• Thursday February 20,2020

Radiusperiostreflex

Il raggio Periosteflex è un autoriflessione del corpo umano. Normalmente, un colpo sul braccio innesca una leggera flessione dell'avambraccio; se il riflesso fallisce, può indicare un disturbo neurologico o muscolare.

Qual è il raggio riflesso periostio?

Il raggio Periosteflex è un autoriflessione del corpo umano. Normalmente, un colpo al braccio provoca una leggera flessione dell'avambraccio.

Il riflesso periostale radiale o il riflesso radiale brachiale è un autoriflesso del braccio. La medicina chiama un riflesso il suo riflesso quando l'irritazione e la reazione hanno luogo nello stesso organo. Il riflesso raggio-periostale innesca un colpo sul raggio. Il raggio è un osso dell'avambraccio, chiamato anche raggio.

Il raggio è un cosiddetto osso tubolare: la cavità midollare dell'osso forma un tubo uniforme all'interno, in cui si trova il midollo osseo. Insieme all'Ulna (Elle), il raggio forma lo scheletro dell'avambraccio.

Per attivare il riflesso periostale radiale, l'avambraccio deve essere inclinato rispetto alla parte superiore del braccio. Non deve essere rivolto verso l'esterno o verso l'interno. Una posizione rivolta verso l'esterno si riferisce alla medicina come una sospensione, mentre la postura rivolta verso l'interno dell'avambraccio è chiamata pronazione. Un colpo contro il raggio innesca il riflesso raggio-periostale, con conseguente pronazione della mano e dell'avambraccio.

Funzione e attività

Il raggio riflesso periostale si basa su una semplice interconnessione neurologica. I recettori sull'avambraccio registrano l'impatto sull'osso: la stimolazione meccanica provoca il fuoco delle cellule nervose sensoriali, cioè la produzione di un segnale. Ciò accade modificando la carica elettrica del neurone.

Attraverso i cambiamenti nella membrana cellulare, il rapporto ionico si sposta tra l'interno e l'esterno della cellula e il neurone si depolarizza. Come potenziale elettrico sommato, il neurone inoltra la stimolazione tramite il suo assone. Alla fine della cellula nervosa c'è un'interfaccia tra la prima e una seconda cellula. Questa interfaccia si riferisce alle scienze naturali come una schisi sinaptica. Il segnale passa attraverso la fessura sinaptica traducendosi prima in una forma chimica: la tensione elettrica della prima cellula nervosa provoca il rilascio di neurotrasmettitori. I neurotrasmettitori sono sostanze messaggere che entrano nella fessura sinaptica e raggiungono la seconda cellula nervosa all'altra estremità. Lì, i neurotrasmettitori si legano a recettori specializzati, a cui si adattano come una chiave in una serratura. I recettori occupati ora innescano anche un cambiamento nella carica elettrica nella seconda cellula nervosa aprendo i canali ionici nella membrana cellulare: la seconda cellula nervosa si depolarizza e le informazioni sulla stimolazione sono passate con successo al secondo neurone.

Nel caso del riflesso radio-periostale, questo composto è monosinaptico: solo una singola sinapsi è coinvolta nella trasmissione del segnale dal recettore al midollo spinale. La biologia chiama questo inoltro di segnali anche come afferenza, dalla parola latina per "afferer" ("affere"). Sul percorso opposto, il tratto nervoso efferente ("in uscita"), il motoneurone invia quindi il segnale per la contrazione muscolare. Questo segnale è diretto al muscolo dei raggi della parte superiore del braccio (muscolo brachioradiale). Il muscolo dei raggi del braccio è un muscolo scheletrico che si trova nella parte superiore del braccio ed è diretto verso il pollice rivolto verso il lato. Contraendo i muscoli dei raggi del braccio superiore, il tendine associato accorcia e piega l'avambraccio.

La neurologia si riferisce ai tratti nervosi che sono responsabili del raggio riflesso del periostio, con i numeri C4 e C6. Inoltre, il nervo radiale (nervo radiale) partecipa al trasferimento neuronale delle informazioni. Come tutti i riflessi, il riflesso raggio-periostale non coinvolge il cervello; Pertanto, gli umani non possono controllare, sopprimere o deliberatamente attivarlo.

