• Tuesday February 25,2020

rifertilizzazione

Nella refertilizzazione, un medico riproduttore recupera le tube di Falloppio o il vaso deferente distrutti di una persona che era stata precedentemente recisa durante una sterilizzazione. La refertilizzazione serve quindi per il ripristino chirurgico o minimamente invasivo della fertilità. Per le donne, l'intervento è associato ad un aumentato rischio di future gravidanze ectopiche.

Qual è la refertilizzazione?

Mediante la refertilizzazione, il medico riproduttivo comprende il ripristino artificiale e operativo della fertilità.

Mediante la refertilizzazione, il medico riproduttivo comprende il ripristino artificiale e operativo della fertilità. La refertilizzazione può avere luogo sia sulla donna che sull'uomo. L'uomo ripristina il dotto deferente. Per la donna, è la tuba di Falloppio.

In senso più stretto, il medico parla di refertilizzazione solo se la tuba di Falloppio o il dotto deferente sono tagliati in anticipo e ricollegati durante l'operazione. Ciò significa che la refertilizzazione è generalmente preceduta dalla sterilizzazione, che ora è pentita dal paziente. La sterilizzazione viene nuovamente annullata dall'operazione Refertilisierung. Secondo le statistiche, è più probabile che le persone di età superiore ai 30 anni vengano sterilizzate. Secondo le stesse statistiche, la refertilizzazione si verifica più spesso nelle persone di età superiore ai quarant'anni, circa dieci anni dopo la sterilizzazione.

Funzione, effetto e obiettivi

La refertilizzazione riguarda donne e uomini sterilizzati che rimpiangono il passaggio della sterilizzazione. Durante la sterilizzazione, il medico taglia la tuba di Falloppio del paziente o il dotto deferente per prevenire la fertilità. La refertilizzazione può riconnettere i componenti recisi. Nel caso della donna, il chirurgo per prima cosa rimuove frammentariamente le tube di Falloppio. Controlla la pervietà dei dischi rimossi con un campione blu.

Non appena le parti della tuba di Falloppio si rivelano continue, il medico inserisce il cosiddetto alburno nel suo interno. Questa è una tuba sottile che attualmente collega i dischi e porta le estremità delle tube di Falloppio esattamente nella posizione corretta l'una con l'altra. Sul perno diviso, il medico cuce le singole fette pezzo per pezzo. Prima che la tuba di Falloppio ripristinata possa essere riutilizzata, il medico rimuove l'alburno. Diversi mesi dopo, il medico controlla la pervietà delle tube di Falloppio restaurate. In determinate circostanze, l'intervento chirurgico può anche avvenire endoscopicamente. In questa procedura minimamente invasiva, tuttavia, le probabilità di successo sono significativamente inferiori rispetto all'intervento chirurgico. L'endoscopia provoca cicatrici più grandi sulle tube di Falloppio e rende impossibile l'uso di una stecca.

Ciò può influire sulla continuità successiva, poiché le estremità potrebbero non essere collegate esattamente nella posizione corretta. L'uomo ha due diversi interventi disponibili per la refertilizzazione. L'operazione regolare si chiama Vasovasostomy. Al contrario, se il canale epididimale deve essere collegato al dotto deferente, la medicina riproduttiva parla di una tubulovasostomia. Entrambe le procedure si svolgono di solito in anestesia generale. Attraverso due incisioni minime nello scroto, i vas deferens vengono prima esposti e infine uniti. Questa connessione è garantita da una tecnica di cucitura multistrato.

Di solito il medico chirurgo usa il filo di nylon più fine. Questo materiale ha lo scopo di supportare la coerenza. Anche durante l'operazione, gli spermatozoi vengono esaminati per la loro viscosità. Se nessuno spermatozoo raggiunge i vasi deferenti appena collegati, la costruzione non è continua. La pervietà viene verificata nel corso dell'operazione. Se limitato, il medico di solito sceglie spontaneamente una tubulovasostomia e si collega all'epididimo.

Rischi, effetti collaterali e pericoli

In particolare per una donna, la refertilizzazione è associata a rischi conseguenti oltre ai soliti rischi chirurgici e di anestesia. Pertanto, gli studi suggeriscono un legame tra Refertilisierungen e gravidanze ectopiche ad alto rischio. Soprattutto le gravidanze nel primo anno dopo l'operazione di refertilization aumentano significativamente il rischio di gravidanza extrauterina.

