• Tuesday February 25,2020

riflessi

Riflessi innati e acquisiti ci accompagnano per tutta la vita. Se sono disturbati, possono indicare malattie gravi o essere una conseguenza dell'invecchiamento naturale. Un riflesso è sempre la stessa reazione a un certo stimolo.

Che cos'è un riflesso?

Un riflesso che tutti sanno è il riflesso istintivo. Se la rotula subisce un leggero impatto, la gamba fa un movimento involontario in avanti.

La biologia distingue autoriflessi, riflessi estranei e riflessi condizionati. Sono innati e controllati dal midollo spinale. Servono la protezione dell'essere vivente. Solo allora è possibile reagire rapidamente al pericolo.

I riflessi sono coordinati dalle cellule nervose. Ogni riflesso coinvolge un recettore e un effettore. Questi sono collegati dai nervi a un arco riflesso.

Un riflesso che tutti sanno è il riflesso istintivo. Se la rotula subisce un leggero impatto, la gamba fa un movimento involontario in avanti. L'interessato non può impedire l'oscillazione. La reazione ha luogo senza che il cervello sia in grado di controllarla.

Quando uno stimolo fisico o chimico colpisce una cellula sensoriale, viene convertito in un segnale elettrico. Gli impulsi vengono condotti attraverso le fibre nervose afferenti nel midollo spinale, dove viene elaborato lo stimolo (afferente = che porta al sistema nervoso centrale).

Tramite un efferente, portando così la fibra nervosa, lo stimolo raggiunge le cellule muscolari. Rappresentano l'effettore L'eccitazione elettrica viene trasmessa dalla piastra terminale del motore dalle fibre nervose al muscolo.

L'intero processo è così veloce che non ce ne rendiamo nemmeno conto. Il cervello non può influenzare o controllare i riflessi innati.

Funzione e attività

Sia il recettore che l'effettore sono classificati in base alla loro posizione nell'organismo. Allo stesso modo, il numero di sinapsi presenti nell'arco riflesso per la categorizzazione gioca un ruolo. Il recettore si trova nella periferia, ad esempio il riflesso del tendine patillare nel fuso muscolare. Se irritata, la reazione viene trasmessa in un arco riflesso sul nervo spinale, sul ganglio spinale e sull'entroterra al midollo spinale. Qui sta il centro riflesso. Lo stimolo si sposta sul corno anteriore, dove viene commutato sul potenziale d'azione e mette in moto il movimento del motore. Si tratta del riflesso riconoscibile.

Negli autoriflessi, l'eccitazione e la risposta dello stimolo avvengono nello stesso organo. Gli esempi includono il riflesso del tendine patillar descritto e il Radieoperiostreflex sul gomito. Nel caso del riflesso estraneo, i luoghi di innesco dello stimolo e la risposta alla risposta si trovano su organi diversi. Un esempio di ciò è toccare la stufa calda. L'eccitazione raggiunge l'organismo umano attraverso la pelle del dito e viene trasmessa attraverso percorsi afferenti al centro riflesso del midollo spinale.

I riflessi della prima infanzia sono innati, ma perdono dopo i primi mesi di vita. Più lo sviluppo del cervello progredisce, più questi primi riflessi vengono persi. Tutti hanno l'obiettivo di proteggere il bambino da lesioni e pericoli o di facilitare l'assunzione di cibo.

Ad esempio, il bambino ha un riflesso di presa. Si innesta automaticamente con il tocco del suo palmo. Anche un riflesso del nuoto è innato in questa tenera età e può essere osservato nelle lezioni di nuoto per bambini. I bambini iniziano automaticamente a remare in acqua come fanno i cani di piccola taglia. Anche i bambini hanno un riflesso di ricerca. Se viene toccato l'angolo della bocca, ruotano automaticamente la testa nella direzione corrispondente. Questo è importante per trovare alla cieca il seno della madre.

Malattie e lamentele

Mentre i riflessi infantili si perdono nel tempo e questo è un processo sano, molti riflessi sono anche colpiti da malattie o incidenti. La malattia del fegato La malattia di Wilson, ad esempio, è comune nei bambini e porta a debolezza muscolare, disturbi emotivi e riflessi e perdita di intelligenza.

