• Tuesday February 25,2020

Dolore periodico (dismenorrea)

Il periodo di dolore o dismenorrea è una delle preoccupazioni più comuni per i ginecologi o i ginecologi. Molte donne e ragazze sono colpite e accettano la loro sofferenza. Per capire perché si verifica il dolore mestruale e come trattarlo e prevenirlo, leggi questo post.

Quali sono i dolori mestruali?

Il dolore periodico primario (termine tecnico: dismenorrea) si riferisce al tipo di dolore che si verifica durante le mestruazioni.

Questo è di solito il caso delle ragazze e delle donne colpite dal primo periodo mestruale. Il dolore mestruale può spesso durare fino alla menopausa se non trattato.

Gli effetti collaterali possono essere diversi individualmente e variare notevolmente nella loro forza.

Sopra la media spesso le donne molto giovani o molto magre sono affette da dolore mestruale. Lo stress o i problemi mentali sono fattori che possono peggiorare la sofferenza.

cause

A parte il cosiddetto dolore del periodo secondario, che può essere causato da malattie ginecologiche come cisti o fibroidi, il tipo "normale" di rigurgito è favorito dal fatto che i messaggeri del dolore causano una contrazione dei muscoli dell'utero quando il rivestimento uterino viene respinto mensilmente.

Le contrazioni dei muscoli provocano un minor flusso di sangue all'utero e questo provoca dolore a volte insopportabile. È un processo puramente biologico che non ha nulla a che fare con le teorie astruse.

Sintomi, reclami e segni

Il dolore che molte donne avvertono durante l'emorragia mensile può essere di intensità variabile. Pertanto, alcune donne colpite sono afflitte solo da sintomi lievi. Altri si lamentano di lamentele così gravi che difficilmente è possibile una normale vita quotidiana.

I sintomi tipici del dolore mestruale sono i sentimenti di dolore nell'addome. Questi possono essere percepiti come tiranti, ma sono anche possibili forti crampi. Altre lamentele associate al dolore mestruale comprendono dolore addominale diffuso, mal di schiena, nausea, gonfiore e mal di testa. Anche con questi sintomi, l'intensità delle lamentele può essere molto diversa.

I segni del dolore mestruale sono espressi in alcune donne nei giorni precedenti i giorni. Per la maggior parte dei malati, i sintomi sono più pronunciati all'inizio del sanguinamento mestruale e persistono per i primi giorni del periodo prima di svanire lentamente. Soprattutto se i sintomi sono associati ad emorragie pesanti per alcuni giorni, le donne colpite sono estremamente stressanti.

Ecco perché, ai primi segni di dolore mestruale, molte persone assumono medicinali in grado di alleviare i sintomi. Il forte dolore mestruale può anche essere un'indicazione di una malattia addominale organica e dovrebbe essere chiarito dal punto di vista medico se i sintomi persistono.

malattia

Le donne che soffrono di dolore mestruale primario, spesso vanno dal primo periodo mestruale alla menopausa. Spesso, tuttavia, i sintomi regolari si indeboliscono anche dopo alcuni anni di mestruazioni. Questo perché nelle giovani donne, il complesso ciclo ormonale deve prima stabilirsi. Una volta fatto, anche i sintomi migliorano. E oggi nessuna donna o ragazza deve convivere con questi concomitanti. Per un certo numero di terapie sono state sviluppate, dai farmaci naturopatici a quelli chimici a quelli nutrizionali-fisiologici che aiutano.

Molte donne sperimentano le loro mestruazioni senza problemi, mentre altre causano dolori addominali, mal di testa, nausea, stanchezza, sbalzi d'umore o sentimenti di pienezza anche per l'incapacità di lavorare. In casi estremi, può portare all'impotenza. Il malessere generale grave e la diarrea spiacevole possono essere ulteriori sintomi.

complicazioni

Complicanze gravi sono rare nel dolore mestruale e variano a seconda della causa e della forma della dismenorrea. A causa della dismenorrea primaria, c'è una forte riduzione della qualità della vita. Le donne colpite di solito si sentono male e soffrono di sintomi gravi. Il dolore mestruale secondario può essere basato su condizioni gravi come infezione uterina o fibromi.

Se queste cause non vengono trattate, di solito sorgono più complicazioni. Fondamentalmente, a causa dell'emorragia, potrebbero esserci anemia e conseguenti sintomi di carenza e disagio fisico. Inoltre, infezioni vaginali e disturbi simili non possono essere esclusi in relazione al dolore mestruale.