Pertanto, le cellule uovo fecondate sulla strada per l'utero poco dopo la refertilizzazione amano imporre nella tuba di Falloppio. L'ovulo di solito raggiunge l'utero nel suo cammino attraverso le tube di Falloppio dopo circa quattro o cinque giorni. Tuttavia, se la tuba di Falloppio è più lunga o difficile da camminare, l'uovo fecondato nidificherà il quarto o il quinto giorno ovunque si trovi. Al fine di ridurre i rischi chirurgici generali e generare maggiori possibilità di successo, i referral per la donna avvengono idealmente l'ottavo giorno del ciclo o dopo due giorni senza sanguinamento. L'ultima ora dovrebbe essere l'ora della data di ovulazione.

Più tardi, la mucosa è troppo sofisticata e potrebbe fingere una chiusura ectopica. Un altro prerequisito per la refertizzazione della donna è una sezione della tuba di Falloppio lunga cinque centimetri e non danneggiata. Nell'uomo, i riferimenti sono associati a maggiori possibilità di successo e minori rischi conseguenti. Il maggior successo, secondo gli studi, è la refertilizzazione poco dopo la sterilizzazione. Tuttavia, anche 20 anni dopo la sterilizzazione, il ripristino della fertilità negli uomini può ancora ottenere risultati relativamente buoni.

Anche in circa il 90 percento dei casi, la fertilità può essere ripristinata attraverso un intervento chirurgico. Per gli uomini e per le donne, le infezioni sono il rischio più significativo di refertilizzazione. L'operazione è ora standard per la medicina riproduttiva ed è quindi considerata relativamente sicura. Almeno 30 di questi interventi chirurgici all'anno dovrebbero essere eseguiti da un medico riproduttore esperto.


Articoli Interessanti

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Un periodo mestruale lungo e forte si chiama ginecologia nella menorragia. Si accumula durante il ciclo mensile molto mucosa e durante il periodo mestruale si verifica un sanguinamento lungo e pesante. L'opposto della menorragia è l'oligomenorrea (periodo mestruale breve e debole). Che cos'è la menorragia?

acido glutammico

acido glutammico

L'acido glutammico, i suoi sali (glutammati) e la glutammina, un aminoacido correlato all'acido glutammico, sono stati a lungo oggetto di numerosi resoconti dei media. L'acido glutammico è un componente di tutte le proteine ​​e i loro sali, che fungono da additivi in ​​molti alimenti, hanno il compito di migliorare il gusto. Cos'

solfito

solfito

Il biocatalizzatore solfito ossidasi provoca la conversione dei composti di zolfo tossici dalla scomposizione degli aminoacidi in solfati non tossici. È vitale e quindi si verifica in tutti gli organismi. Se la sua funzione è disturbata da un difetto genetico, porta alla carenza di solfite ossidasi.

Emmentaler

Emmentaler

L'Emmentaler originale proviene dalla Svizzera dall'Emmental. Il formaggio è fatto con enormi ruote. Oggi è offerto in tutti i supermercati, ma queste sono spesso solo "copie" del vero Emmentaler, perché il termine formaggio Emmentaler non è mai stato protetto. L'autentico emmentaler svizzero originale è solitamente disponibile solo in un negozio di formaggi. Que

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Il cancro al fegato è anche noto come carcinoma epatico; Questa malattia è un tessuto epatico maligno. Sebbene questa malattia sia rara nei paesi industrializzati occidentali, la tendenza è in aumento. Nel sud-est asiatico e in Africa, tuttavia, il cancro al fegato è uno dei tumori più comuni. Cos'è il cancro al fegato? I se

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

La necrosi del tessuto adiposo è un cambiamento generalmente non doloroso nel tessuto adiposo nella mammella, spesso a causa di un trauma. Una necrosi del tessuto adiposo non presenta rischi per la salute e generalmente non necessita di cure. Che cos'è una necrosi dei tessuti adiposi? Non tutti i grumi nella mammella indicano il cancro al seno.