Malattie e lamentele

Quando si controlla il raggio riflesso periostale, i medici confrontano se la reazione su entrambi i lati è la stessa. Questo confronto riduce al minimo la diagnosi errata, consentendo allo studio di tenere conto delle differenze interindividuali nella reattività.

L'assenza di riflesso periostale radiale può indicare una paralisi radiale. È una paralisi del braccio che attacca gli estensori del polso e delle dita. Ne sono responsabili i danni ai nervi della parte superiore del braccio, in particolare il nervo radiale. La paralisi radiale si manifesta in una postura caratteristica delle dita: la tensione muscolare relativamente alta piega leggermente i muscoli delle dita e del polso, in modo che si senta l'impressione che la persona interessata voglia puntare a qualcosa o mano per baciare. Per questo motivo, il volgare chiama questo atteggiamento anche bacio o caduta mano.

La causa della paralisi radiale risiede spesso in una frattura della parte superiore del braccio o in altre gravi azioni meccaniche. Può anche insorgere, ad esempio, se la persona colpita è immobile sul lato per lungo tempo, come nel caso dei pazienti anestetizzati o costretti a letto. In questo caso, il peso corporeo preme a lungo sul nervo radiale, causando probabilmente danni. La terapia della paralisi radiale dipende dalle cause nel singolo caso; il nervo danneggiato può in determinate circostanze essere ricostruito o rigenerarsi mediante una protezione sufficiente.

L'assenza del riflesso del periostio radiale è anche potenzialmente il sintomo di una malattia miotonica: è un gruppo di diversi disturbi muscolari caratterizzati da tensione muscolare prolungata e rilassamento ritardato. Questo gruppo comprende varie sindromi di atrofia muscolare. La distrofia miotonica di tipo 1, ad esempio, è una malattia genetica caratterizzata da debolezza muscolare, aritmia e anomalie ormonali. In lei e malattie simili, in particolare il trattamento dei sintomi è in primo piano.


Articoli Interessanti

Rimedi domestici alla depressione

Rimedi domestici alla depressione

La depressione è una delle malattie mentali più comuni. Tuttavia, i farmaci forti non sono sempre necessari e molte persone temono anche gli effetti collaterali. Per le forme più leggere di depressione o per gli stati d'animo depressivi, ci sono una varietà di rimedi domestici diversi e ben efficaci. Ha

Arteria maxillaris

Arteria maxillaris

L'arteria mascellare accoppiata rappresenta la naturale continuazione dell'arteria carotide esterna dall'insorgenza dell'arteria temporale superficiale. L'Arteria maxillaris può essere divisa in tre sezioni e forme nelle sue connessioni di area terminale ad altri vasi arteriosi, che derivano dall'arteria facciale.

Malattia da accumulo di ferro (siderosi)

Malattia da accumulo di ferro (siderosi)

La malattia da accumulo di ferro o siderosi è una condizione che provoca un contenuto di ferro totale notevolmente aumentato nel corpo umano. Dopo essere stato incubato per decenni, questo ferro arricchito nel corpo può, se non trattato, portare a gravi danni agli organi, in particolare al fegato e al pancreas.

fecondazione

fecondazione

La fecondazione descrive la connessione dell'uovo e dello sperma maschio. Entrambi i nuclei cellulari si fondono e combinano parte del DNA materno con quello del padre. Dopo la fecondazione, l'ovulo inizia a dividersi e ad evolversi per diventare un bambino di nascita entro 9 mesi. Qual è la fecondazione?

fava

fava

Il fagiolo di campo, noto anche con numerosi altri sinonimi, viene utilizzato principalmente come trasportatore di proteine ​​nei mangimi. In Germania, il fagiolo di campo per l'alimentazione umana, i cui precursori nel Vicino Oriente sono noti da almeno 8.000 anni, svolge un ruolo molto diverso a livello regionale. Vi

La malattia di migliore

La malattia di migliore

La malattia di Best è una malattia dell'occhio geneticamente ereditaria e cronica che provoca la distruzione delle cellule nella retina di entrambi gli occhi. È tipico che la malattia di Best si manifesti già nell'adolescenza. Qual è la malattia di Best? La migliore malattia è congenita, quindi il decorso della malattia può essere interrotto solo in modo sintomatico. © Gi