Raramente, un forte dolore è dovuto a una malformazione o anomalia dell'utero. Più spesso, la dismenorrea ricorrente indica stress e altri stress mentali, nonché uno stile di vita malsano. Inoltre, i disturbi ormonali possono essere alla base e causare ulteriori complicazioni in assenza di trattamento.

Nel trattamento del dolore mestruale si arriva al meglio attraverso l'uso di antidolorifici per i reclami. Sebbene di solito vengano prescritti preparati leggeri, ma questi possono causare mal di testa, disturbi gastrointestinali e reazioni allergiche. L'uso regolare può danneggiare il fegato e i reni.

Quando dovresti andare dal dottore?

Le ragazze o le donne sessualmente mature hanno un'esperienza di dolore molto diversa nel loro periodo mestruale. Inoltre, il dolore mestruale può variare in intensità ed estensione da ciclo a ciclo. Molti malati hanno già dolore nel mezzo del ciclo mestruale quando si verifica l'ovulazione. Questo processo è un processo naturale che non richiede cure mediche.

Con l'inizio delle mestruazioni, c'è un aumento del dolore. Nella maggior parte dei casi, nessun medico deve essere consultato qui. Le misure di auto-aiuto e l'evitamento di attività fisiche faticose sono spesso sufficienti. Nel tempo, la stragrande maggioranza dei malati impara a gestire bene i sintomi e a trovare soluzioni individuali per migliorare l'inconveniente. Oltre alle attività sportive aiutano le bottiglie di acqua calda e le tecniche di rilassamento.

Se il dolore mestruale persiste per più di due o tre giorni, consultare un medico. È necessario chiarire un aumento del dolore o una grave compromissione dei sintomi per un periodo più lungo. Dovrebbero essere esaminati un aspetto pallido, una debolezza interiore o un forte senso di malattia. Vertigini, nausea, vomito o disturbi della coscienza devono essere presentati a un medico. Se il dolore porta a una perdita di coscienza, è necessario chiamare un medico di emergenza.

Terapia e terapia

È stato dimostrato che alcuni preparati contraccettivi come varie forme di pillola possono alleviare in modo significativo o addirittura eliminare completamente i sintomi del dolore regolare e quindi anche del dolore regolare. Quale pillola contraccettiva viene offerta, deve essere chiarita con il ginecologo. Inoltre, l'ibuprofene antidolorifico inibisce ovviamente gli antidolorifici del corpo che causano il disagio.

Un aumento dell'assunzione di ferro e magnesio prima e durante le mestruazioni può anche alleviare il dolore. È stato anche dimostrato che l'esercizio fisico regolare può avere un effetto benefico perché migliora la circolazione del bacino e previene spiacevoli effetti collaterali. Allo stesso modo, il calore può essere un fattore utile. Bottiglie di acqua calda, saune e un bagno caldo a volte possono alleviare la tensione nell'utero e rendere più facile per le persone colpite.

Molte donne preferiscono fare affidamento su risorse naturali come mantello da donna, achillea o melissa sotto forma di tè. Le tecniche di rilassamento come lo yoga a volte possono aiutare. Si raccomanda anche l'agopuntura o la digitopressione con un medico addestrato a questo proposito. Quali metodi vengono utilizzati devono essere adattati al singolo caso. Ma c'è sicuramente aiuto.

post-terapia

L'assistenza post-terapia per il dolore mestruale dipende essenzialmente dalle cause della dismenorrea. Poiché questi sono spesso di natura innocua e non richiedono una terapia separata, non è necessaria una speciale assistenza post-terapia. Tuttavia, se i malati assumono farmaci ad esempio a causa del loro dolore regolare, questo dovrebbe essere discusso con il medico curante durante i controlli regolari al fine di prevenire effetti collaterali e stress a lungo termine sugli organi interni come il fegato o i reni.

Tuttavia, il dolore mestruale a volte richiede un intervento chirurgico addominale, come l'endometriosi. Dopo l'intervento chirurgico, gli appuntamenti di follow-up sono molto importanti, ad esempio per controllare la ferita o per costruire l'utero mediante ultrasuoni. Se si verificano dolore o sanguinamento inattesi in connessione con dolore mestruale e interventi chirurgici di successo, è necessario contattare uno specialista al più presto al di fuori degli appuntamenti per l'assistenza post-terapia.

