhe, merluzzo e passera di mare, pollame come pollo e oca e frutta e verdura come banane, avocado, soia, noci e anacardi, patate, peperoni, cavoli, broccoli, cavolfiori, Spinaci e porri.


Articoli Interessanti

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Un periodo mestruale lungo e forte si chiama ginecologia nella menorragia. Si accumula durante il ciclo mensile molto mucosa e durante il periodo mestruale si verifica un sanguinamento lungo e pesante. L'opposto della menorragia è l'oligomenorrea (periodo mestruale breve e debole). Che cos'è la menorragia?

acido glutammico

acido glutammico

L'acido glutammico, i suoi sali (glutammati) e la glutammina, un aminoacido correlato all'acido glutammico, sono stati a lungo oggetto di numerosi resoconti dei media. L'acido glutammico è un componente di tutte le proteine ​​e i loro sali, che fungono da additivi in ​​molti alimenti, hanno il compito di migliorare il gusto. Cos'

solfito

solfito

Il biocatalizzatore solfito ossidasi provoca la conversione dei composti di zolfo tossici dalla scomposizione degli aminoacidi in solfati non tossici. È vitale e quindi si verifica in tutti gli organismi. Se la sua funzione è disturbata da un difetto genetico, porta alla carenza di solfite ossidasi.

Emmentaler

Emmentaler

L'Emmentaler originale proviene dalla Svizzera dall'Emmental. Il formaggio è fatto con enormi ruote. Oggi è offerto in tutti i supermercati, ma queste sono spesso solo "copie" del vero Emmentaler, perché il termine formaggio Emmentaler non è mai stato protetto. L'autentico emmentaler svizzero originale è solitamente disponibile solo in un negozio di formaggi. Que

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Il cancro al fegato è anche noto come carcinoma epatico; Questa malattia è un tessuto epatico maligno. Sebbene questa malattia sia rara nei paesi industrializzati occidentali, la tendenza è in aumento. Nel sud-est asiatico e in Africa, tuttavia, il cancro al fegato è uno dei tumori più comuni. Cos'è il cancro al fegato? I se

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

La necrosi del tessuto adiposo è un cambiamento generalmente non doloroso nel tessuto adiposo nella mammella, spesso a causa di un trauma. Una necrosi del tessuto adiposo non presenta rischi per la salute e generalmente non necessita di cure. Che cos'è una necrosi dei tessuti adiposi? Non tutti i grumi nella mammella indicano il cancro al seno.