Una commozione cerebrale e una carenza persistente di vitamina B6 possono disturbare notevolmente i riflessi. Anche i bambini iperattivi spesso soffrono di disturbi riflessi e mostrano contrazioni muscolari, spesso associate a insonnia, mal di testa e dolore addominale, perdita di appetito e perdita di peso.

Il danno nervoso o cerebrale provoca disturbi del riflesso patologico. Il riflesso di Babinsky è il più noto tra i riflessi patologici. Se uno accarezza un malato sopra la pianta del piede, l'alluce si allunga, mentre gli altri si piegano verso il basso. È uno dei riflessi della prima infanzia e di solito scompare dopo un anno: dopo un ictus o un'emorragia cerebrale, questi riflessi possono ripresentarsi. Quindi è l'indicazione di un danno cerebrale significativo.

Per valutare una risposta riflessa a gambe e braccia, il medico deve sempre esaminare entrambi i lati. Solo per confronto si può determinare se ci può essere una malattia. Quindi c'è un indebolimento unilaterale o un'amplificazione del riflesso.

Se la muscolatura viene paralizzata dopo un ictus, spesso provoca un aumento dei propri riflessi muscolari. La forma più estrema di questo aumento del movimento muscolare è il clone, in cui un muscolo si contrae ritmicamente senza sosta dopo uno stimolo. Il clone è il risultato di una lesione cerebrale.

Il morbo di Parkinson è anche un tipico esempio di riflessi alterati e crea problemi di equilibrio. Nelle prime fasi, la malattia è caratterizzata da un disturbo olfattivo, nella seconda fase viene aggiunto un tipico disturbo del sonno, che colpisce la fase del sonno profondo.

Con l'avanzare dell'età, molti riflessi si indeboliscono. È un processo naturale e può essere influenzato poco. Questo allentamento di solito si verifica bilateralmente e non si limita a un organo o muscolo.


Articoli Interessanti

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Un periodo mestruale lungo e forte si chiama ginecologia nella menorragia. Si accumula durante il ciclo mensile molto mucosa e durante il periodo mestruale si verifica un sanguinamento lungo e pesante. L'opposto della menorragia è l'oligomenorrea (periodo mestruale breve e debole). Che cos'è la menorragia?

acido glutammico

acido glutammico

L'acido glutammico, i suoi sali (glutammati) e la glutammina, un aminoacido correlato all'acido glutammico, sono stati a lungo oggetto di numerosi resoconti dei media. L'acido glutammico è un componente di tutte le proteine ​​e i loro sali, che fungono da additivi in ​​molti alimenti, hanno il compito di migliorare il gusto. Cos'

solfito

solfito

Il biocatalizzatore solfito ossidasi provoca la conversione dei composti di zolfo tossici dalla scomposizione degli aminoacidi in solfati non tossici. È vitale e quindi si verifica in tutti gli organismi. Se la sua funzione è disturbata da un difetto genetico, porta alla carenza di solfite ossidasi.

Emmentaler

Emmentaler

L'Emmentaler originale proviene dalla Svizzera dall'Emmental. Il formaggio è fatto con enormi ruote. Oggi è offerto in tutti i supermercati, ma queste sono spesso solo "copie" del vero Emmentaler, perché il termine formaggio Emmentaler non è mai stato protetto. L'autentico emmentaler svizzero originale è solitamente disponibile solo in un negozio di formaggi. Que

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Il cancro al fegato è anche noto come carcinoma epatico; Questa malattia è un tessuto epatico maligno. Sebbene questa malattia sia rara nei paesi industrializzati occidentali, la tendenza è in aumento. Nel sud-est asiatico e in Africa, tuttavia, il cancro al fegato è uno dei tumori più comuni. Cos'è il cancro al fegato? I se

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

La necrosi del tessuto adiposo è un cambiamento generalmente non doloroso nel tessuto adiposo nella mammella, spesso a causa di un trauma. Una necrosi del tessuto adiposo non presenta rischi per la salute e generalmente non necessita di cure. Che cos'è una necrosi dei tessuti adiposi? Non tutti i grumi nella mammella indicano il cancro al seno.