Può quindi determinare se i sintomi nel contesto del follow-up sono ancora nell'intervallo previsto o se è necessario un trattamento speciale. Il dolore periodico può anche essere associato al cancro in rari casi. Ancora una volta, è importante che dopo il completamento della terapia, vengano osservati gli appuntamenti per il follow-up da parte del paziente. La preoccupazione principale qui con l'assistenza post-terapia è quella di essere in grado di riconoscere presto i nuovi cambiamenti tumorali ed essere in grado di agire di conseguenza.

Puoi farlo da solo

Nel dolore mestruale aiutano vari rimedi domestici e misure. Mezzi comprovati come calore sotto forma di borracce e imbottiture di acqua calda, riposo a letto e una passeggiata all'aria aperta portano sollievo in crampi e dolore. Per gravi disagi, aiutano i farmaci antispasmodici della farmacia, come la achillea o l'aloe vera. I tè alla camomilla, al dito d'oca e al mantello da donna hanno un effetto simile e possono essere assunti in combinazione con un bagno rilassante.

Il metodo di distrazione è esercizi di rilassamento e respirazione. Esercizi di allenamento autogeno aiutano il corpo a calmarsi durante intensi dolori e dolori. Questo allevia il dolore e previene anche i tipici effetti collaterali come stanchezza e rilassamento. In consultazione con il medico possono essere testati metodi di guarigione alternativi come l'omeopatia o l'agopuntura.

Se la dismenorrea non diminuisce nonostante tutte le misure, è meglio consultare il ginecologo. Lo specialista può determinare le cause del dolore intenso e prescrivere adeguate contromisure. Il dolore mestruale grave a volte può essere dovuto a una cattiva alimentazione o alla mancanza di esercizio fisico, che devono essere trattati in collaborazione con un nutrizionista o un fisioterapista.


Articoli Interessanti

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Menorragia (periodo mestruale lungo e pesante)

Un periodo mestruale lungo e forte si chiama ginecologia nella menorragia. Si accumula durante il ciclo mensile molto mucosa e durante il periodo mestruale si verifica un sanguinamento lungo e pesante. L'opposto della menorragia è l'oligomenorrea (periodo mestruale breve e debole). Che cos'è la menorragia?

acido glutammico

acido glutammico

L'acido glutammico, i suoi sali (glutammati) e la glutammina, un aminoacido correlato all'acido glutammico, sono stati a lungo oggetto di numerosi resoconti dei media. L'acido glutammico è un componente di tutte le proteine ​​e i loro sali, che fungono da additivi in ​​molti alimenti, hanno il compito di migliorare il gusto. Cos'

solfito

solfito

Il biocatalizzatore solfito ossidasi provoca la conversione dei composti di zolfo tossici dalla scomposizione degli aminoacidi in solfati non tossici. È vitale e quindi si verifica in tutti gli organismi. Se la sua funzione è disturbata da un difetto genetico, porta alla carenza di solfite ossidasi.

Emmentaler

Emmentaler

L'Emmentaler originale proviene dalla Svizzera dall'Emmental. Il formaggio è fatto con enormi ruote. Oggi è offerto in tutti i supermercati, ma queste sono spesso solo "copie" del vero Emmentaler, perché il termine formaggio Emmentaler non è mai stato protetto. L'autentico emmentaler svizzero originale è solitamente disponibile solo in un negozio di formaggi. Que

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Cancro al fegato (carcinoma epatico)

Il cancro al fegato è anche noto come carcinoma epatico; Questa malattia è un tessuto epatico maligno. Sebbene questa malattia sia rara nei paesi industrializzati occidentali, la tendenza è in aumento. Nel sud-est asiatico e in Africa, tuttavia, il cancro al fegato è uno dei tumori più comuni. Cos'è il cancro al fegato? I se

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

Necrosi del tessuto adiposo nel seno

La necrosi del tessuto adiposo è un cambiamento generalmente non doloroso nel tessuto adiposo nella mammella, spesso a causa di un trauma. Una necrosi del tessuto adiposo non presenta rischi per la salute e generalmente non necessita di cure. Che cos'è una necrosi dei tessuti adiposi? Non tutti i grumi nella mammella indicano il cancro al seno.